23 dicembre 2009

Santo Natale 2009

Fam. Visconti (genitori di Edoardo – 2002)


Santo Natale 2009

Un ‘girotondo’ di Auguri a voi tutti della PBM, Grandi e Piccini…

A voi, cari Bambini e Ragazzi,
affinché sappiate sempre sentire nei vostri cuori
le campanelle della slitta di Babbo Natale…

A voi, cari Genitori, Istruttori, Dirigenti,
affinché sappiate ritrovare all’interno dei vostri cuori
la magia del Natale
fatta di Pace, Amore e Serenità
per attendere e vivere insieme ai vostri cari
un lieto periodo di Feste…
.

25 novembre 2009

Cross del Pratone - Buscate (MI)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

SECONDA CAMPESTRE STAGIONALE
CONCEDONO IL BIS:
NELLE CADETTE: VIVIANA BEZZORNIA 1°
NEGLI ESORDIENTI 1998: ROBERTO PALMISANO 2°

Domenica 22 novembre, a Buscate, “Cross del Pratone”, gara Provinciale per le categorie: Esordienti – Ragazze/i – Cadette/i. La P.B.M. Bovisio Masciago, vi partecipa a ranghi ridotti, ma i 16 “giovani e forti” che vi partecipano si “battono, come fossero 300” e non sono “morti”……………..
Nella categoria esordienti femmine 2001, sulla distanza di 400 m è una giovane, sorridente, “scoiattola” a farsi onore: Alessia Grisafi che conclude la sua bella prova al 13° posto. Nella categoria esordienti femmine 1999, sulla distanza di 600 m, un gruppetto di giovani e allegre “volpi”, cercano di non farsi prendere dai “cacciatori”; concludono la loro fuga: Rebecca Bombaker 9°; Paola Arcolin 10° e Anna Mita che ha fatto una partenza da duecentista, ne paga un pò lo scotto e termina 15°. Negli esordienti maschi 1999, sulla distanza di 600 m, è un grintosissimo “lupacchiotto” a buttarsi nella mischia e “sbranare” molti avversari sino a terminare 7° Davide Bogani. Nelle esordienti femmine 1998, sulla distanza di 600 m, un trio di giovani “lepri” cerca di arrivare più in fretta possibile al traguardo della “salvezza”; tra queste la forte Alessandra Braga, che delude un po’, perché si lascia pesantemente soggiogare dall’emotività, e non riesce a tirare fuori la giusta grinta e le qualità che dimostra sempre in allenamento, mai in gara, conclude 12°; seguita da: Sara Bruscagin 13° e Giuseppina Pujia 26°. Negli esordienti maschi 1998, sulla distanza di 600 m, non delude Roberto Palmisano, “cuor di leone”, che dopo il 2° posto di Vimodrone, concede il bis, con una splendida volata si classifica ancora 2°, lo segue Giulio Di Turi 26°. Nelle ragazze 1996/97, sulla distanza di 1200 m, si mette in bella evidenza, per carattere e determinazione, una “gazzella”, dal nome: Aurora Iorio, che conclude la sua bella prova 8°. Nella categoria ragazzi 1996/97, sulla distanza di 1200 m, il gracile Andrea Grisafi, “sempre ammalato”, fa del suo meglio e conclude 24°. Nella categoria cadette, sulla distanza di 1500 m, quattro “tigri”, capitanate dall’indomabile Viviana Bezzornia, che dopo un’ottima partenza, controlla la gara per circa 300 m e, al termine di una salita, in discesa, non riesce a frenare il suo istinto “felino” e si lascia andare a rotta di collo guadagnando qualche metro sulle rivali, visto l’esito positivo del suo attacco, decide di non indugiare oltre, e fa di un solo “boccone” di tutte le pur forti avversarie, spinge sull’acceleratore, continua l’attacco, guadagnando rapidamente altro terreno, sino ad arrivare ad un’ottantina di metri. Ottenuto ciò che voleva tira un po’ il fiato, perde qualche decina di metri, ma giunta a 200 m dal traguardo, dopo aver preso fiato, riparte con una progressione inesorabile e conclude splendidamente 1°, concedendo così, dopo il 1° posto di Vimodrone, il bis. Molto bene anche le compagne di squadra: 9° la sempre sorridente Elisa Madotto; 10° Sumia Gueddim e 14° la dolce Chiara Palmisano.
.

20 novembre 2009

3° edizione Maratonina - Crema

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

MASSIMILIANO BRIGO RICONFERMA LA SUA RIPRESA:
2° NELLA MEZZA MARATONA DI CREMA 4° LUIGI VUERICH
7° E RECORD PERSONALE PER ROSANNA DEL VECCHIO

Domenica 15 novembre, a Crema, si è svolta la 3° edizione della Maratonina, una manifestazione importante che attrae molti appassionati podisti e atleti di livello nazionale. La gara si snoda per le strade dei paesini di Crema. Circa 600 i partecipanti. La gara ha avuto il via alle ore 9,30. Fin dalle prime battute, diversi atleti, tra i quali Massimiliano Brigo e Luigi Vuerich, hanno preso in mano le redini della gara. Il primo a tagliare il traguardo è: Abdelhadityar dell’Atletica Gavardo, che ha chiuso in 1h 07’44”, a soli 3” il bravissimo Massimiliano Brigo 2° in 1h 07’47”, che viene da un lungo periodo di infortuni. Al 4° posto in 1h 09’15” l’altrettanto bravo Luigi Vuerich. Nei master si è difeso bene Luca Seveso, terminato 24° in 1h 28’03”. Nelle femmine vince Laaraichi Siham in 1h 19’25”; 2° Pont Chafer Monica in 1h 21'56”; 3° la prima atleta italiana: Paola Testa che ha chiuso in 1h 23’50”. La prima atleta del Bovisio Masciago a tagliare il traguardo è la fantastica: Rosanna Del Vecchio 7° in 1h 26’48”; 8° in 1h 28’32” l’altrettanto brava Martina Soliman e non è da meno, Michela Manfredi 9° in 1h 31’20.
.

8 novembre 2009

Campionato Prov. Individuale Campestre - Vimodrone (MI)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

GIOVENTU’ RUSPANTE
1° LA P.B.M. BOVISIO MASCIAGO “CONQUISTA VIMODRONE” PRIME E CAMPIONESSE PROVINCIALI DI CROSS: nella categoria ragazze: MARIA RITA RUZZA nella categoria cadette: VIVIANA BEZZORNIA

Sabato 7 novembre, a Vimodrone, si apre la stagione agonistica invernale di cross, subito, con un appuntamento importante: il Campionato Provinciale Individuale di Corsa Campestre Giovanile. L’ottima “vendemmia”, sia per quantità, che per qualità, operata dal prestigioso “Agriturismo”: La P.B.M. Bovisio Masciago, con ai vertici due grandi “Viticultori”: Umberto Filippi e Luigi Fossati, coadiuvati da due impareggiabili “Sommelier”: Vasco e Vania Franzolin, la si può iniziare ad apprezzare in tutta la sua “fragranza”!!!!!. IL compito di valorizzare questo “raccolto” e di trasformarlo in ottimo “vino” è affidato ad una squadra di “enologi” di prima qualità: Chiara Carminati, Gabriella Regondi, Marcello Puija, Franco Foligno e Michele Castaldo!!!!
Una squadra che è giunta qui, con il suo importante “raccolto” contenuto in diverse “Botti di Rovere”, “scaricate” con cura sui prati di Vimodrone. Le prime “Botti” ad essere stappate sono quelle da cui è uscito un allegro e spumeggiante fiume viola, di uno splendido “novello” dal fragrante profumo di “fragoline di bosco”, che ha inebriato tutti i presenti. Ed eccovi le annate e il nome dei “vitigni”: Esordienti C femmine 2002/03 (400 m), la prima a fare capolino sul traguardo è Martina Oggioni 9° e Letizia Nicolosi 16°. Esordienti C maschi 2002/03 (400 m), qui a distinguersi sono: Edoardo Visconti 7°; Gabriele Viggiani 8°; Marco Beltrame 13°; Matteo Lazzarato 22°; Alessandro Malvezzi 25°; Riccardo Cazanave 26° e Gabriele Boga 36°. Esordienti B femmine 2000/01 (400 m) è Valentina Malvezzi 7° a trainare il gruppo; Chiara Pedrinelli 9°; Alessia Grisafi 10°; Sonia Monti 12°; Lidia Corbetta 19°; Silvia Gallo 25° e Camilla Bonesso 30°. Esordienti B maschi 2000/01 (400 m) è Mattia Seveso 5° a fare la parte del leone; 21° Andrea De Piccoli; 25° Andrea Sordi e 30° Andrea Montagner. Esordienti A femmine 1999 (700 m), la spumeggiante ILaria Braggion dimostra tutto il suo carattere concludendo 6°; Rebecca Bombaker 8°; Paola Arcolin 10 e Daniela Valsecchi 14°. Esordienti maschi 1999 (700 m) ai piedi del podio Davide Messina 4°. Esordienti femmine 1998 (700 m) sale sul podio la brava Chiara Di Benedetto 3°; Elena Longoni 5°; Alessandra Braga 6°; Alice Posenato 7°; Sara Bruscagin 11°; Sara Rebosio 12°; ILaria Longhin 18° e Giuseppina Puija 23°. Esordienti maschi 1998 (700 m), ad un soffio dal successo un cuore impavido: Roberto Palmisano 2° e Carlo Visconti 8°. Ora si stappano le “Botti” con un “Vino” sempre più di qualità. Ragazze 1997 (1100 m), un Aurora Iorio più combattiva conquista un bel 6° posto; Lisa Scalvini 15° e Valeria Monti 18°. Ragazzi 1997 (1400 m), Andrea Grisafi fa del suo meglio e conclude 19°. Ragazze 1996 (1100 m), una tigre dal nome Maria Rita Ruzza, non lascia spazio alle avversarie, domina sin dal primo metro tutta la gara, terminata 1° e Campionessa Provinciale, con grande merito. Ragazzi 1996 (1400 m), bene Alessandro Pogliani 12°.
E’ il momento di stappare “Botti con Vini di annata”. Cadette 1995 (1400 m), un annata favolosa “ve la raccomandiamo”. E’ Viviana Bezzornia, cuore impavido, a prendere saldamente in mano le redini della gara dominandola alla grande e terminata con una progressione che ha scavato un solco incolmabile per le avversarie, 1° e Campionessa Provinciale. Ottimo anche il comportamento di: Soumia Gueddim 4°; Marilena Ronconi 5°; Elisa Madotto 7°; Viola Cecconello 9°; Maura Toppi 11° e Chiara Palmisano 12°. Cadetti 1995 (1800 m), ecco un altro cuore impavido: Claudio Mistrorigo che disputa la sua solita combattiva gara che lo vede terminare 2°, seguito da Marco Monaco 5°. Questi risultati hanno fatto salire sul gradino più alto la società 1° assoluta.
.

27 ottobre 2009

Gara su Strada - Erba (CO)

AD ERBA: 2° MASSIMILIANO BRIGO
3° LUIGI VUERICH

Domenica 25 ottobre, ad Erba (CO), gara su Strada. Vi partecipano cogliendo splendidi risultati, nei maschi: Massimiliano Brigo 2° in 26’04”; Luigi Vuerich 3° in 26’08”. Nelle femmine: Michela Manfredi 10° in 16’07” e Valeria Bizzozero 12° in 16’21”.
.

20 ottobre 2009

8° Memorial, Corsa su Strada cat. Assoluta e Amatori - Oltrona S. Mamette (CO)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

LE MAGLIE VIOLA SI DISTINGUONO
NELLA CORSA SU STRADA 5° MASSIMILIANO BRIGO

Domenica 18 ottobre, ad Oltrona S. Mamette (CO), 8° Memorial, Corsa su Strada per le categorie: Assoluta e Amatori. La P.B.M. Bovisio Masciago in bella evidenza con un buon gruppo di atleti. Nei maschi, sulla distanza di poco più di 7 km, si distinguono: Massimiliano Brigo 1979, con una bella corsa di testa che lo porta a concludere più che positivamente al 5° posto in 22’38”; seguito al 9° posto da un altrettanto combattivo Luigi Vuerich 1985 che conclude in 23’59”; 19° Felice Pinelli 1988 in 25’00”; 27° Milo Gerardo in 26’15”; 55° Valter Mariani in 29’26”. Nelle femmine, sulla distanza di poco più di 5 km è l’inossidabile Roberta Ghezzi 1965 a fare la parte della tigre concludendo 11° in 21’37”, seguita da Michela Manfredi 1989 13° in 22’16”.
.

12 ottobre 2009

Riunione Provinciale cat. Esordienti A - Assago (MI)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

SI FANNO ONORE LE GIOVANI SPERANZE DELLA P.B.M. BOVISIO MASCIAGO
2° NEI 600 m ALESSANDRA BRAGA
SECONDI NELLA 4 X 50 m: ROBERTO PALMISANO – PAOLA ARCOLIN – SARA BRUSCAGIN – ALESSANDRA BRAGA

Domenica 11 ottobre, ad Assago, Riunione Provinciale per la categoria Esordienti A (1998/99). Vi partecipiamo con 8 speranze della P.B.M. Bovisio Masciago, che gareggiando in allegria sanno farsi onore. Nei 50 m ad ostacoli si distinguono: Sara Bruscagin che conclude la sua bella prova 6^ in 10”58, record personale (precedente 11”74); 7^ Alessandra Braga in 10”64, record personale (precedente 11”00); seguono: Arcolin Paola 12”30; Giuseppina Pujia 13”46; Maria Gagliardo 13”50. Nei maschi Giulio Turi conclude in 12”96. Nel Lungo è sempre Sara a mettersi in bella evidenza con un buon salto si classifica 6^ volando a 3,25 m, record personale (precedente 2,93 m); 10 ^ Rebecca Bombaker con 2,89 m, record personale (precedente 2,55 m); 11^ Paola con 2,48 m; 13^ Giuseppina con 2,33 m; 14^ Maria con 1,97 m. Nei maschi bella prova di Roberto Palmisano che si classifica 5° con 3,71 m; 19° Giulio con 2,72 m. Nei 600 m una pimpantissima Alessandra conquista una splendida 2^ posizione in 2’04”46 seguita da Rebecca in 2’24”18, record personale (precedente 2’35”74). Nei maschi è Roberto a farsi onore 6° in 2’01”14. Nella staffetta sale sul podio un gruppo che dimostra di essere affiatatissimo Secondi: Roberto – Paola –Sara – Alessandra; bene anche l’altra staffetta composta da: Giulio – Maria – Giuseppina – Rebecca.
.

Trofeo delle Provincie cat. Ragazze/i - Arena di Milano

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

1° NELLA 3 X 800 m MARIA RITA RUZZA

Domenica 11 ottobre, all’Arena di Milano, Trofeo delle Provincie per la categoria Ragazze/i. Nella 3 x 800 m ragazze, da un grandissimo contributo per il successo Maria Rita Ruzza prime in 7’40”31.
.

7 ottobre 2009

Campionati Provinciali Individuali Cadette/i di Pentathlon - Besana Brianza

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

QUANDO IL GIOCO SI FA DURO… SONO LE TIGRI AD INIZIARE A GIOCARE
**** TANDEM VINCENTE ****
VIVIANA BEZZORNIA 1° CAMPIONESSA PROVINCIALE NEL PENTATHLON CON 3070 PUNTI

ELISA MADOTTO 2° CON 2845 PUNTI


Domenica 04 ottobre, a Besana Brianza, Campionati Provinciali Individuali Cadette/i di Pentathlon. Per primeggiare nel Pentathlon necessita essere atlete complete, veloci, saper saltare: in alto e in lungo, lanciare il giavellotto, saper valicare gli ostacoli e resistenti, tenere la distanza di 600 m, per le cadette e i 1000 per i cadetti. Anche la P.B.M. Bovisio Masciago ha finalmente una squadra di vere Atlete le pentathlete. E quando le pentatlete della P.B.M. fanno dire: OOH… che meraviglia!!!! La P.B.M. partecipa a questi campionati con 6 atleti, 5 cadette: Vivian Bezzornia, Elisa Madotto, Marilena Ronconi, Chiara Palmisano, Soumia Gueddima e 1 cadetto: Nicholas Testino. Tra di loro c’è un tandem inseparabile e vincente: Viviana ed Elisa che tanto ha dato, quest’anno e certamente continuerà dare a questa Società. Le gare hanno inizio alle ore 10.00 con gli 80 m ad ostacoli cadette, (24 le atlete partecipanti) Viviana ed Elisa sono nella prima batteria, al colpo di pistola schizzano dai blocchi gettandosi con grande grinta ad attaccare il primo ostacolo e con la stessa cadenza ritmica affrontano i rimanenti 7 ostacoli concludendo 1° e 2° con un grande tempo, purtroppo invalidato per un problema tecnico al cronometraggio elettrico, così, fortemente penalizzate, devono, dopo soli 15 minuti ripetere la prova. Ma le nostre tigri non si perdono d’animo e disputano una seconda prova encomiabile che le vede terminare di nuovo: 1° in batteria 2° assoluta Viviana in 13”42, (776 punti) (con 3 decimi in più rispetto la prima prova) ed Elisa 2° in batteria 4° assoluta in 14”16, (676 punti) (anche per lei 3 decimi in più rispetto la prima prova). Nella terza batteria ci sono: Chiara e Marilena che concludono: Chiara 20° in 17”26, (294 punti) e Marilena 22° in 18”46, (163 punti). Soumia è in ultima batteria, ma lei, che è venuta solo per non distaccarsi dal gruppo, dopo 2 ostacoli si ritira. Riepilogando, dopo la prima prova: Viviana è a 75 punti dalla prima (851 punti). Non c’è neppure il tempo per congratularsi che si passa subito a prendere le rincorse del Lungo. Il nostro gruppo è concentratissimo e il “tandem” procede secondo la sua tabella determinato come non mai. Viviana ed Elisa sono un martello pneumatico che non sbaglia un colpo. E’ Elisa, qui, a prevalere su Viviana, con un balzo che la porta ad atterrare a 4,48 m, 2° assoluta (545 punti) ma Viviana non molla 3° con 4,47 m, (541 punti) e record personale (precedente 3,98 m); Marilena lascia più di 40 cm allo stacco è 16° con
3,76 m, (203 punti) e record personale (precedente 3,65 m); Chiara con un buon stacco si classifica 20° con 3,65 m, (177 punti) e record personale (precedente 3,35 m) e Soumia finalmente riesce a non bloccarsi e conclude 24° con 2,95 m (15 punti). Dopo la seconda prova: Viviana è ancora seconda con 1317 punti, a 125 dalla 1° (1442 punti), Elisa è 4° con 1221 punti; Chiara 471; Marilena 366 e Soumia 15. IL tempo di incitare le nostre
ragazze e di far loro bere un sorso d’acqua e si è già al Giavellotto. Tranquilli, il nostro tandem non molla!!! Qui si recupera qualche punticcino importante che ci fa rimanere in gara per il successo pieno. Viviana al primo lancio vuole strafare e finisce dopo un ottimo lancio a pestare la riga bianca ed è nullo, ma non fallisce il secondo che la porta a concludere 3° con 19,23 m (509 punti) e record personale (precedente 16,41 m); Elisa la segue come un’ombra 6° con 18,00 m (469 punti); Marilena 11° con 14,45 m (249 punti) e record personale (precedente 11,86 m); Soumia 18° con 11,81 m (156 punti) e Chiara 20° con 10,89 m (123 punti). Dopo la terza prova: Viviana è ancora seconda con 1826 punti, a 16 dalla 1° (1842 punti), Elisa è 4° con 1690 punti; Chiara 594; Marilena 615 e Soumia 171. Ed eccoci alla penultima prova l’Alto, dove brilla solo Elisa che recupera tantissimi punti grazie ad un salto che la porta in 1° posizione con 1,35 m (658 punti) e record personale (precedente 1,20 m); Viviana forse un po’ tesa, qui, ottiene meno di quello che avrebbe potuto, 16° con 1,20 m (512 punti) e record personale (precedente 1,00 m); Marilena 15° con 1,20 m (512 punti) e record personale (precedente 1,05 m); bene anche Chiara 19° con 1,20 m (512 punti) e Soumia che qui, per lei c’è un muro invalicabile, fa tre nulli.
Ecco la classifica dopo la quarta prova: è Elisa guadagnare una posizione 3° con 2348 a 49 punti dalla prima, 10 punti dalla seconda e Viviana purtroppo perde diversi punti e posizioni è 4° con 2338 punti a 59 punti dalla prima, 20 punti dalla seconda e a 10 punti da Elisa; Marilena 1127 punti; Chiara 1106 e Soumia 171. Sembrerebbe, ormai ad una sola gara dalla fine, tutto compromesso, ma non è così, perché qui il tandem vincente dimostra d’avere gli “attributi” e andando a pescare nell’angolino più recondito le ultime energie rimaste e soprattutto credendoci sino alla fine, compie un vero capolavoro.
Eccoci alla gara decisiva, i 600 m, (le atlete sono divise in due batterie, nella prima ci sono quelle che sono più avanti come punteggio) che assegnerà il titolo di campionessa provinciale. E’ una gara entusiasmante, Elisa e Viviana partono a testa bassa decise a vendere cara la pelle. Dopo 200 m sono già: Viviana seconda ed Elisa terza, creando il vuoto dietro di loro. A 200 m dall’arrivo Viviana è sempre incollata alla prima, subito dietro un po’ distaccata c’è Elisa. Concludono: Viviana 2° con uno strepitoso tempo (considerando che sono più di 4 ore che sono impegnate, dalle 10,00 a oltre le 14,00) 1’43”90 (732 punti) record personale (precedente 1’47”78); Domina la seconda batteria Marilena che conclude 3° assoluta in 1’51”20 (551 punti); Elisa è 4° in 1’53”60 (497 punti); Soumia 8° in 1’57”82 (332 punti) e Chiara 15° in 2’01”56 (332 punti).
Questa la classifica finale dopo le 5 prove:
1° e Campionessa Provinciale di Pentathlon Viviana Bezzornia con 3070 punti (per diventarlo sono serviti 4 record personali)
2° Elisa Madotto con 2845 punti; 14° Marilena Ronconi con 1901 punti;
19° Chiara palmisano con 1655 punti; 24° Soumia Gueddim con 765 punti.
Nei cadetti si fa onore un piccolo ma grande atleta: Nicholas Testino.
Nei 100 m ad ostacoli conclude in 18”48; nel Lungo raggiunge la misura di 4,40 m, record personale (precedente 3,73 m); nell’alto sale sino a 1,35 m; nel giavellotto lancia a 26,18 m, record personale (precedente 26,04 m) e nei 1000 m conclude in 3’28”64. Si classifica 8° assoluto.
.

30 settembre 2009

Trofeo Molteni - Erba (CO)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

SFIORA IL SUCCESSO PIENO "2° MASSIMILIANO BRIGO"


Domenica 27 settembre, Ad Erba, Trofeo Molteni di corsa su strada. Nei maschi disputa una coraggiosa ed entusiasmante gara Massimiliano Brigo che per un bel tratto del percorso ha anche quasi assaporato il sapore del successo, sfuggitogli di mano nella parte finale di una bella prova che lo vede concludere 2° in 31’17”; bene anche Luigi Vuerich 11° in 33’56”. Nelle donne è Michela Manfredi a farsi onore 10^ in 11’48”.
.

Campionati Regionali Individualia Busto Arsizio (VA)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

CUORE IMPAVIDO: DUE NUOVE ZAMPATE DA VERA TIGRE
VIVIANA BEZZORNIA 3° NEI 300 m H e 4° NEGLI 80 m H
CON DUE RECORD NEGLI 80 m H, UNO IN BATTERIA E UNO NELLA FINALE

Sabato/domenica 26/27 settembre, dopo i Campionati Regionali di Società, disputati settimana scorsa, ecco i nostri giovani: Cadette/i, chiamati ad un altro importante appuntamento, a Busto Arsizio, i Campionati Regionali Individuali, dove i migliori atleti Lombardi si misurano nelle varie specialità dell’atletica. Non mancano l’appuntamento le giovani speranze della P.B.M. Bovisio Masciago. Nella prima giornata, per i nostri colori, ad aprire le “danze” e a cercare di domare le tensioni, normali in gare importanti, sono: Viola Cecconello nell’alto e Marilena Ronconi nel triplo. Viola, cadetta dalle ottime potenzialità, ma con poco allenamento alle spalle, e quindi, con poca esplosività, sale bene sino ad 1,40 m, poi emergono le carenze che gli impediscono di superare una misura per lei modesta che le vale la 13^ posizione. Per Marilena, oltre al poco allenamento su questa specialità da poco praticata, si somma anche il fatto di affrontare questa gara in precarie condizioni fisiche, raffreddata, con mal di testa e quindi, nelle varie rincorse, prima dello stacco, non arriva con la giusta determinazione e si deve accontentare del 10° posto con la misura di 9,18 m. Sono ormai le ore 16,00,
è il momento delle ostacoliste degli 80 m H, che scendono in pista per gli ultimi esercizi di riscaldamento, per provare i blocchi e affrontare uno o due ostacoli, rifinendo la preparazione alla gara. Tra di loro c’è anche Viviana Bezzornia (al primo anno di categoria) e dal quello che si puo’ notare da questa fase di rifinitura è determinata più che mai e vogliosa di fare bene. E’ la nostra rappresentante più in forma del momento, grazie al fatto che ha continuato ad allenarsi anche in vacanza, in atletica non si improvvisa. Ed eccoci al momento cruciale, le cadette vengono chiamate sui blocchi di partenza: ai vostri posti, pronti, lo sparo e le atlete schizzano via come indemoniate. Bene la partenza di Viviana, anche se è la fase della gara che più deve migliorare. Aggredisce gli ostacoli con la giusta cattiveria sino a tuffarsi sulla linea del traguardo che taglia in 4° posizione (in batteria) con l’ottimo tempo di 13”21, record personale (precedente 13”46 fatto segnare sabato scorso a Saronno). In finale vanno le prime tre di ogni batteria più i due migliori tempi. Così Viviana conquista con grande soddisfazione la Finale. L’attesa è lunga, sino alle ore 18,00, ma Viviana non perde la concentrazione e, caricata dal risultato ottenuto trova energie per fare ancora meglio. Un’uscita dai blocchi, il suo punto debole, quasi impeccabile, si butta sugli ostacoli con una furia e una grinta che fa invidia a una tigre e vola a tagliare il traguardo al 4° posto assoluto con il tempo di 13”11, record personale (precedente 13”21 ottenuto in batteria). Nei 300 m piani buona prova di Elisa Madotto che si migliora di 5 decimi rispetto alla gara di Saronno di sabato scorso: 12° in 46”04. Chiara Palmisano che è quella rientrata più tardi dalle vacanze fa quello che può e conclude 34° in 50”77.
Nei 300 m piani cadetti, un trio al debutto agonistico dopo le lunghissime vacanze: Claudio Mistrorigo che conclude 19° in 41”02; Marco Monaco 24° in 42”37 e Nicholas Testino 34° in 46”02. Nei 1000 m Soumia Gueddim disputa una discreta gara che la vede tagliare il traguardo 20° in 3’35”11 migliorandosi di 2 secondi rispetto alla gara di sabato scorso. Nei 3 km di marcia una, più pimpante del solito, Giulia Sansevrino conclude 7° in 18’34”70, record personale (precedente 19’12”00). Così si conclude la prima giornata di gare.
Seconda giornata: alle ore 15,15, le prime nostre rappresentanti a scendere in pista, nei 300 m ad ostacoli, sono: l’indomabile “combattente” Viviana Bezzornia, forse con qualche energia nervosa in meno dopo le due strepitose gare di ieri, ma con la solita determinazione e, Elisa Madotto oltre a qualche energia nervosa in meno, anche con qualche tensione in più del solito, dovuta al fatto di voler fare bene. Sono entrambe nella 1° batteria, quella delle più forti; in quinta corsia Elisa e in 6° Viviana. Buona la partenza anche se, forse, con la voglia di strafare, Viviana sbaglia il primo ostacolo, ma fortunatamente rimedia rapidamente e rimane in lotta per le prime posizioni. Elisa, pur non determinata come al solito sugli ostacoli, rimane in gara sino a 120 m dal traguardo poi si scompone. Viviana affronta il rettilineo d’arrivo, con un po’ di vento contrario, ancora ben in linea e conclude “secondo pronostico” 3° assoluta in 49”08, compiendo ancora a pieno il suo dovere. Elisa nel rettilineo finale, “forse non ci crede più”, perde qualche posizione e conclude 11° assoluta in 52”44. Negli 80 m piani ci prova Chiara Palmisano, che disputa una buona gara conclusa in 40° posizione in 12”36, record personale (precedente 12”46). Nei 2000 m scendono in pista Marilena Ronconi, che non vuole rinunciare alla gara pur essendo un po’ febbricitante e Soumia Gueddim. Disputano entrambe una gara col cuore dando tutto quello che hanno senza risparmio di energie, terminando: Marilena 12° in 7’32”55 e Soumia 14° in 7’44”53, migliorando nettamente il 7’54”96 di sabato scorso nei societari. Nel triplo cadetti Nicholas si difende con onore concludendo 21° con la misura di 10,00 m.
.

Campionati Italiani Assoluti di Società Caorle (VE)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

A CAORLE CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI DI SOCIETA’
NEL TRIPLO LUCA BALDASSARE PARTECIPA AL SUCCESSO DELLA SUA SOCIETA’
CAMPIONI ITALIANI "1° ALLIEVO CON 13,36 m"

Sabato/ 26 settembre, a Caorle (VE), Campionati Italiani Assoluti di Società. IL forte triplista Limbiatese Luca Baldassare non delude e dà il suo importante contributo al successo della sua Società grazie ad un salto di 13,36 m che lo classifica 13° assoluto 1° Allievo.
.

22 settembre 2009

Campionato Regionale di Società - Saronno

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

UNA SQUADRA PICCOLA NEL NUMERO MA GRANDE NEL CUORE
LE CADETTE DELLA P.B.M. BOVISIO MASCIAGO 99% AL PRIMO ANNO DI CATEGORIA
NON MANCANO L’APPUNTAMENTO RISCOPRONO IL PIACERE DI SENTIRSI SQUADRA
E DI LOTTARE COME TALE SI TRASFORMANO IN TIGRI E SCALANO LA CLASSIFICA DI DUE POSIZIONI TRASCINATE DA UNA GRANDISSIMA VIVIANA BEZZORNIA 68 PUNTI, (SU 72 MASSIMO POSSIBILE IN DUE GARE) MARILENA RONCONI 63,
ELISA MADOTTO 61, VIOLA CECCONELLO 54, SOUMIA GUEDDIM 52,
MAURA TOPPI 45, CRISTINA CAVOLINA 36, CHIARA PALMISANO 35
E GIULIA SANSEVRINO 33

Sabato/domenica 19/20 settembre, a solo due settimane e, per alcuni addirittura solo una, dal rientro dalle vacanze, quindi, salvo rare eccezioni, con pochissimo o nullo allenamento alle spalle, ecco subito un importante appuntamento per la categoria Cadette/i, il Campionato Regionale di Società; dove le MIGLIORI 18 Società Lombarde, che si sono qualificate, dopo la fase Provinciale, si sfidano, qui a Saronno, in un “singolar tenzone” per aggiudicarsi il Titolo. La P.B.M. Bovisio Masciago non fugge dalla lotta e, dopo essersi qualificata in 9° posizione, dopo la fase provinciale, è qui con 8 delle sue più promettenti atlete pronte a gettare il cuore oltre l’ostacolo per difendere la posizione acquisita e se possibile cercare di scalare la classifica.
Nella prima giornata di gare, a rompere il ghiaccio tocca alle Cadette degli 80 metri ad ostacoli (prima gara in programma), gara su cui noi giochiamo il primo “jolly”. Ed è Viviana Bezzornia, la capitana della nostra squadra (una vera agonista) a dare l’esempio, nonostante qualche tensione emotiva più del solito, dopo più di due mesi di lontananza dalle gare, disputa una buona gara con qualche sbavatura iniziale, ma poi si distende e va a cogliere con la giusta determinazione un bel 4° posto (33 punti) in 13”46, record personale (precedente 13”48); trascinata dalla compagna, vola anche Maura Toppi terminando 7° (30 punti) in 13”80, record personale (precedente 13”98). Nei 300 m Elisa Madotto, che sta cercando di risolvere una infiammazione plantare, e che quindi non ha potuto allenarsi al meglio, si difende con le “unghie e con i denti”, tiene egregiamente sino ai 150 m, poi suo malgrado, perde qualche posizione e termina 9° (28 punti) in 46”58. Nel triplo ritroviamo una determinata Marilena Ronconi che al secondo tentativo entra veloce nell’hop, tiene bene nello step e vola nel jump sino ad atterrare a 9,61 m, record personale (precedente 9,22 m) che le vale la 7° posizione (30 punti). Nell’alto Viola Cecconello, ancora con qualche ruggine dovuta alle vacanze, riesce comunque a salire sino quota 1,40 m che le vale la 8° posizione (29 punti). Nei 1000 m una Soumia Gueddim un po’ vuota per via del Ramadan, ma non rassegnata, lotta con tutte le sue forze e conclude positivamente 13° (24 punti) in 3’37”18. Nei 3 km di marcia è Giulia Sansevrino a dare un bel contributo alla squadra, conclude la sua fatica al 4° posto (33 punti) in 19’15”22. Nel disco è una positiva Cristina Cavolina a migliorarsi con un lancio di 16,36 m, record personale (precedente 13,22 m) e 17° posizione (20 punti). Nel peso riecco Cristina che fa del suo meglio e scaglia l’attrezzo a 5,87 m, record personale (precedente 5,57 m) è 21° (16 punti); anche Chiara Palmisano, che non è certo una lanciatrice, fa quello che può e lancia a 5,51 m ed è 22° (15 punti). Nella seconda giornata di gare a rompere il ghiaccio e a spronare le compagne oltre alla solita capitana: Viviana c’è anche Elisa, entrambe sui 300 m ad ostacoli, come negli 80 m ad ostacoli giochiamo il secondo jolly. Sono determinatissime al colpo di pistola la più lesta a schizzare via dai blocchi è Elisa, ma poi con la sua bella progressione è Viviana a farsi avanti e ad andare addirittura ad insidiare la forte atleta dell’Estrada che sta conducendo la gara e per un attimo ai 150 m è parso che poteva farcela, ma forzando il ritmo si è trovata ad affrontare il 5° ostacolo con la gamba non preferita e ha rallentato nel momento più delicato della gara, poi ha tentato di ritrovare rapidamente la giusta cadenza, ma di nuovo una piccola esitazione sul 6° ostacolo le ha impedito di compiere un’impresa, è comunque terminata splendidamente 2° (35 punti) in 48”52, record personale (precedente 48”87); non è da meno Elisa che conclude 4° (33 punti) in 50”50. Nei 2000 m si rivede una grintosissima Marilena, che quando serve il suo apporto, per la squadra, non delude mai, (una vera certezza) disputa una gara perfetta, ignorando qualche indolenzimento muscolare residuo dei 4 salti di triplo del giorno prima, e al colpo di pistola si butta subito nella lotta, controllando prima la gara e poi con una grande forza di volontà, innesta il turbo e con una grande progressione va insidiare la terza e seconda posizione, conclude questa entusiasmante gara in 4° posizione
( 33 punti) a pochi metri dalla 3°, in 7’25”40; giunge in 9° posizione (28 punti) in 7’54”96 la brava Soumia, che da fondo alle ultime energie residue. Nel giavellotto è Chiara che prova a trasformarsi in lanciatrice e scaglia l’attrezzo a 13,55 m ed è 17° (20 punti). Negli 80 m una spenta Maura non va oltre la 22° posizione (15 punti) in 12”08. Nel lungo Viola dopo un discreto primo salto bisticcia con il vento ballerino e con la rincorsa, conclude comunque positivamente 12° (25 punti) con 4,19 m.
IL regolamento del Campionato Regionale di Società Cadette/i dice: che la classifica sarà determinata su 13 punteggi ottenuti su 11 gare diverse.
Quindi ecco il riepilogo dei risultati utili che ci hanno permesso di scalare la classifica attestandoci nella 7° posizione con 373 punti, un risultato più che onorevole; considerando che la prima, irraggiungibile ha ottenuto: 448 punti; 2° 415 punti; 3° 405 punti; 4° 384 punti; 5° 379 punti e 6° 376 punti.
I punteggi in verde sono quelli utili ai fini della classifica di Società.

Nelle due giornate di gare hanno totalizzato punti:
Viviana Bezzornia: 80 H 33 + 300 H 35 - (Tot. 68 punti);
Marilena Ronconi: Triplo 30 + 2000 m 33 - (Tot. 63 punti);
Elisa Madotto: 300 m 28 + 300 H 33 - (Tot. 61 punti);
Viola Cecconello: Alto 29 + Lungo 25 - (Tot. 54 punti);
Soumia Gueddim: 1000 24 + 2000 m 28 - (Tot. 52 punti, utili 24 punti);
Maura Toppi: 80 H 30 + 80 m 15 - (Tot. 45 punti, utili 30 punti);
Cristina Cavolina: Disco 20 + Peso 16 - (Tot. 36 punti, utili 20 punti);
Chiara Palmisano: Giavellotto 20 + Peso 15 - (Tot. 35 punti, utili 20 punti);
Giulia Sanseverino: 3 km Marcia 33 - (Tot. 33 punti).

COMPLIMENTI RAGAZZE E GRAZIE!!!!!!!

.

Campionati Regionali Individuali cat. Allievi/e - Chiari (BS)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

NON TRAMONTA LO SPIRITO GUERRIERO
DI LUCA BALDASSARRE VALERIA GREGGIO E LA VOGLIA DI VOLARE

Sabato/domenica 19/20 settembre, a Chiari (BS), Campionati Regionali Individuali per la categoria Allievi/e. Sabato nel Giavellotto allievi si rivede la grinta di Luca Baldassarre, nonostante il poco allenamento per il lungo periodo di vacanze, si fa onore con un bel lancio di 40,90 m che lo vede terminare 9°. Domenica si ripresenta nel triplo per far le prove in vista degli Italiani Assoluti di Caorle e degli Italiani di categoria. Luca senza forzare più di tanto con un buon hop, un discreto step, e un onesto jump, atterra a
12,89 m e si classifica 5°. Nel lungo allieve è Valeria Greggio a cercare di ritrovare le sensazioni positive di prima delle vacanze. Con una buona velocità e un discreto angolo di stacco vola a 4,77 m e si classifica 13°.

Campionati Provinciali Assoluti -Arena di Milano


Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

CAMPIONESSA PROVINCIALE PROMESSE MICHELA MANFREDI

Sabato/domenica 19/20 settembre, all’Arena di Milano, si sono disputati i Campionati Provinciali Assoluti. Nella prima giornata si sono fatti onore, nei 1500 m: Michela Manfredi che al termine di una bella gara combattuta è risultata 8° in 5’04”84; nei maschi Luigi Vuerich non è da meno, conclude la sua positiva gara 10° in 4’17”39. Domenica si ripresentano sulla linea di partenza degli 800 m: Michela trova ancora energie per disputare una buona gara che la vede terminare 3° assoluta, 1° Promessa (Campionessa Provinciale) in 2’27”52; lo stesso vale per Luigi che da fondo alle sue riserve e chiude in 17° posizione col tempo di 2’02”46.
.
.

1° Trofeo Città di Meda - Meda (Mi)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

BRILLANO LE FEMMINE NEL TROFEO CITTA’ DI MEDA
SECONDE: ALICE POSENATO E ALESSIA GRISAFI
TERZA: PAOLA ARCOLIN

Sabato 19 settembre, a Meda, 1° Trofeo Città di Meda, gara di corsa su strada: nelle Esordienti A 1998/99, sulla distanza di 800 m, si fanno onore Alice Posenato e Paola Acolin, che disputano una brillante gara da protagoniste assolute e per un non nulla sfugge il successo pieno, alle nostre due gazzelle. Entrambe sul podio: Alice al 2° posto e Paola al 3°. Nelle Esordienti B 2000/2001, sulla distanza di 400 m, e la grintosissima Alessia Grisafi a sfiorare il gradino più alto del podio, anche per lei 2° posto. Nella categoria Ragazzi 1996/97, sulla distanza di 1200 m, il vivacissimo Andrea Grisafi cerca di spendere tutte le sue energie in gara e conclude positivamente 6°.
.

21 settembre 2009

Finale Regionale del Trofeo Frigerio - Borghetto di Mozzo (BG)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

FINALE TROFEO FRIGERIO

Domenica 13 settembre, a Borghetto di Mozzo (BG), si è disputato la Finale Regionale del Trofeo Frigerio, gara di marcia su strada. Nella categoria cadette, sulla distanza di 3 km Giulia Sansevrino, al termine di una onesta gara, si è classificata 12° in 19’56”; nella categoria amatori, il padre, Antonio, sulla distanza di 10 km, per non essere da meno, ha bissato il risultato della figlia 12° in 52’10”.
.

10 settembre 2009

Aperte le iscrizioni per il nuovo anno sportivo 2009-2010 - Settore Giovanile


Sono aperte le iscrizioni ai corsi di GINNASTICA FORMATIVA per l’avviamento all’ ATLETICA LEGGERA. Ai corsi sono ammessi tutti i ragazzi e le ragazze di età compresa tra i 6 e gli 11 anni. Le sedi sono:
dal 2 Ottobre 2009 al 23 Aprile 2010 presso la palestra delle Scuole Medie di Via Tonale
dal 26 Aprile al 4 Giugno 2010 presso il Centro Sportivo di Via Europa a Bovisio.
I corsi saranno tenuti da insegnanti I.S.E.F. con tessera CONI-FIDAL nei seguenti giorni:
Lunedì e Venerdì dalle ore 18,00 alle ore 19,00.

Potete contattarci al numero 3479646895

25 luglio 2009

Riunione Regionale in Notturna - Rovellasca (CO)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

ROSSANA DEL VECCHIO 9° E WILLIAM MANZOLI 34° NEI 1500 M

Giovedì 23 luglio, a Rovellasca (CO), Riunione Regionale in Notturna. Nei 1500 m Rosanna Del Vecchio ci riprova, ma non riesce nell’intento di ritoccare ancora una volta il personale, è 9^ in 5’10”86. Sempre Nei 1500 m William Manzoli conclude 34° in 4’47”83.
.

20 luglio 2009

Campionati Regionali Assoluti - Cinisello Balsamo (MI)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

CAMPIONESSA REGIONALE PAOLA FOLIGNO 1° NEI 5 Km DI MARCIA
ROSANNA DEL VECCHIO RECORD NEI 1500

Sabato 18 luglio, a Cinisello Balsamo, Campionati Regionali Assoluti.
Nei 5 km di marcia, dominio assoluto per Paola Foligno che conclude 1^ in 27’33”96 aggiudicandosi il titolo di Campionessa Regionale. Nei 1500 m è l’instancabile Rosanna Del Vecchio a disputare una bella gara conclusa in 15^ posizione col tempo di 5’05”13, record personale (precedente 5’07”10).
Negli 800 m la brava Michela Manfredi conclude 7^ in 2’28”08.
.

18 luglio 2009

Riunione Regionale in Notturna - Rovellasca (CO)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

THE JUMPER LUCA BALDASSARRE 1° NEL TRIPLO
RECORD NEI 5000 PER MARTINA SOLIMAN & ROSANNA DEL VECCHIO

Mercoledì 15 luglio, a Rovellasca (CO), Riunione Regionale in Notturna. Nel triplo allievi, Luca Baldassarre “non è ancora in vacanza”, e se ve n’era di bisogno, dimostra ancora una volta la sua verve agonistica, con un salto di 13,16 m si classifica 3° assoluto 1° allievo, non ancora pago, passa al giavellotto dove con un lancio di 38,60 m è 8°. Nei 200 m femmine Valeria Greggio è 6^ allieva in 28”29; Monica Scuratti 4^ junior in 29”54 e Federica Arcolin 6^ in 30”68. Nei 5000 m J/P/S femmine, il profumo di mare non spegne l’ardore agonistico delle “gemelle” del mezzofondo: Martina Soliman 4^ in 19’00”60, record personale (precedente 19’25”24) e Rosanna Del Vecchio 5^ in 19’07”60, record personale (precedente 19’26”20). Nei 5000 m amatori William Manzoli si classifica 14° in 17’45”73 e Luca Seveso 21° in 19’02”66.
.
.

14 luglio 2009

Riunione Regionale in Notturna - Rovellasca CO

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

A VALERIA GREGGIO SPUNTANO LE ALI 3° NEL LUNGO CON 4,83 m

Mercoledì 8 luglio, a Rovellasca (CO), Riunione Regionale in Notturna. Nel lungo allieve spuntano le ali a Valeria Greggio (allieva al primo anno) che prima si qualifica per la finale e poi, con una buona rincorsa arriva allo stacco sufficientemente veloce e vola a 4,83 m, misura che le vale l’ottavo posto assoluto 3° allieva. Nei 400 m juniores femmine, con la testa già in vacanza, non brillano: Monica Scuratti e Federica Arcolin. Monica conclude la sua prova 7° junior in 1’09”40 e Federica 11° junior in 1’10”00. Nei 1500 m J/P/S femmine Rosanna Del Vecchio conclude 1° la sua batteria e al termine risulterà 11° assoluta in 5’10”80.
.

28 giugno 2009

Notte del Mezzofondo - Bresso MI

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

LA TENSIONE DEGLI ESAMI, IL RICHIAMO DEL MARE, LA VOGLIA DI MONTAGNA NON SONO SUFFICIENTI AD INTACCARE LO SPIRITO AGONISTICO DEI NOSTRI GIOVANI ATLETI/E 2° VIVIANA BEZZORNIA – 3° CLAUDIO MISTRORIGO

Martedì 24 giugno, a Bresso, Notte del Mezzofondo. Nei 1000 m ragazze, debutto per Martina Tall, con solo qualche settimana di allenamento, riesce con grande caparbietà, a concludere più che positivamente la gara in 5° posizione col tempo di 4’08”00. Nei 1000 m ragazzi, un sempre più combattivo Andrea Grisafi, riesce nel suo intento di migliorasi, conclude 5° in 3’52”60, record personale (precedente 3’55”76). Nei 1000 m cadette, una Viviana Bezzornia che dopo gli orali sostenuti ieri, è un po’ vuota di energie e non se la sente di fare una gara aggressiva come suo costume, quindi pur partendo ottimamente, rimane incollata all’avversaria più temibile, in una gara tattica che la penalizza nel finale, dove la più veloce avversaria la batte per pochi centimetri, 2° in 3’13”70; ottima tra le compagne con la testa agli esami ancora da affrontare è: Soumia Gueddim che disputa una bella gara conclusa in 5° posizione col tempo di 3’26”80, record personale (precedente 3’27”06); meno brillanti: Marilena Ronconi 6° in 3’33”10; Chiara Palmisano 7° in 3’40”60 e la debuttante M’Bery Tall 9° in 4’16”30.
Nei 1000 m cadetti, il solito combattivo Claudio Mistrorigo, disputa una bella gara che lo vede tagliare il traguardo 3° in 2’56”50, record personale (precedente 3’01”40). Nei 1500 m Seniores donne, gara coraggiosa di Rosanna Del Vecchio che parte spavaldamente e va a cogliere un bel 5° posto in 5’07”10, record personale (precedente 5’11”78).
.

Campionati Italiani Individuali Master su Pista - Cattolica

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

INOSSIDABILE
UN GRANDE E “UNICO” AMORE…..LA MARCIA
MEDAGLIA D’ARGENTO 2° ANTONIO SANSEVRINO

Domenica 21 giugno, a Cattolica, Campionati Italiani Individuali Master su Pista. IL grande cuore impavido di Antonio Sansevrino classe 1959, innamorato, da sempre, della marcia, ha saputo regalare: a se Stesso, al suo Paese e alla sua Società un risultato prestigioso che rimarrà scritto nella storia di questo “ umile, ma nello stesso tempo, nobile sport” che tanta gloria ha saputo regalare alla nostra Nazione: si è classificato 2° nei 5 km di marcia col tempo di 24’31”60, nella categoria MM50.
.

Dedicato alla PBM

Genitori di Valentina e Alessandro Cat. Esordienti

Vorremmo esprimere la nostra gratitudine e stima a tutti coloro che, nel corso di quest'anno, ci hanno dato la possibilità di conoscere e sperimentare le reali opportunità di praticare lo Sport e hanno cercato di trasmetterci i valori pi ù belli ed autentici, che lo Sport, inteso come mezzo educativo, promuove e diffonde. E' alla Società Sportiva PBM Bovisio Masciago che dedichiamo la nostra vetrina. (Via Roma 42 - Bovisio Masciago)

.

23 giugno 2009

La PBM a Giussano, Cantu', Abano Terme, Besana B., Mariano C. e Somma L.

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

UNA LEPRE DALLA CHIOMA BRUNA
1° CHIARA DI BENEDETTO

Giovedì 18 giugno, a Giussano, Riunione Provinciale Mezzofondo. Spettacolo nei 600 m Esordienti femmine, dove al colpo di pistola, una lepre dal nome: Chiara Di Benedetto, schizza via come inseguita dai cani, senza mai voltarsi, incurante delle avversarie, con l’unico obiettivo di giungere più in fretta possibile al traguardo. Obiettivo che centra in pieno: 1° in 1’53”60, record personale (precedente 1’54”77); le compagne trascinate da cotanto impeto agonistico, riescono a concludere positivamente: Alessandra Braga 4° in 2’02”18, record personale (precedente 2’03”90); Alice Posenato 7° in 2’03”07; Paola Arcolin 14° in 2’29”10 e Daniela Valsecchi 15° in 2’30”30, record personale (precedente 2’37”74). Nei 600 m Esordienti maschi, bella prova di carattere di un altro cuore impavido: Roberto Palmisano, che battendosi sino sul traguardo, conclude 5° in 1’58”20, record personale (precedente 2’01”90). Nei 600 m Ragazze, rompe il ghiaccio Martina Tall, che conclude 26° in 2’16”70. Nei 600 m Ragazzi, il piccolo, ma tenace Andrea Grisafi fa del suo meglio e conclude 27° in 2’12”80. Nei 1000 m Cadette, un tandem di buon livello, che purtroppo si lascia imbottigliare alla partenza, fatica un po’ ad uscire, spendendo energie preziose che poi, mancano nel finale. La prima a giungere al traguardo è Marilena Ronconi 5° in 3’26”90; Soumia Gueddim è 6° in 3’28”20 a meno di un secondo dal personale. Entrambe al primo anno di categoria, impegnate in questi giorni negli esami e quindi con qualche energia nervosa in meno. Nei 3000 m femmine bella gara di Rosanna Del Vecchio che chiude al 2° posto in 11’06”30. Nei 3000 m maschi bene: Luca Seveso 17° in 10’46”30 e Franco Foligno 22° in 11’42”90.

C’E’ UNA NUOVA TIGRE
1° VALERIA GREGGIO

Mercoledì 17 giugno, a Cantù, nel Trofeo Lombardia, in bella evidenza nei 100 m piani Valeria Greggio che taglia il traguardo come 1° allieva e 9° assoluta con il tempo di 13”37, record personale (precedente 13”46); non hanno la stessa grinta e gli stessi artigli: Monica Scuratti 20° in 14”54 e Federica Arcolin 21° in 14”69.

“CUORE DI LEONE, PIEDI E GAMBE DA CANGURO” NON FALLISCE L’APPUNTAMENTO LUCA BALDASSARRE RECORD 13,56 m DI TRIPLO

Sabato 20 giugno, ad Abano Terme (PD), Campionato Italiano di Società Allievi/e. IL forte triplista limbiatese Luca Baldassare si fa trovare pronto e, non fallisce l’appuntamento. Scende in pedana determinato a vendere cara la pelle, e nonostante un vento ballerino che avrebbe potuto creare problemi nella rincorsa, fa uscire il cuore di leone che è in lui e sfodera gambe e piedi da canguro, che lo portano già al primo salto: dopo un buon hop, un bel step, vola nel jump sino ad atterrare a 13,37 m ed è già record personale (precedente 13,15 m outdoor e 13,33 m indoor). Caricato si prepara per il secondo salto che è la fotocopia del primo, e atterra a 13,36 m. Contento, ma non pago, si concentra per il terzo salto, dove riesce a dare il meglio di se, ottimo stacco, bello l’hop, il piede è attivo e arriva allo step senza perdere velocità, affronta il jump ancora veloce e vola, vola, vola sino ad atterrare a 13,56 m, record personale e 5° posto (precedente 13,37 m fatto al primo salto). Accede ai salti di finale: la gioia è immensa, ma la macchina da guerra continua a combattere, al quarto salto atterra a 13,26 m; il quinto è nullo per pochi centimetri; il sesto è di 13,34 m. Una gara senza sbavature con ben 5 salti oltre i 13 m e un solo nullo, scusate se è poco…. ….!?!? BRAVO LUCA!!!!!!

“IL SAPORE DOLCE DELLA RIVINCITA” LA ZAMPATA DELLA TIGRE PAOLA FOLIGNO 1° E RECORD

Sabato 20 giugno, a Besana Brianza, nel Trofeo Lombardia, una grande Paola Foligno sa prendersi una rivincita con gli interessi: sui 5 km di marcia, con una condotta di gara impeccabile, va a cogliere un bellissimo 3° posto, assoluta 1° juniores col tempo di 26’29”67, record personale (precedente 26’43”78). BRAVA PAOLA!!!!

SI FANNO ONORE 3° VIVIANA BEZZORNIA – 5° ELISA MADOTTO

Domenica 21 giugno, a Mariano Comense, Trofeo dei Laghi per Rappresentative Provinciali Cadette/i. Dieci le Provincie partecipanti con 2 atleti per ogni specialità. Tre gli atleti/e, della P.B.M. Bovisio Masciago, che hanno difeso con onore i colori della Provincia di Milano: Viviana Bezzornia, Elisa Madotto; Claudio Mistrorigo, tutti del 1995, al primo anno di categoria, impegnati in questo periodo negli esami e quindi con qualche energia nervosa in meno, ma non per questo arrendevoli. Prova ne è che nei 300 ostacoli cadette, le nostre due portacolori riescono a mettersi ugualmente in evidenza. Ottimo il loro avvio è Elisa a presentarsi prima dopo 100 m di gara, seguita come un ombra dalla compagna di squadra: Viviana, ancora prima dopo 200 m, ma nel rettilineo d’arrivo dove la fatica inizia a farsi sentire e si deve quindi dar fondo alle energie nervose residue, queste vengono un po’ meno. Disturbata nell’affrontare l’ultimo ostacolo dalla caduta dell’avversaria che l’affiancava, ha istintivamente un’esitazione e rallenta vistosamente, viene superata da Viviana che non commette errori e giunge al traguardo seconda in batteria, 3° assoluta col tempo di 49”29 a soli 4 decimi dal record personale, Elisa finisce terza in batteria, 5° assoluta con il tempo di 50”36. Nei 600 m cadetti Claudio si batte con tutte le sue forze rimanendo in gara per 300 m, ma poi le energie nervose consumate negli esami si fanno sentire e perde diverse posizioni sino a concludere 13° in 1’36”51.

ANCORA IN EVIDENZA 3° MICHELA MANFREDI

Domenica 21 giugno, a Somma Lombardo (VA), Campionati Regionali di Corsa su Strada. In bella evidenza Michela Manfredi che lottando sino sul traguardo, sale sul podio con un bel 3° posto.
.

19 giugno 2009

Riunione Provinciale Velocità - Giussano

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

VALERIA GREGGIO….SE DESTA…
2° MONICA SCURATTI
TERZE: FEDERICA ARCOLIN & VALERIA GREGGIO

Giovedì 11 giugno, a Giussano, Riunione Provinciale Velocità. Nei 100 m allieve, si rivede Valeria Greggio, dopo alcuni problemi respiratori che l’avevano bloccata, eccola qui a disputare una bella gara che la vede terminare, positivamente, 3° in 13”46. Nei 200 m J/P/S si migliorano: Monica Scuratti 2° in 29”18 e Federica Arcolin 3° in 30”22.
.

13 giugno 2009

Dedicato alla P.B.M.

Fam. Visconti (genitori di Edoardo – 2002)

Sembra trascorso poco tempo da quando ci siamo trovati per i primi allenamenti ed invece 1 anno è già passato e ci troviamo già a salutarci prima delle vacanze estive.Un anno fatto di allenamenti, gare, ritrovi, vittorie e anche di piccole sconfitte, ma soprattutto, un anno di entusiasmo, voglia di stare insieme, di giocare, di correre e di crescere insieme.A questo punto, prima di congedarci, desideriamo dirvi semplicemente “GRAZIE”. Grazie, innanzitutto, ai vertici della società perché attraverso la creazioni di queste strutture ci danno la possibilità di fare sport ma anche di socializzare, divertirci, crescere in un “ambiente sano” e sentirci parte di un gruppo.Grazie, in particolare, a Vania per la costante e continua presenza, per l’ottima organizzazione e per la tempestività nel divulgare le informazioni; e a Federica, Elisa e Chiara per la professionalità, per il continuo e costante impegno, per la dolcezza e la pazienza.Ma soprattutto vi dedichiamo il “GRAZIE” che leggiamo negli occhi dei nostri figli e percepiamo nei loro cuori, sempre entusiasti agli allenamenti e grintosi alle gare e sorridenti e orgogliosi quando parlano della propria squadra – l’atletica P.B.M.
Un caro saluto a tutti, Buone Vacanze e arrivederci al 14 settembre …
Fam. Visconti
.

11 giugno 2009

Meeting Regionale A/J/P/S - Mariano Comense (CO)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

ROSANNA DEL VECCHIO RECORD PERSONALE NEI 5000 m

Domenica 7 giugno, a Mariano Comense (CO), Meeting Regionale A/J/P/S. Nei 5000 m donne, una condotta di gara determinata e grintosa porta Rosanna Del Vecchio a concludere al 6° posto in 19’26”20, record personale (precedente 19’37”01). Nei 400 m junior donne, il vento spegne ancora una volta gli ardori di: Monica Scuratti 9° in 1’07”41 e Federica Arcolin 10° in 1’11”02. Nei 5 km di marcia femminile Paola Foligno con la testa agli esami di maturità, non trova la giusta concentrazione per migliorarsi e chiude 4° in 28’36”78.
.

Meeting Nazionale Giovanile - Bergamo

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

ECCO A VOI…… “LE OSTACOLISTE”UNA COPPIA D’ASSI
NEI 300 H: 2° ELISA MADOTTO – 3° VIVIANA BEZZORNIA

Domenica 7 giugno, a Bergamo, Meeting Nazionale Giovanile, che richiama i migliori talenti delle varie specialità a misurarsi tra di loro, in uno spettacolare duello agonistico di primo ordine. Più di mille gli iscritti a questo importante appuntamento di Atletica, giovanile, con la A maiuscola, prova ne sono i risultati tecnici di valore assoluto ottenuti nelle varie specialità. Nei 300 m ad ostacoli cadette, anche la P.B.M Bovisio Masciago è presente con due vere agoniste: Elisa Madotto e Viviana Bezzornia, entrambe al primo anno di categoria, che affrontano questa importante manifestazione senza lasciarsi soggiogare dalla tensione, come delle veterane e con una gara coraggiosa ed encomiabile, in un testa a testa interminabile sino all’ultimo metro, vanno a collocarsi “nell’olimpo” della specialità con un risultato cronometrico eccellente che vede: Elisa 2° in 48”50, record personale (precedente 49”32) e Viviana 3° in 48”87, record personale (precedente 49”36), a pochi decimi dalla prima. Nei 300 m piani cadette, si migliora Chiara Palmisano disputando una bella gara senza risparmio di energie, conclusa al 39° posto in 48”96, record personale (precedente 49”40). Nel triplo cadetti, Nicholas Testino si lascia soggiogare dall’emotività, va letteralmente nel pallone, fa tre nulli e un solo salto valido di 9,09 m ed è 17°. Nel triplo allievi Luca Baldassarre non sbaglia una rincorsa e solo qualche sbavatura nella chiusura gli impedisce di salire sul podio è 7° con 13,03 m. Nei 300 m piani cadetti, dopo circa 8 ore di attesa, un Simone Sangermano un po’ svuotato dal punto di vista nervoso si porta sui blocchi di partenza, al colpo di pistola non schizza via come al suo solito, la reazione è un po’ lenta e quando inizia a spingere, anche se con veemenza forse è tardi, conclude comunque positivamente 9° in 41”19.
.

Meeting Regionale, Festival del Mezzofondo. Bovisio Masciago

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

SOFFIA IL VENTO C’E’ LA BUFERA MA
NON SI SPEGNE L’ARDORE DELLE ATLETE/I DELLA P.B.M.
IL RUGGITO DELLE TIGRI
NEI 2000 m CADETTE: 2° MARILENA RONCONI – 4° SOUMIA GUEDDIM
NEI 1000 m RAGAZZE: 4° MARIA RITA RUZZA
.
Sabato 6 giugno, a Bovisio Masciago, Meeting Regionale, Festival del Mezzofondo. Neppure la bufera di vento, che ha penalizzato pesantemente i risultati tecnici, è riuscita a scalfire l’ardore agonistico delle/degli atlete/i della P.B.M. Bovisio Masciago. Nei 2000 m cadette, splendida ed entusiasmante gara da parte di due grintosissime “tigri”: Marilena Ronconi e Soumia Gueddim, che disputano una gara intelligentissima e nello stesso tempo coraggiosa. Al colpo di pistola schizzano ad incollarsi alla battistrada, e come in un sacro vincolo, vi rimangono incollate, formando un trenino di quattro atlete, che giro dopo giro seminano tutte le avversarie. Ma il vincolo che univa queste atlete, che sembrava indissolubile, come d’incanto, al suono della campanella dell’ultimo giro, si è sciolto in una lunga ed entusiasmante volata, che ha visto tagliare il traguardo: Marilena 2° in 7’26”90 e Soumia 4° in 7’39”86 a pochi decimi dal record personale. Nei 1000 m ragazze, la voglia di strafare, fa compiere un errore grossolano a: Valentina Antonazzo e Cinzia Sala, che incuranti del forte vento contrario, al colpo di pistola schizzano, come punte da una tarantola a fare da lepre alle avversarie (che ringraziano), ma finito il tratto di circa 200 m col vento contrario, scivolano inesorabilmente nelle retrovie, da dove una più saggia Maria Rita Ruzza risale a conquistare una posizione per lei più consona. Maria Rita conclude con una bella progressione che la porta a tagliare il traguardo 4° in 3’21”86, seguita da: Cinzia 7° in 3’30”50 e Valentina 8° in 3’33”24. Nei 2000 m cadetti bella gara di Claudio Mistrorigo che conclude con una volatona 7° in 6’40”98, un po’ più opaca la gara di Marco Monaco, sempre nelle retrovie, senza alcun sussulto, conclude 12° in 7’08”08. Nei 1000 ragazzi, due piccoli atleti, ma con un grande cuore, si battono con tutte le loro energie, contro vento e avversari, sino a concludere: Matteo Pedrinelli 8° in 3’46”40 a un paio di secondi dal record personale, e Andrea Grisafi 10° in 3’55”76, record personale (precedente 3’57”04). Negli 800 m J/P/S, Michela Manfredi dopo una bella sequenza di ottimi risultati che lasciavano ben sperare per il raggiungimento del minimo per gli italiani di categoria, incappa nel forte vento che spegne ogni speranza, non trova la giusta fluidità e pur battendosi sino sul traguardo non riesce ad andare oltre la 7° posizione con il tempo di 2’25”82. Nei 1500 m J/P/S, anche per Martina Soliman la lotta contro la bufera è impari e pur disputando una buona gara conclude 9° in 5’03”18. Nei 1500 m J/P/S maschili, la storia si ripete anche per Alessandro Spini, oltre contro gli avversari deve lottare anche contro questo inopportuno vento, la gara è comunque entusiasmante e Alessandro conclude con una bella volata 7° in 4’03”88. Nei 3000 m J/P/S maschi Matteo Pinelli chiude al 19° posto in 9’58”56.
.

3 giugno 2009

Meeting Nazionale Giovanile - Chiari (BS)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

RIECCO IL SALTATORE LIMBIATESE LUCA BALDASSARRE


Martedì 2 giugno, a Chiari (BS), Meeting Nazionale Giovanile. Nel lungo allievi, Luca Baldassarre, con un salto di 5,53 m è 19° a pochi centimetri dal record personale.
.

Campionati Regionali Individuali Juniores e Promesse - Mariano Comense

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

AI CAMPIONATI REGIONALI INDIVID. JUNIORES E PROMESSE

TRE ZAMPATE DA VERE TIGRI:
2 LE SFERRA MICHELA MANFREDI, NEGLI 800 m E NEI 1500 m
1 PAOLA FOLIGNO NEI 5 Km DI MARCIA

Domenica 31 maggio e martedì 2 giugno, a Mariano Comense (CO), Campionati Regionali Individuali Juniores e Promesse. Domenica nei 1500 m e martedì negli 800 m, finalmente rivediamo spuntare gli artigli da tigre a Michela Manfredi, che sferra due belle zampate: prima nei 1500 m al termine di una bella gara entusiasmante è 5^ in 4’56”15, record personale (precedente 5’06”95) ; poi negli 800 m, 10^ in 2’21”43, record personale (precedente 2’22”82). Domenica nei 5 km di marcia rivediamo la vera Paola Foligno, combattiva e determinata che chiude la sua bella prova 4^ in 26’43”78, record personale (precedente 27’27”20). Martedì nei 200 m le nostre tre rappresentanti, incappano nella peggior batteria con ben 3,2 m/sec. di vento contrario, un muro, e non sanno andare oltre: Monica Scuratti 33^ in 29”38; Federica Arcolin 36^ in 30”40 e Alice Pianura 37^ in 30”68.
.

6° Meeting Giovanile - Nova Milanese

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

IL VENTO NON SPEGNE IL LORO ARDORE CUORE DI TIGRE

3° VIVIANA BEZZORNIA

Domenica 31 maggio, a Nova Milanese, 6° Meeting Giovanile. Un forte vento penalizza i risultati cronometrici dei partecipanti. Negli 80 m ad ostacoli cadette, debutto positivo di Elisa Madotto che conclude 6^ in 14”18, con un vento contrario di 2,4 m/sec.. Negli 80 m piani cadette, altro debutto per Chiara Palmisano 27^ in 12”46, con un vento contrario di ben 4,3 m/sec.. Negli 80 m piani cadetti 9° Simone Sangermano in 10”24, con un vento contrario di 2,2 m/sec.. Nel giavellotto cadetti, Nicholas Testino scaglia l’attrezzo a 24,64 m ed è 7°. Nei 1000 m cadette, bella gara coraggiosa e determinata da parte di Viviana Bezzornia che chiude 3^ in 3’09”82, record personale (precedente 3’14”48); 17^ Marilena Ronconi in 3’27”22; 18^ Soumia Gueddim in 3,27”66, a pochi decimi dal personale.
.

Campionati Provinciali Individuali Esordienti A 1998/99 - Cesano Maderno

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

SPUMEGGIANTI COME UNA COPPA DI CHAMPAGNE

BRIOSI ED EFFERVESCENTI COME LE SUE BOLLICINE CUORI IMPAVIDI

QUESTI SONO I NOSTRI ESORDIENTI NEI 600 m ESORDIENTI FEMMINE 1998:

2° ELENA LONGONI – 3° CHIARA DI BENEDETTO

NEL LUNGO ESORDIENTI 2000 FEMMINE:
2° CHIARA PEDRINELLI
NEL LUNGO ESORDIENTI 2001 FEMMINE: 1° ILENIA MURRU – 2° SERENA LANDA
NEI 40 m ESORDIENTI FEMMINE: 2° VALENTINA MALVEZZI

NEI 40 m ESORDIENTI MASCHI: 2° MATTIA SEVESO


Sabato 30 maggio, a Cesano Maderno, Campionati Provinciali Individuali Esordienti A 1998/99, gare di contorno Esordienti B – C. Nei 600 m Esordienti femmine 1998/99, schieriamo alla partenza “cinque cuori impavidi”, che si battono sino all’ultimo millimetro, in una gara entusiasmante, all’ultimo respiro. Prova ne sono i risultati cronometrici, ottenuti, di grande livello tecnico: 2^ Elena Longoni in 1’53”64, record personale (precedente 1’54”96); 3^ Chiara Di Benedetto in 1’54”77, record personale (precedente 1’55”98); 8^ Alice Posenato in 2’00”61, record personale (precedente 2’03”90); 9^ Alessandra Braga in 2’04”68, a pochi decimi dal record personale; 16^ ILaria Braggion in 2’12”56. Nei 50 m ad ostacoli Esordienti femmine 1998/99 si difendono alla grande: Paola Arcolin 1999, 10^ in 11”42 e Rebecca Bombaker 1999, 11^ in 11”58. Nei 50 m ad ostacoli Esordienti maschi 1998/99 è Luca Campaci a mettersi in evidenza 10° in 10”14. Nel Vortex Esordienti femmine 1998/99, si fanno onore: Maria Gagliardo 11^ con 19,90 m, record personale (precedente 19,55 m) e Sara Bruscagin 12^ con 16,55 m, record personale (precedente 15,85 m). Nel Vortex Esordienti maschi 1998/99, è Roberto Palmisano a dimostrare d’avere un buon braccio da futuro giavellottista, 6° con 35,31 m; 26° con 20,61 m Stefano Alberti. Negli 1,2 km di marcia Esordienti femmine 1998/99, dimostra buono stile Giuseppina Pujia che conclude 9^ in 9’44”72. Nei 50 m Esordienti femmine 1998/99, si distinguono: Sara Rebosio 10^ in 8”44, record personale (precedente 8”48); Sara Loiodice 18^ in 9”00, record personale (precedente 9”42); Giorgia Magon 24^ in 9”66, record personale (precedente 9”94). Nei 50 m Esordienti maschi 1998/99, è Riccardo Zibordi a dimostrare di essere un velocista, 11° in 8”54, record personale (precedente 9”00). Nel Lungo Esordienti femmine 1998/99, Daniela Valsecchi si classifica 26^ con 2,68 m. Nel Lungo Esordienti maschi 1998/99, in bella evidenza: Carlo Visconti 9° con 3,52 m; Andrea Tosolini 14° con 3,31 m; Daniele Diotti 20° con 2,36 m. Nel Lungo Esordienti femmine 2001, un gruppo di cangure dominano la gara: 1^ con 2,81 m ILenia Murru; 2^ con 2,45 m Serena Landa; 4^ con 2,32 m Alessia Grisafi; 6^ con 2,13 m Sara Alberti. Nel Lungo Esordienti femmine 2000, è Chiara Pedrinelli a dimostrare di essere una saltatrice, 2^ con 2,60 m. Nel Lungo Esordienti maschi 2000, 10° con 1,90 m Matteo Lazzara.
Nel Lungo Esordienti maschi 2002, si fanno onore: Loris Cascone 8° con 2,00 m e Matteo Riboldi 12° con 1,79 m. Nei 40 m Esordienti femmine B e C, si mettono in luce: Valentina Malvezzi 2^ in 8”64; Sonia Monti 6^ in 9”50; Martina Oggioni 2^ in 10”02. Nei 40 m Esordienti maschi B e C, danno sfoggio di ottime qualità di scattisti: Mattia Seveso 1° in 8”30; Alessandro Malvezzi 2° in 8”68; Andrea De Piccoli 4° in 8”92; Riccardo Cazanave 3° in 8”94; Matteo Vanosi 6° in 9”20; Daniel Buburuzan 2° in 9”46; Simone Valente 8° in 9”48; Mattia Giurgevich 8° in 9”86; Davide Zuffi 10° in 10”74; Emanuele Maugeri 12° in 11”00; Francesco Pozzi 11° in 11”26; Lorenzo Barbieri 10° in 13”26.
.

30 maggio 2009

La PBM presente a Giussano, Lodi e Busto Arsizio

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)
.
SI FANNO ONORE NEL TROFEO FRIGERIO: PAOLA FOLIGNO 1^ JUNIOR, 3^ ASSOLUTA
Domenica 17 maggio, a Giussano, nel Trofeo Frigerio di marcia su strada, ottima la prova sui 5 km della junior Paola Foligno, che palesa una buona condizione di forma, concludendo la sua bella gara 1^ in 26’58”. Tra le cadette sui 3 km è Giulia Sanseverino a mettersi in luce concludendo in 17’50”. Non è da meno il papà Antonio Sanseverino che sui 5 km conclude in 24’20”, 1° Master, 4° Assoluto.

IL CALDO FA PERDERE LO SMALTO DA VERO AGONISTA A LUCA BALDASSARRE
Sabato 23 maggio, a Lodi, Campionato Italiano di Società Allievi/e, 2^ Fase Regionale. IL bravo triplista limbiatese Luca Baldassarre, dopo la piccola contrattura, avuta nella 1^ Fase Regionale, decide di partecipare solo al lancio del giavellotto, recueperando così con la dovuta calma la piena efficienza fisica. Ma forse l’eccessivo caldo spegne ogni ardore e nel Giavellotto Luca non riesce a fare meglio di un pur buon lancio di 37,90 m.

IL CALDO NON SPUNTA GLI ARTIGLI DA TIGRE A: MICHELA MANFREDI 7^ NEGLI 800 m
Domenica 24 maggio, a Busto Arsizio (VA), Trofeo Lombardia per le categorie J/P/S. Le gare si sono svolte, in un pomeriggio rovente, che ha messo a dura prova gli atleti/e pervenuti. Negli 800 m donne, una grintosissima Michela Manfredi, incurante dei “bollori”, disputa una bellissima gara che la porta a tagliare il traguardo 7^ in 2’22”82, Brava!!!Non si può dire lo stesso per Federica Arcolin e Monica Scuratti, letteralmente “liquefatte” dal caldo, non riescono a trovare la brillantezza necessaria a disputare una gara grintosa. Federica nei 400 ad ostacoli termina 5^ Junior in 1’18”68 e, Monica nei 200 m è 13^ Junior in 29”43.
.

9° Trofeo “Memorial Lino Brambilla” - Concorezzo

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

GIOVANI EMERGENTI GRINTA DA VENDERE NEI 600 m ESORDIENTI FEMMINE 1998: 1^ ELENA LONGONI – 2^ CHIARA DI BENEDETTO - 4^ ALICE POSENATO – 5^ ALESSANDRA BRAGA

Sabato 23 maggio, a Concorezzo, 9° Trofeo “Memorial Lino Brambilla”, gare riservate alle categorie: Esordienti 1998/99 maschi/femmine e Ragazzi/e. Nei 600 m Esordienti femmine 1998, le quattro moschettiere, incuranti della canicola, disputano una gara da “record”. E’ “Dartagnan” Elena Longoni, al colpo di pistola, a schizzare via come punta da una vespa e imporre un ritmo forsennato alla gara,seguita dalle compagne: “Porthos” Chiara Di Benedetto, “Athos” Alice Posenato e “Aramis” Alessandra Braga. La gara è scoppiettante ed entusiasmante, combattuta sino all’ultimo metro. Ad avere la meglio è Elena che conclude, la sua splendida prova, 1^ in 1’54”96, record personale (precedente 2’00”42); 2^ Chiara in 1’55”98, record personale (precedente 2’02”14); 4^ Alice in 2’03”90, record personale (precedente 2’06”60); 5^ Alessandra in 2’03”90, record personale (precedente 2’07”88). Nei 600 m Esordienti femmine 1999, si fanno onore altre due giovani “ruspanti”, ILaria Braggion che conclude la sua bella prova in 2’11”10, record personale (precedente 2’14”60), buono anche il debutto, sulla distanza di: Rebecca Bombaker che finisce in 2’35”74. Nel Lungo Esordienti femmine 1998, si mette in evidenza, ancora una volta, Alessandra Braga che con un salto di 3,31 m, record personale (precedente 3,04 m) si classifica 7^; bene anche: Sara Bruscagin 18^ con 2,93 m, record personale (precedente 2,83 m); Giuseppina Pujia 26^ con 2,28 m. Nel Lungo Esordienti femmine 1999, si fanno onore: Paola Arcolin che raggiunge la misura di 2,61 m, record personale (precedente 2,60 m) e Rebecca Bombaker 2,55 m, record personale (precedente 2,18 m). Nei 50 m Esordienti femmine 1998/99, molto bene Chiara Di Benedetto che chiude in 8”08, seguita da: Sara Rebosio in 8”48, record personale (precedente 8”62); Sara Bruscagin 8”96; Paola Arcolin 9”84, record personale (precedente 9”86); Giuseppina Pujia 11”50.Nei 50 m Esordienti maschi 1998/99, in bella evidenza Luca Campaci che chiude in 8”40, record personale (precedente 8”72); Riccardo Zibordi in 9”00; Massimo Graziadei 9”34. Nel Lungo Esordienti maschi 1998/99, Carlo Visconti raggiunge la misura di 3,57 m; Massimo Graziadei 2,59 m e Riccardo Zibordi 2,31m. Nei 60 m Ragazzi 1996/97, Milad Sattar conclude in 11”22, record personale (precedete 11”24). Nel Vortex Ragazzi 1997/98, sempre Milad raggiunge la misura di 28,27 m, record personale (precedente 25,40 m) e Andrea Grisafi debutta con 18,27 m. Nei 1000 m Ragazzi 1996/97, sempre Andrea chiude la sua gara in 3’57”22 a pochi centesimi dal record personale.
.

19 maggio 2009

5° Prova del Gran Premio FIDAL Milano - Besana Brianza

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

L’ELEGANZA E L’AGILITA’ DI DUE CERBIATTE
NEI 300 m AD OSTACOLI CADETTE:
1° ELISA MADOTTO – 2° VIVIANA BEZZORNIA
LA LEGGEREZZA E LA GRAZIA DI UNA FARFALLA
NELL’ALTO CADETTE: 2° VIOLA CECCONELLO
L’AGILITA’ DI UNA GAZZELLA
NEI 1000 m RAGAZZE: 3° MARIARITA RUZZA
LA GRINTA DI DUE TIGRI
NEI 1000 m CADETTE:
3° MARILENA RONCONI – 4° SOUMIA GUEDDIM

Sabato 16 maggio, a Besana Brianza, 5° Prova del Gran Premio FIDAL Milano. Continua la messe di risultati da parte degli atleti della P.B.M. Bovisio Masciago. Nei 300 m ad ostacoli Cadette, dominio assoluto di due giovani cerbiatte: Elisa Madotto e Viviana Bezzornia, che deliziano i presenti per grinta ed eleganza tecnica nell’affrontare gli ostacoli. Senza alcuna esitazione, al colpo di pistola schizzano via attaccando gli ostacoli con grande determinazione, saldamente al comando dal primo all’ultimo metro, chiudono la loro splendida gara: 1° Elisa in 49”32, record personale (precedente 50”38), 2° Viviana (alla sua prima esperienza sulla distanza) in 49”36, a soli 4 centesimi dalla compagna; molto bene anche Maura Toppi (anche per lei prima esperienza) 8° in 52”84. Nell’alto Cadette, la bellezza del volo di una farfalla dal nome Viola Cecconello che sale sino a 1,43 m ed è 2° fallendo per un non nulla la misura di 1,46 m. Nei 1000 m Caddette, si fanno onore due vere tigri che lottano sino all’ultimo metro senza risparmio di energie, concludendo con onore: 3° Marilena Ronconi in 3’21”50 seguita come un’ombra da Soumia Gueddim, in continuo e netto progresso, al 4° e Nicolò Posto in 3’27”06, record personale (precedente 3’30”52). Nei 1000 m Ragazze, una gazzella dal nome Mariarita Ruzza, disputa una bella gara combattuta con grande coraggio e conclusa positivamente al 3° posto in 3’24”78; seguita dalle compagne: Valentina Antonazzo 10° in 3’38”62, Sala Cinzia 13° in 3’40”00 e Beatrice Giaconia 19° in 3’59”36, record personale (precedente 4’06”00). Nei 1000 Cadetti, spuntano gli artigli e il cuore di leone a Marco Monaco che disputa una gara grintosissima che lo porta a concludere 10° in 3’00”48, record personale (precedente 3’11”66), seguito da Claudio Mistrorigo 11° in 3’01”40, non nel sue migliori condizioni. Nel Disco Cadetti, debutto dell’eclettico Nicholas Testino che scaglia l’attrezzo a 13,24 m ed è 9°. Nei 300 m ad ostacoli Cadetti, nuovo debutto positivo per il piccolo grande Nicholas che conclude 17° in 52”26. Nel Disco Cadette, debutta Cristina Cavolina che si classifica 12° scagliando l’attrezzo a
13,22 m. Cristina poi debutta con meno fortuna nel Peso, dove è 14° con 5,57 m. Nei 1000 m Ragazzi, Andrea Grisafi, ce la mette tutta e conclude 22° in 3’59”66 a soli 2 secondi dal record personale. Nel Peso Ragazzi, Milad Sattar conclude 22° con la misura di 7,20 m. Nei 60 m Ragazzi, debutto di Andrea Pucacco che conclude 36° in 10”04, lo segue Milad Sattar 50° in 11”44. Nel Lungo Ragazze, debutta Gaia Severo che si piazza 43° con la misura di 2,48 m. Nel Peso Ragazze, altri due debutti: Alessia Corbetta che lo scaglia a 6,99 m ed è 11° e Aurora Iorio a 5,67 m ed è 19°. Nei 60 m Ragazze, un trio di aspiranti velociste: Gaia Severo che conclude 42° in 9”78, Aurora Iorio 54° in 10”42 e Alessia Corbetta 58° in 11”28.
.

17 maggio 2009

AVON RUNNING 2009: LA CORSA DELLE DONNE

Simona (mamma di Edoardo Visconti – 2002)

Con la PBM alla tappa di Milano della Avon Running 2009 – CINQUEK


Domenica, 10 maggio 2009 -
Missione compiuta! Divertimento assicurato!
Tutto è nato un giorno di qualche mese fa, un po’ per caso, un po’ per gioco, quando Vania propone a noi –un gruppetto di mamme dei bambini dell’atletica- di partecipare alla tappa di Milano della famosa “corsa delle donne”. Tra le tante cose a cui noi mamme siamo richiamate a pensare quotidianamente, ci mancava solo anche questo impegno! Sicuramente questo è stato il pensiero di tante! Ma poi, settimana dopo settimana, il pensiero prende forma ed arriva il fatidico momento. A parte qualche esitazione iniziale, riusciamo a metterci d’accordo per partecipazione, fiduciose della buona riuscita sia per i chilometri masticati durante tutto l’inverno sia per la forza di volontà che, bisogna proprio ammettere, ci contro distingue. Ovviamente i nostri figli non possono mancare alla gara e si aggregano “di corsa” al gruppo femminile. Ingaggiamo anche un paio di papà/mariti che per l’occasione: portano gli zaini, scattano qualche foto e ci sostengono con entusiasmo. L’appuntamento è sul trenino che ci porta al ritrovo al Castello Sforzesco, già gremito di “donne” unite da obiettivi comuni. Da una parte quello di socializzare e fare sport all’aria aperta, ma dall’altra, per sostenere il progetto della corsa per la lotta e la prevenzione ai tumori del seno e per il sostegno alle donne vittime di violenze domestica. Una volta effettuata l’iscrizione, la curiosità ci porta a visitare tutti gli stand dei runners presenti, che, per l’occasione, distribuiscono prodotti/omaggi. Siamo così impegnate a fare shopping che quasi non ci accorgiamo del “via” … Ops, scusate, cerchiamo subito di aggregarci al numeroso gruppo (quasi 7.000 iscritte!!) che ci precede di gran lunga. Per prime Alice, Elena, Valeria e Valentina, che non sono abituate a stare dietro, iniziano il sorpasso e cercano la fuga. Anche noi, trainate da Edoardo e Mattia in super-forma, cerchiamo di stare al passo. Insieme rimontiamo e lasciamo quasi tutte alle nostre spalle: varchiamo infatti il traguardo fra le prime!!
La classe non è acqua e, a questo punto, possiamo anche dire: obiettivo raggiunto!! (FOTO nel SITO)
.

12 maggio 2009

PBM al Giuriati di Milano, Rodengo Saiano (BS) e Villanova S/C (BS)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)
.
CAMPIONATI REGIONALI UNIVERSITARI OPEN
FEDERICA ARCOLIN RECORD PERSONALE NEI 200 H
.
Sabato 9 maggio, al Giuriati di Milano, Campionati Regionali Universitari Open. Nei 200 m ostacoli Juniores femmine, Federica Arcolin si classifica 1^ in 36”40, record personale (precedente 36”54). Nei 300 m Juniores femmine Monica Scuratti si classifica 8^ in 46”81. Nei 2000 m Michela Manfredi si classifica 11^ in 7’09”96.
.
A PAOLA FOLIGNO SPUNTANO GLI ARTIGLI
2° PAOLA FOLIGNO E MINIMO PER GLI ITALIANI INDIVIDUALI
.
Domenica 10 maggio, a Rodengo Saiano (BS), Riunione Provinciale in Notturna. Nella marcia 5 km Juniores, a Paola Foligno spuntano gli artigli da tigre e finalmente, con una gara grintosa, centra il minimo per gli Italiani Individuali: 2^ in 27’27”20. Nei m 5000 assoluti femminili, Martina Soliman si classifica 2^ in 19’25”24; Rosanna del Vecchio 3^ in 19’37”01.
.
6° PROVA FRIGERIO
.
Domenica 10 maggio, a Villanova S/C (BS), 6^ Prova del Trofeo Frigerio di marcia su strada. Nelle Cadette Giulia Sanseverino sulla distanza di 2500 m si classifica 9^. Nella categoria Master sulla distanza di 5000 m Antonio Sanseverino conclude 5°.
.

4° Prova del Gran Premio FIDAL Milano - Brugherio

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

FUOCHI PIROTECNICI DA PARTE DEGLI ATLETI DELLA P.B.M. BOVISIO MASCIAGO
NEI 300 m CADETTE: 1° ELISA MADOTTO – 2° VIVIANA BEZZORNIA
NEI 2000 m CADETTE: 3^ SOUMIA GUEDDIM

Sabato 9 maggio, a Brugherio, 4° Prova del Gran Premio FIDAL Milano.
Gli atleti della P.B.M. Bovisio Masciago, “organizzo uno spettacolo pirotecnico” con: ottimi risultati e una cascata di record personali. I botti hanno inizio con i 300 m Cadette, dove schieriamo ben sette indomabili combattenti, due di loro: Elisa Madotto e Viviana Bezzornia, compagne nello studio (stessa banco), compagne nell’allenamento, amiche da sempre, inseparabili in gara e oggi anche sul podio. Ecco la loro gara: 2^ corsia per Elisa che può controllare tutte le avversarie, 5^ corsia per Viviana che quindi non ha riferimenti; la loro partenza è da vere feline, Viviana conduce la gara sino a 50 m dal traguardo, ma ecco sopraggiungere con grande eleganza e con altrettanta determinazione Elisa che sembra non toccare neppure la pista, supera la compagna e si invola a conquistare un meritatissimo successo 1^ in 44”68, record personale (precedente 46”16); 2^ la debuttante su questa distanza Viviana in 45”22; 5^ un'altra debuttante Maura Toppi in 46”16; 7^ Viola Cecconello in 47”28, record personale (precedente 48”08); 13^ un'altra debuttante Marilena Ronconi in 48”44 e 30^ un'altra debuttante Luna Tota in 58”20. I botti continuano con i 300 m Cadetti, con un grintosissimo cuor di leone: Claudio Mistrorigo, un vero combattente, il suo debutto sui 300 m sono una dimostrazione di grinta e determinazione, conclude la sua bella prova 5° con l’ottimo tempo di 39”86; non sono da meno altri due debuttanti: Marco Monaco 15° in 42”30 e Nicolò Posenato 28° in 47”18. Nel giavellotto Cadetti, i fuochi d’artificio li fanno: altri due cuor di leone, che corrono, balzano, s’inarcano e scoccano l’attrezzo che vola lontano sino a conficcarsi, per Simone Sangermano 4° con 28,96 m, record personale (precedente 25,80 m) e per Nicholas Testino 5° con 26,04 m, record personale precedente 19,846 m). Poi si riconfermano veri gladiatori: Simone negli 80 m Cadetti, dove conclude 6° in 10”02, record personale (precedente 10”10), e Nicholas nel triplo Cadetti, dove si trasforma in un canguro e balza a 10,07 m, 6°, record personale (precedente 9,58 m). Riecco Viviana che si cimenta, per diletto ed esigenze di società, anche nel giavellotto, è un debutto positivo, si classifica 14^ con la misura di 16,41 m, migliorando la precedente prestazione di Marilena Ronconi di quasi 5 m. Nei 2000 m Cadette, una determinatissima Soumia Gueddim, distribuisce saggiamente lo sforzo, concludendo la sua bella gara 3^ in 7’39”70, record personale (precedente 8’10”08). Nei 1000 m Ragazze Valentina Antonazzo si classifica 5^ in 3’40”; seguita da Beatrice Giaconia 16^ in 4’06”00, record personale (precedente 4’11”96). Nei 1000 m Ragazzi, Andrea Grisafi conclude in 4’06”24. Nel lungo Ragazze si cimentano un trio di debuttanti: Sala Cinzia che si classifica 16^ con la misura di 3,70 m; Esposito Martina 37^ con 3,24 m; Aurora Iorio 47^ con 3,01 m. Nei 60 m Ragazze Cinzia Sala si classifica 13^ in 9”08; Martina Esposito 40^ in 9”66, record personale (precedente 9”74); Alessia Corbetta 60^ in 11”40. Nei 60 m Ragazzi Alessandro Pogliani si classifica 48° in 9”64; Matteo Pedrinelli 62° in 9”96; Milad Sattar 71° in 11”24. Nel lungo Ragazzi Matteo Pedrinelli si classifica 60° con 3,22 m; Alessandro Pogliani 67° con 2,57 m.
.