31 marzo 2009

7° prova cross del Trofeo Milano a Senago

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

LA P.B.M. BOVISIO MASCIAGO
UNO TSUNAMI
SI AGGIUDICA IL TROFEO FIDAL MILANO DI CROSS

Nelle esordienti 1998/99: 1^ Chiara Di Benedetto – 2^ Alice Posenato – 3^ Elena Longoni
Nelle ragazze 1996/97: 1^ Maria Rita Ruzza – 2^ Valentina Antonazzo – 3^ Cinzia Sala
Nelle cadette 1994/95: 3^ Viviana Bezzornia – 5^ Marilena Ronconi – 6^ Elisa Madotto
Negli esordienti 1998/99: 5° Roberto Palmisano
Nei cadetti 1994/95: 7° Claudio Mistrorigo
Nelle esordienti 2000/2001: 2^ Alessia Anastasio
Negli esordienti 2000/2001: 5° Mattia Seveso
Negli esordienti 2002/2003: 1° Edoardo Visconti


Domenica 29 marzo, a Senago, in un pomeriggio piovoso si è disputata la 7^ ed ultima prova del Trofeo FIDAL Milano di cross. Ha visto aggiudicarsi la prova e il Trofeo da parte della P.B.M.. “Da un grosso tino ribollente di una gioventù emergente e spumeggiante, trabocca una grossa onda, viola, allegra e inebriante, è un’onda avvolgente e travolgente, come uno tsunami, è la P.B.M. Bovisio Masciago. Le gare hanno inizio con la categoria Esordienti femmine 1998/99 che gareggiano sulla distanza di 800 m, al colpo di pistola un branco di giovani tigri sbranano letteralmente le avversarie, è un dominio assoluto dei colori viola, che grinta ragazzi!!! La prima a fare capolino sul traguardo è Chiara Di Benedetto , seguita da: Alice Posenato, Elena Longoni (si aggiudicano un intero podio), Alessandra Braga , ILaria Braggion 12°, Sara Bruscagin 1, Paola Arcolin 17°, Rebecca Bombaker 18°, Daniela Valsecchi 21° e Giuseppina Pujia 22°. Negli Esordienti maschi 1998/99 sulla distanza di 800 m, in continuo progresso Roberto Palmisano che conclude la sua bella prova seguito da: Carlo Visconti , Luca Campaci 11°, Marco Scalia 18° e Mirko Legnani 20°. Nella Categoria Ragazze 1996/97 sulla distanza di 1000 m, ecco un altro branco di tigri che non lascia neppure le ossa alle pur brave avversarie. Al termine di una gara entusiasmante, dominata dal primo metro dalle nostre rappresentanti, si presenta sulla linea del traguardo Maria Rita Ruzza, seguita a brevissima distanza da: Valentina Antonazzo, Cinzia Sala (un altro intero podio) , Aurora Iorio 14°, Gaia Severo 23° e Beatrice Giaconia 24°. Nella categoria Ragazzi 1996/97 sulla distanza di 1500 m, bella prova di Andrea Grisafi 14°, Alessandro Pogliani 16°, Michele Longoni 21°. Nella categoria Cadette 1994/95 sulla distanza di 1500 m, le nostre tigri pur battendosi con la solita determinazione e grinta, non riescono a “sbranare le avversarie”, avversarie di valore assoluto. Buona la partenza di tutto il gruppetto, che tiene degnamente testa alle scatenate Debora Varrone e Barbara Molteni, al termine di una bella e degna prova la prima a presentarsi al traguardo è Viviana Bezzornia , seguita da: Marilena Ronconi, Elisa Madotto , Soumia Gueddim , Chiara Palmisano 10°, Viola Cecconello 11° e Maura Toppi 13°. Nei Cadetti 1994/95 sulla distanza di 2000 m, bella gara grintosa come sempre da parte di Claudio Mistrorigo che conclude positivamente, seguito da: Simone Sangermano 11°, Marco Monaco 12°, Nicholas Testino 15° e Nicolò Posenato 20°. Nella categoria Esordienti femmine 2000/2001 sulla distanza di 400 m, ottima gara di Alessia Anastasio che conclude , seguita da: Alessia Grisafi 15°, Serena Landa 19° e ILenia Murru 20°. Nella categoria Esordienti maschi 2000/2001 sulla distanza di 400 m, l’ottimo Mattia Severo si classifica , seguito da: Andrea Sordi 23° e Matteo Fedeli 28°. Ottimo posto di Edoardo Visconti nella classe 2002.
Nella stessa giornata si sono svolti ad Ancona i Campionati Europei su Pista Categoria Master e il nostro Antonio Sansevrino si è aggiudicato la posizione nella marcia Km 5 con il tempo di 24’ 38’’. Foto nel sito PBM
°

24 marzo 2009

Meeting di Cross per Rappresentative Provinciali Corteno LC

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

LA P.B.M. BOVISIO MASCIAGO
PRESENTE AL MEETING PER RAPPRESENTATIVE PROVINCIALI DI CORTENOVA CON BEN 11 SUOI ATLETI/E

Domenica 22 marzo, a Cortenova (Lecco), in una splendida mattinata di sole si è disputato il Meeting di Cross per Rappresentative Provinciali. Le gare si sono svolte su un crinale montano, un tracciato che non permetteva di prendere fiato, dopo circa 100 m dalla partenza già la prima difficoltà: curva secca in discesa e subito dopo nuova curva secca in salita, così per tutto il percorso, senza un tratto in piano, con arrivo in salita. Percorso che ha penalizzato moltissimo le nostre atlete che per le loro caratteristiche antropometriche soffrono le salite e le curve strette, nonostante ciò, hanno ugualmente saputo onorare con la solita determinazione e grinta l’impegno. Nella categoria Esordienti femmine 1999 sulla distanza di 650 m ILaria Braggion si è classificata 34^. Nelle Esordienti femmine 1998 sempre sulla distanza di 650 m, Alice Posenato parte con la solita grinta affrontando con coraggio la prima curva in discesa, un po’ più titubanti nella fase d’avvio Chiara Di Benedetto e Alessandra Braga che rimangono chiuse e imbottigliate nella prima curva. Alice continua la sua corsa senza lesinare energie sino a terminare 15^; seguita dalle brave: Chiara 21^ e Alessandra 27^. Nelle Ragazze 1997 sulla distanza di 1200 m, Aurora Iorio, parte discretamente, e con le sue lunghe leve su un simile tracciato fa del suo meglio e conclude 37^. Nelle Ragazze 1996 sempre 1200 m, Cinzia Sala, parte ottimamente, si batte con coraggio senza risparmiarsi, ma soffre come tutte le salite e nel finale perde qualche posizione e conclude 19^. Nella categoria Cadette 1995 sulla distanza di 1600 m, a Viviana Bezzornia ed Elisa Madotto il coraggi non manca e partono ottimamente, affrontando con grande determinazione la prima insidiosissima curva in discesa, meno arrembante la partenza di Marilena Ronconi e Soumia Gueddim, che finiscono per trovarsi intruppate nel gruppo. Viviana continua la sua grintosa gara al comando per metà percorso, poi inizia a pagare le numerose curve e le salite dove perde qualche metro dalle prime, e pur non lesinando energie conclude 7^; Marilena come al solito riesce a recuperare numerose posizioni sino a concludere 18^; Elisa, dopo l’ottimo avvio a dovuto prendere un po’ fiato scalando diverse posizioni sino a finire 22^; Soumia nonostante l’impegno non riesce a districarsi dal gruppo e conclude 31^. Nella categoria Cadetti 1995 sulla distanza di 2000 m, ottimo l’avvio di Claudio Mistrorigo, che dimostra grande carattere, sempre nelle prime posizioni per ¾ di gara, poi anche lui paga l’arrivo in salita e negli ultimi 300 m è costretto a lasciare diverse posizioni sino a concludere la sua coraggiosa gara 14°.

Domenica 22 marzo, nella 6^ prova del Trofeo di marcia Ugo Frigerio, a Brusaporto (BG), più che positivo il comportamento, sui 3 km della cadetta del 1994, della P.B.M., Giulia Sanseverino che al termine di una gara molto combattuta conclude 10^. Sui 5 km è il papà Antonio Sanseverimo a mettersi in evidenza concludendo la sua bella prova in 9^ posizione.

Foto nel sito PBM.
.

19 marzo 2009

Bezzonia al Criterium Nazionale di Cross

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

UNA BELLA ESPERIENZA
VIVIANA BEZZORNIA AL CRITERIUM NAZIONALE
LA LOMBARDIA SI CLASSIFICA 2^ CON LE CADETTE


Domenica 15 marzo, a Porto Potenza Picena (MC), Criterium Nazionale di Cross per la categoria Cadette/i. A rappresentare la Lombardia c’è anche la brava mezzofondista della P.B.M. Bovisio Masciago Viviana Bezzornia impegnata sulla distanza di 2000 m. Viviana è un’ottima partente, in tutte le gare sino ad oggi affrontate è sempre partita ottimamente in testa alla gara, questa è la tattica che si addice alle sue qualità biomeccaniche, leve lunghe piedi un po’ sordi, con scarse capacità elastiche e quindi non a suo agio quando è costretta a tagliare il passo e rilanciare in continuazione come succede quando si parte in mezzo al gruppo. Voi vi domanderete perché stiamo divagando su questi aspetti tecnici, una ragione c’è, nel Criterium Nazionale Cadette/i ogni rappresentativa, composta da cinque elementi, parte all’interno di un box, (stretto) come i cavalli, tutte in fila. A Viviana è toccata la quarta posizione, che equivale ad una partenza in quarta fila, (situazione mai provata per Viviana) con un numero così elevato di concorrenti, questo comporta una grossa difficoltà per partire bene, anche perché essendo tutte rappresentative, quindi le migliori atlete di ogni regione, tutte in grado di mantenere un ritmo elevato almeno per i primi trecento quattrocento metri, se si rimane imbottigliate non è certo agevole recuperare, soprattutto se non si ha qualità elastiche e di agilità. Inoltre essendo la prima esperienza di una gara così importante le normali tensioni si accentuano, pensate poi nel trovarsi in una situazione nuova. Viviana già un po’ più tesa del normale al colpo di pistola si getta nella mischia, ma è un po’ frenata dalle compagne che ha davanti a se nel box, pur facendo del suo meglio si ritrova al centro del gruppone, e per più di trecento metri si agita più del normale perché non vede come uscirne rapidamente. Sgomitando e sempre facendo del suo meglio recupera numerose posizioni, ma non può fare meglio di terminare 38^ in 7’43”39, a soli 25” (circa 150 – 160 m) dalla prima lombarda giunta 6^ in 7’18”. Nonostante la posizione infelice di partenza, a lei non abituale, che certamente l’ha penalizzata, la sua esperienza è da giudicare più che positiva e certamente l’aiuterà se sarà ancora convocata l’anno prossimo a fare certamente meglio. COMPILIMENTI VIVIANA!!!!!

.

6° prova cross del trofeo Milano a Cassano D’Adda

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

UN GRUPPO D’ATLETE/I DAL CUORE IMPAVIDO
SI BATTONO COME TIGRI
PER DIFENDERE I COLORI DELLE P.B.M.
CADETTE 1995: 2^ MARILENA RONCONI
3^ ELISA MADOTTO – 5^ SOUMIA GUEDDIM
ESORDIENTI femmine 1998: 3^ ALESSANDRA BRAGA
ESORDIENTI maschi 1998: 6° ROBERTO PALMISANO

Domenica 15 marzo, a Cassano D’Adda, 6^ Prova del Trofeo Milano di Cross, per le categorie Esordienti – Ragazzi/e – Cadetti/e. La P.B.M. Bovisio Masciago, a ranghi ridotti con le solite impavide, che non gli balena neppure per un attimo l’idea di battere in ritirata e di arretrare di un millimetro, il loro motto è: “sempre avanti”, si schierano in trincea e combattono con valore, difendono con onore e coraggio i nostri colori. Ecco i loro risultati: nella categoria Cadette 1994/95 sulla distanza di 1600 m, le quattro moschettiere senza la capitana impegnata nel Criterium Nazionale, fanno vedere di che pasta sono fatte, al colpo di pistola Elisa Madotto parte lancia in resta all’attacco, con una grande voglia di strafare, conduce la gara per circa

400 m, ma il ritmo imposto è per lei insostenibile ed è costretta a tirare un po’ il fiato e a lasciare il comando della gara. Dietro si sta comportando ottimamente Soumia Gueddim, e Chiara Palmisano, mentre Marilena Ronconi, come al solito, partita in ultima, sta risalendo posizioni su posizioni, purtroppo sprecando notevoli energie, ma a lei piace così. Nonostante ciò riesce a risalire sino in seconda posizione, ma nel finale le energie che le servono per la volata le ha già sprecate e deve accontentarsi di un pur ottimo posto, 2^ del 1995; Elisa termina la sua coraggiosa prova 6^, 3^ del 1995; ottimo anche il comportamento di Soumia che termina 8^, 5^ del 1995; buono il comportamento anche di Chiara Palmisano 16^, 10^ del 1995. Nei cadetti 1994/95 sulla distanza di 2000 m, manca un po’ lo stesso spirito impavido delle compagne di squadra. La loro partenza è molto prudente e concludono la loro gara: Nicholas Testino 21°, 14° del 1995 e Simone Sangermano 22°, del 1994. Nella categoria Ragazze 1996/97 sulla distanza di 1200 m, Aurora Iorio si lascia un po’ sorprendere in fase di partenza e “impantanata” nel gruppo fatica un po’ ad uscire e a distendere finalmente la falcata, conclude la sua prova 23^, 11^ del 1997. Nei Ragazzi 1996/97 sulla distanza di 1200 m, discreta prova di Andrea Grisafi che termina 35°, 16° del 1997. Negli Esordienti femmine 1998/99 sulla distanza di 800 m, bella e grintosa gara di Alessandra Braga, parte bene e rimane fino alla fine nel gruppetto di testa, manca un po’ nella volata finale e conclude 5^, 3^ del 1998; seguita in 14^, 8^ e del 1998 da una pimpante Sara Bruscagin; non sono da meno: Rebecca Bombaker 17^, 8^ del 1999; Paola Arcolin 18^, 9^ del 1999; Giuseppina Pujia 36^, 15^ del 1998. Negli Esordienti maschi 1998/99 sulla distanza di 800 m, ottima gara di Roberto Palmisano che chiude all’posto, del 1998; lo seguono: Luca Campaci 19°, 13° del 1998; Marco Scalia 20°, 14° del 1988. Nella categoria Esordienti 2000/2001 sulla distanza di 400 m, grintosa gara di Andrea Sordi che conclude con una bella volata 18°, 10° del 2001.

Convocati/e per la Rappresentativa Provinciale per il Meeting di Cross che si terrà domenica prossima a Cortenova (Lecco):
Categoria Cadette 1994/95:

Viviana Bezzornia – Marilena Ronconi – Elisa Madotto – Soumia Gueddim.
Categoria Cadetti 1994/95:

Claudio Mistrorigo.
Categoria Ragazze 1996/97:

Cinzia Sala – Aurora Iorio.

Esordienti femmine 1998/99

Alice Posenato – Alessandra Braga – Chiara Di benedetto – ILaria Braggion.

10 marzo 2009

5° prova cross del trofeo Milano a Sovico

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)


I/LE MOSCHETTIERI/E E UNA CIURMA

DI GIOVANI CORSARI ESPUGNANO SOVICO

PRIMO POSTO ALLA P.BM. BOVISIO MASCIAGO

ESORDIENTI 2002: 2° EDOARDO VISCONTI

ESORDIENTI 2001: 1^ ALESSIA ANASTASIO – 2° MATTIA SEVESO

ESORDIENTI 1998: 4^ ALICE POSENATO

RAGAZZE 1996: 4^ MARIA RITA RUZZA – 5^ CINZIA SALA

CADETTE 1994/95: 3^ MARILENA RONCONI – 4^ ELISA MADOTTO



Domenica 8 marzo, a Sovico, 5^ Prova del Trofeo Milano di Cross, per le categorie Esordienti – Ragazzi/e – Cadetti/e. La P.B.M. Bovisio Masciago grazie ai e alle sue moschettieri/e e a una ciurma di giovani corsari si riconferma Leader del mezzofondo giovanile. Ecco i risultati individuali che premiano l’impegno della Società, dei suoi Tecnici e Dirigenti: nella categoria Cadette 1994/95 sulla distanza di 1560 m, pur mancando la capitana (Dartagnan) Viviana Bezzornia impegnata nella preparazione per il Criterium Nazionale di domenica prossima, le sue moschettiere sanno ugualmente farsi rispettare, è la “vice” Marilena Ronconi che si accolla l’onere e il piacere di lanciarle all’assalto, ottima la loro partenza, la gara è entusiasmante l’impegno è massimo e il risultato è più che soddisfacente: 3^ Marilena; 4^ una sempre più determinata Elisa Madotto, 7^ la emergente Soumia Gueddim, 12^ una ritrovata Chiara Palmisano, 18^ la brava Viola Cecconello e 30^ la tenace Luna Tota. Nei Cadetti 1994/95 sulla distanza di 2000 m, buona la partenza di “cuor di leone” Claudio Mistrorigo, meno brillante quella di: Marco Monaco, Simone San Germano e Nicolò Posenato. Claudio si batte sempre con grande ardore, senza lesinare energie e conclude positivamente 12°, dietro fanno del loro meglio: Marco 32°, Simone 37° e Nicolò 39°. Nella Categoria Ragazze 1997 sulla distanza di 1200 m, grandissima partenza di Aurora Iorio che, poi, purtroppo si spegne un po’ e termina comunque ottimamente 10^. Nelle Ragazze 1996 sulla distanza di 1200 m, ottimo il comportamento battagliero di un trio di tigri che concludono ottimamente la loro bella gara: Maria Rita Ruzza 4^, Cinzia Sala 5^, Valentina Antonazzo 13^ e Gaia Seveso 46^. Nei Ragazzi 1997 sulla distanza di 1200 m, discreta prova di Andrea Grisafi che termina 33°. Ed eccoci ai ed alle corsari/e: nella categoria Esordienti femmine 1998 sulla distanza di 750 m, un gruppo di emergenti e brillanti atlete capitanate da Alice Posenato si fanno rispettare lottando sino all’ultimo metro e concludendo: Alice 4^, Elena Longoni 6^, Chiara Di benedetto 8^, Alessandra Braga 11^, Sara Bruscagin 35^ e Giuseppina Pujia 41^. Negli Esordienti maschi 1998 sulla distanza di 750 m si mettono in luce: Davide Berra 15°, Carlo Visconti 27°, Roberto Palmisano 30°, Luca Campaci 35° e Stefano Alberti 59°. Nelle Esordienti femmine 1999 sulla distanza di 750 m brillante prova di: ILaria Braggion 12^, Paola Arcolin 19^, Rebecca Bombaker 20^, Daniela Valsecchi 37^, Claudia Birilli 40^, Giorgia Magon 41^ e Giulia Sassi 44^. Negli Esordienti maschi 1999 sulla distanza di 750 m fanno del loro meglio: Andrea Bogani 40°, Daniele Diotti 45° e Alessandro Braido 46°. Nelle Esordienti femmine 2000 sulla distanza di 400 m si fanno largo: Valentina Malvezzi 15^ e Sonia Monti 20^. Negli Esordienti maschi 2000 sulla distanza di 400 m cercano di mettersi in evidenza: Andrea Montagner 41°, Alessio Longhitano 48° e Marvin Zurdo 50°. Nelle Esordienti femmine 2001 sulla distanza di 400 m una puledra di razza mette in fila tutte le avversarie e conclude splendidamente 1^ Alessia Anastasio, seguita da: ILenia Murru 21^ e Sara Alberti 23^. Negli Esordienti maschi 2001 sulla distanza di 400 m splendida gara di: Mattia Severo , Andrea Sordi 17°, Andrea De Piccoli 20°, Matteo Vanosi 37°, Simone Pirrera 52°, Simone Valente 55°, Mirko Restifo 66 e Davide Zuffi 69°. Nelle Esordienti femmine 2002/03 sulla distanza di 400 m, bella gara di: Martina Oggioni 6^ e Letizia Nicolosi 28^. Negli Esordienti maschi 2002/03 sulla distanza di 400 m splendida prova di: Edoardo Visconti , Gabriele Viggiani , Mattia Giurgevich 14°, Daniel Burburuzan 27°, Riccardo Cazanave 31°, Matteo Ribaldi 54°, Alessandro Malvezzi 62° e Ettore Dosi 69°.

Grazie a questi risultati la P.B.M. Bovisio

Masciago si classifica al 1° posto di questa prova e inoltre si riconferma sempre al 1° posto con 1161° punti (la seconda 637 punti) nelle femmine dopo 5 prove su 7 del Trofeo Milano di Cross.


Campionati Regionali di Società di Cross Arcisate (VA) 3°Prova

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

ARCISATE LE INCORONA “REGINE DEL CROSS” ENNESIMA “BATTAGLIA” COMBATTUTA CON ONORE “LE INDOMITE MOSCHETTIERE DELLA P.B.M.” “IL LORO MOTTO E’: SEMPRE AVANTI, NESSUN TENTENNAMENTO, MAI INDIETREGGIARE” REGALANO: AL LORO PAESE, ALLA LORO SOCIETA’, AL LORO PRESIDENTE, AI LORO DIRIGENTI, AI LORO TECNICI, AI LORO GENITORI E A SE STESSE, L’AMBITO TROFEO LOMBARDIA P R I M E VIVIANA BEZZORNIA NON FALLISCE L’OBIETTIVO
E STACCA IL BIGLIETTO PER IL CRITERIUM NAZIONALE


Domenica 1 marzo, ad Arcisate (VA), 3^ ed ultima Prova del Trofeo Lombardia di Cross, valevole come Campionato Regionale Individuale e come selezione per il Criterium Nazionale Cadette/i. La valanga “viola” chiamata ad una prova di maturità, difendere e confermare quello che avevano saputo costruire nelle due prove precedenti di Malnate e Villa D’Ogna: il primo posto nella categoria femminile cadette + ragazze, non deludono e dimostrano grande solidità di squadra. Certo la tensione e il timore di sbagliare e buttare tutto alle ortiche, un po’ c’è, ma il gruppo è solido e questa compattezza sa smorzare anche le normali tensioni di un avvenimento importante. Nelle cadette 1994/95 sulla distanza di 2000 m, su un percorso insidioso per le diverse, lunghe, salite da affrontare (non molto gradite dalle nostre portacolori), la Capitana Viviana Bezzornia è chiamata ad un duplice compito, quello di condurre la squadra alla conquista del Trofeo Lombardia e quello di ottenere la convocazione per il Criterium Nazionale.Tutto ciò le ha creato qualche tensione in più del solito, ma il suo cuore di “tigre” non l’ha abbandonata e ha saputo, con una intelligente tattica di gara, centrarli entrambi. La sua partenza non è stata spavalda come al solito, ma saggia, si è portata nel gruppetto di testa controllando la gara per metà del percorso e quando poi il ritmo è cambiato ha saputo rispondere con una bella volata che l’ha portata a concludere positivamente 6^ assoluta 3^ del 1995, posizione che sommata al posto di Malnate e di Villa D’Ogna le ha garantito l’accesso nella squadra che andrà domenica 15 marzo a Porto Potenza Picena (MC) a difendere, nel Criterium Nazionale i colori della Lombardia. Spronate a compiere “l’impresa” dalla loro Capitana, non sono certo da meno: Marilena Ronconi, che migliora un po’ la sua partenza e, con la sua grande progressione, che la contraddistingue, va a cogliere un’importante 21^ posizione; Elisa Madotto, ottima partente, molto migliorata sulla resistenza si colloca subito dietro la compagna in 23^; dietro, consapevoli dell’importanza del loro ruolo, lottano per ogni posizione, Soumia Gueddim che termina 44^; Viola Cecconello 46^; Chiara Palmisano 55^ e Luna Tota 74^. Nella categoria Ragazze 1997 sulla distanza di 1200 m, bella gara di Aurora Iorio che conclude 17^, bene anche la debuttante, nelle gare regionali, Beatrice Giaconia che si pazza 36^. Nelle Ragazze 1996, sempre 1200 m di gara, un elogio particolare va a Maria Rita Ruzza, che febbricitante sino a venerdì, consapevole dell’importanza del suo ruolo per il raggiungimento dell’obiettivi che la squadra si è prefisso, anche se non in perfette condizioni, ha voluto essere anche lei della partita. E non è stata certo spettatrice, ma parte attiva della battaglia, conclusa positivamente in 14^ posizione, seguita a breve distanza dall’altrettanto brava Valentina Antonazzo 18^. I risultati di queste splendide agoniste ha permesso alla Società di riconfermarsi Leader nel cross femminile: cadette + ragazze e conquistare con il 1° posto il Trofeo Lombardia di Cross. Ed ecco i risultati delle altre gare: nella categoria cadetti 1994/95 sulla distanza di 2500 m, i nostri rappresentanti si sono persi nel gruppone, il primo ad uscirne è Claudio Mistrorigo 44°, seguito da Nicholas Testino 108° e Simone Sangermano 113°. Nella categoria ragazzi 1997, sulla distanza di 1200 m, il piccolo grande uomo, Andrea Grisafi, fa del suo meglio e conclude 36°. Negli esordienti B 2000/01, sulla distanza di 400 m, Luca Bardelli dimostra di essere un puledrino di razza concludendo al 4° posto. Nella categoria esordienti A femmine 1998/99 sulla distanza di 800 m, in bella evidenza Alessandra Braga che termina la sua ottima prova ai piedi del podio 4^, la seguono le brave: Sara Bruscagin 16^, Paola Arcolin 18^ e Giuseppina Pujia 26^. Negli esordienti A maschi 1998/99 sempre sulla distanza di 800 m, è Roberto Palmisano a dimostrare carattere e conclude 14°. Nella categoria Assoluta femminile nel Cross lungo 6 km, bella prova della grintosissima Rosanna Del Vecchio che conclude 8^. Sempre nella categoria Assoluta femminile nel Cross corto 4 km, si difende da par suo Valeria Bizzozero sino a concludere 30^. Domenica 1 marzo, ad Abbiategrasso, 5^ Prova del Trofeo Frigerio di marcia su strada, nella categoria cadette 1994/95 sulla distanza di 2500 m bella prova di Giulia Sanseverino che si piazza al 12° posto.

.