28 giugno 2009

Notte del Mezzofondo - Bresso MI

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

LA TENSIONE DEGLI ESAMI, IL RICHIAMO DEL MARE, LA VOGLIA DI MONTAGNA NON SONO SUFFICIENTI AD INTACCARE LO SPIRITO AGONISTICO DEI NOSTRI GIOVANI ATLETI/E 2° VIVIANA BEZZORNIA – 3° CLAUDIO MISTRORIGO

Martedì 24 giugno, a Bresso, Notte del Mezzofondo. Nei 1000 m ragazze, debutto per Martina Tall, con solo qualche settimana di allenamento, riesce con grande caparbietà, a concludere più che positivamente la gara in 5° posizione col tempo di 4’08”00. Nei 1000 m ragazzi, un sempre più combattivo Andrea Grisafi, riesce nel suo intento di migliorasi, conclude 5° in 3’52”60, record personale (precedente 3’55”76). Nei 1000 m cadette, una Viviana Bezzornia che dopo gli orali sostenuti ieri, è un po’ vuota di energie e non se la sente di fare una gara aggressiva come suo costume, quindi pur partendo ottimamente, rimane incollata all’avversaria più temibile, in una gara tattica che la penalizza nel finale, dove la più veloce avversaria la batte per pochi centimetri, 2° in 3’13”70; ottima tra le compagne con la testa agli esami ancora da affrontare è: Soumia Gueddim che disputa una bella gara conclusa in 5° posizione col tempo di 3’26”80, record personale (precedente 3’27”06); meno brillanti: Marilena Ronconi 6° in 3’33”10; Chiara Palmisano 7° in 3’40”60 e la debuttante M’Bery Tall 9° in 4’16”30.
Nei 1000 m cadetti, il solito combattivo Claudio Mistrorigo, disputa una bella gara che lo vede tagliare il traguardo 3° in 2’56”50, record personale (precedente 3’01”40). Nei 1500 m Seniores donne, gara coraggiosa di Rosanna Del Vecchio che parte spavaldamente e va a cogliere un bel 5° posto in 5’07”10, record personale (precedente 5’11”78).
.

Campionati Italiani Individuali Master su Pista - Cattolica

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

INOSSIDABILE
UN GRANDE E “UNICO” AMORE…..LA MARCIA
MEDAGLIA D’ARGENTO 2° ANTONIO SANSEVRINO

Domenica 21 giugno, a Cattolica, Campionati Italiani Individuali Master su Pista. IL grande cuore impavido di Antonio Sansevrino classe 1959, innamorato, da sempre, della marcia, ha saputo regalare: a se Stesso, al suo Paese e alla sua Società un risultato prestigioso che rimarrà scritto nella storia di questo “ umile, ma nello stesso tempo, nobile sport” che tanta gloria ha saputo regalare alla nostra Nazione: si è classificato 2° nei 5 km di marcia col tempo di 24’31”60, nella categoria MM50.
.

Dedicato alla PBM

Genitori di Valentina e Alessandro Cat. Esordienti

Vorremmo esprimere la nostra gratitudine e stima a tutti coloro che, nel corso di quest'anno, ci hanno dato la possibilità di conoscere e sperimentare le reali opportunità di praticare lo Sport e hanno cercato di trasmetterci i valori pi ù belli ed autentici, che lo Sport, inteso come mezzo educativo, promuove e diffonde. E' alla Società Sportiva PBM Bovisio Masciago che dedichiamo la nostra vetrina. (Via Roma 42 - Bovisio Masciago)

.

23 giugno 2009

La PBM a Giussano, Cantu', Abano Terme, Besana B., Mariano C. e Somma L.

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

UNA LEPRE DALLA CHIOMA BRUNA
1° CHIARA DI BENEDETTO

Giovedì 18 giugno, a Giussano, Riunione Provinciale Mezzofondo. Spettacolo nei 600 m Esordienti femmine, dove al colpo di pistola, una lepre dal nome: Chiara Di Benedetto, schizza via come inseguita dai cani, senza mai voltarsi, incurante delle avversarie, con l’unico obiettivo di giungere più in fretta possibile al traguardo. Obiettivo che centra in pieno: 1° in 1’53”60, record personale (precedente 1’54”77); le compagne trascinate da cotanto impeto agonistico, riescono a concludere positivamente: Alessandra Braga 4° in 2’02”18, record personale (precedente 2’03”90); Alice Posenato 7° in 2’03”07; Paola Arcolin 14° in 2’29”10 e Daniela Valsecchi 15° in 2’30”30, record personale (precedente 2’37”74). Nei 600 m Esordienti maschi, bella prova di carattere di un altro cuore impavido: Roberto Palmisano, che battendosi sino sul traguardo, conclude 5° in 1’58”20, record personale (precedente 2’01”90). Nei 600 m Ragazze, rompe il ghiaccio Martina Tall, che conclude 26° in 2’16”70. Nei 600 m Ragazzi, il piccolo, ma tenace Andrea Grisafi fa del suo meglio e conclude 27° in 2’12”80. Nei 1000 m Cadette, un tandem di buon livello, che purtroppo si lascia imbottigliare alla partenza, fatica un po’ ad uscire, spendendo energie preziose che poi, mancano nel finale. La prima a giungere al traguardo è Marilena Ronconi 5° in 3’26”90; Soumia Gueddim è 6° in 3’28”20 a meno di un secondo dal personale. Entrambe al primo anno di categoria, impegnate in questi giorni negli esami e quindi con qualche energia nervosa in meno. Nei 3000 m femmine bella gara di Rosanna Del Vecchio che chiude al 2° posto in 11’06”30. Nei 3000 m maschi bene: Luca Seveso 17° in 10’46”30 e Franco Foligno 22° in 11’42”90.

C’E’ UNA NUOVA TIGRE
1° VALERIA GREGGIO

Mercoledì 17 giugno, a Cantù, nel Trofeo Lombardia, in bella evidenza nei 100 m piani Valeria Greggio che taglia il traguardo come 1° allieva e 9° assoluta con il tempo di 13”37, record personale (precedente 13”46); non hanno la stessa grinta e gli stessi artigli: Monica Scuratti 20° in 14”54 e Federica Arcolin 21° in 14”69.

“CUORE DI LEONE, PIEDI E GAMBE DA CANGURO” NON FALLISCE L’APPUNTAMENTO LUCA BALDASSARRE RECORD 13,56 m DI TRIPLO

Sabato 20 giugno, ad Abano Terme (PD), Campionato Italiano di Società Allievi/e. IL forte triplista limbiatese Luca Baldassare si fa trovare pronto e, non fallisce l’appuntamento. Scende in pedana determinato a vendere cara la pelle, e nonostante un vento ballerino che avrebbe potuto creare problemi nella rincorsa, fa uscire il cuore di leone che è in lui e sfodera gambe e piedi da canguro, che lo portano già al primo salto: dopo un buon hop, un bel step, vola nel jump sino ad atterrare a 13,37 m ed è già record personale (precedente 13,15 m outdoor e 13,33 m indoor). Caricato si prepara per il secondo salto che è la fotocopia del primo, e atterra a 13,36 m. Contento, ma non pago, si concentra per il terzo salto, dove riesce a dare il meglio di se, ottimo stacco, bello l’hop, il piede è attivo e arriva allo step senza perdere velocità, affronta il jump ancora veloce e vola, vola, vola sino ad atterrare a 13,56 m, record personale e 5° posto (precedente 13,37 m fatto al primo salto). Accede ai salti di finale: la gioia è immensa, ma la macchina da guerra continua a combattere, al quarto salto atterra a 13,26 m; il quinto è nullo per pochi centimetri; il sesto è di 13,34 m. Una gara senza sbavature con ben 5 salti oltre i 13 m e un solo nullo, scusate se è poco…. ….!?!? BRAVO LUCA!!!!!!

“IL SAPORE DOLCE DELLA RIVINCITA” LA ZAMPATA DELLA TIGRE PAOLA FOLIGNO 1° E RECORD

Sabato 20 giugno, a Besana Brianza, nel Trofeo Lombardia, una grande Paola Foligno sa prendersi una rivincita con gli interessi: sui 5 km di marcia, con una condotta di gara impeccabile, va a cogliere un bellissimo 3° posto, assoluta 1° juniores col tempo di 26’29”67, record personale (precedente 26’43”78). BRAVA PAOLA!!!!

SI FANNO ONORE 3° VIVIANA BEZZORNIA – 5° ELISA MADOTTO

Domenica 21 giugno, a Mariano Comense, Trofeo dei Laghi per Rappresentative Provinciali Cadette/i. Dieci le Provincie partecipanti con 2 atleti per ogni specialità. Tre gli atleti/e, della P.B.M. Bovisio Masciago, che hanno difeso con onore i colori della Provincia di Milano: Viviana Bezzornia, Elisa Madotto; Claudio Mistrorigo, tutti del 1995, al primo anno di categoria, impegnati in questo periodo negli esami e quindi con qualche energia nervosa in meno, ma non per questo arrendevoli. Prova ne è che nei 300 ostacoli cadette, le nostre due portacolori riescono a mettersi ugualmente in evidenza. Ottimo il loro avvio è Elisa a presentarsi prima dopo 100 m di gara, seguita come un ombra dalla compagna di squadra: Viviana, ancora prima dopo 200 m, ma nel rettilineo d’arrivo dove la fatica inizia a farsi sentire e si deve quindi dar fondo alle energie nervose residue, queste vengono un po’ meno. Disturbata nell’affrontare l’ultimo ostacolo dalla caduta dell’avversaria che l’affiancava, ha istintivamente un’esitazione e rallenta vistosamente, viene superata da Viviana che non commette errori e giunge al traguardo seconda in batteria, 3° assoluta col tempo di 49”29 a soli 4 decimi dal record personale, Elisa finisce terza in batteria, 5° assoluta con il tempo di 50”36. Nei 600 m cadetti Claudio si batte con tutte le sue forze rimanendo in gara per 300 m, ma poi le energie nervose consumate negli esami si fanno sentire e perde diverse posizioni sino a concludere 13° in 1’36”51.

ANCORA IN EVIDENZA 3° MICHELA MANFREDI

Domenica 21 giugno, a Somma Lombardo (VA), Campionati Regionali di Corsa su Strada. In bella evidenza Michela Manfredi che lottando sino sul traguardo, sale sul podio con un bel 3° posto.
.

19 giugno 2009

Riunione Provinciale Velocità - Giussano

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

VALERIA GREGGIO….SE DESTA…
2° MONICA SCURATTI
TERZE: FEDERICA ARCOLIN & VALERIA GREGGIO

Giovedì 11 giugno, a Giussano, Riunione Provinciale Velocità. Nei 100 m allieve, si rivede Valeria Greggio, dopo alcuni problemi respiratori che l’avevano bloccata, eccola qui a disputare una bella gara che la vede terminare, positivamente, 3° in 13”46. Nei 200 m J/P/S si migliorano: Monica Scuratti 2° in 29”18 e Federica Arcolin 3° in 30”22.
.

13 giugno 2009

Dedicato alla P.B.M.

Fam. Visconti (genitori di Edoardo – 2002)

Sembra trascorso poco tempo da quando ci siamo trovati per i primi allenamenti ed invece 1 anno è già passato e ci troviamo già a salutarci prima delle vacanze estive.Un anno fatto di allenamenti, gare, ritrovi, vittorie e anche di piccole sconfitte, ma soprattutto, un anno di entusiasmo, voglia di stare insieme, di giocare, di correre e di crescere insieme.A questo punto, prima di congedarci, desideriamo dirvi semplicemente “GRAZIE”. Grazie, innanzitutto, ai vertici della società perché attraverso la creazioni di queste strutture ci danno la possibilità di fare sport ma anche di socializzare, divertirci, crescere in un “ambiente sano” e sentirci parte di un gruppo.Grazie, in particolare, a Vania per la costante e continua presenza, per l’ottima organizzazione e per la tempestività nel divulgare le informazioni; e a Federica, Elisa e Chiara per la professionalità, per il continuo e costante impegno, per la dolcezza e la pazienza.Ma soprattutto vi dedichiamo il “GRAZIE” che leggiamo negli occhi dei nostri figli e percepiamo nei loro cuori, sempre entusiasti agli allenamenti e grintosi alle gare e sorridenti e orgogliosi quando parlano della propria squadra – l’atletica P.B.M.
Un caro saluto a tutti, Buone Vacanze e arrivederci al 14 settembre …
Fam. Visconti
.

11 giugno 2009

Meeting Regionale A/J/P/S - Mariano Comense (CO)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

ROSANNA DEL VECCHIO RECORD PERSONALE NEI 5000 m

Domenica 7 giugno, a Mariano Comense (CO), Meeting Regionale A/J/P/S. Nei 5000 m donne, una condotta di gara determinata e grintosa porta Rosanna Del Vecchio a concludere al 6° posto in 19’26”20, record personale (precedente 19’37”01). Nei 400 m junior donne, il vento spegne ancora una volta gli ardori di: Monica Scuratti 9° in 1’07”41 e Federica Arcolin 10° in 1’11”02. Nei 5 km di marcia femminile Paola Foligno con la testa agli esami di maturità, non trova la giusta concentrazione per migliorarsi e chiude 4° in 28’36”78.
.

Meeting Nazionale Giovanile - Bergamo

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

ECCO A VOI…… “LE OSTACOLISTE”UNA COPPIA D’ASSI
NEI 300 H: 2° ELISA MADOTTO – 3° VIVIANA BEZZORNIA

Domenica 7 giugno, a Bergamo, Meeting Nazionale Giovanile, che richiama i migliori talenti delle varie specialità a misurarsi tra di loro, in uno spettacolare duello agonistico di primo ordine. Più di mille gli iscritti a questo importante appuntamento di Atletica, giovanile, con la A maiuscola, prova ne sono i risultati tecnici di valore assoluto ottenuti nelle varie specialità. Nei 300 m ad ostacoli cadette, anche la P.B.M Bovisio Masciago è presente con due vere agoniste: Elisa Madotto e Viviana Bezzornia, entrambe al primo anno di categoria, che affrontano questa importante manifestazione senza lasciarsi soggiogare dalla tensione, come delle veterane e con una gara coraggiosa ed encomiabile, in un testa a testa interminabile sino all’ultimo metro, vanno a collocarsi “nell’olimpo” della specialità con un risultato cronometrico eccellente che vede: Elisa 2° in 48”50, record personale (precedente 49”32) e Viviana 3° in 48”87, record personale (precedente 49”36), a pochi decimi dalla prima. Nei 300 m piani cadette, si migliora Chiara Palmisano disputando una bella gara senza risparmio di energie, conclusa al 39° posto in 48”96, record personale (precedente 49”40). Nel triplo cadetti, Nicholas Testino si lascia soggiogare dall’emotività, va letteralmente nel pallone, fa tre nulli e un solo salto valido di 9,09 m ed è 17°. Nel triplo allievi Luca Baldassarre non sbaglia una rincorsa e solo qualche sbavatura nella chiusura gli impedisce di salire sul podio è 7° con 13,03 m. Nei 300 m piani cadetti, dopo circa 8 ore di attesa, un Simone Sangermano un po’ svuotato dal punto di vista nervoso si porta sui blocchi di partenza, al colpo di pistola non schizza via come al suo solito, la reazione è un po’ lenta e quando inizia a spingere, anche se con veemenza forse è tardi, conclude comunque positivamente 9° in 41”19.
.

Meeting Regionale, Festival del Mezzofondo. Bovisio Masciago

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

SOFFIA IL VENTO C’E’ LA BUFERA MA
NON SI SPEGNE L’ARDORE DELLE ATLETE/I DELLA P.B.M.
IL RUGGITO DELLE TIGRI
NEI 2000 m CADETTE: 2° MARILENA RONCONI – 4° SOUMIA GUEDDIM
NEI 1000 m RAGAZZE: 4° MARIA RITA RUZZA
.
Sabato 6 giugno, a Bovisio Masciago, Meeting Regionale, Festival del Mezzofondo. Neppure la bufera di vento, che ha penalizzato pesantemente i risultati tecnici, è riuscita a scalfire l’ardore agonistico delle/degli atlete/i della P.B.M. Bovisio Masciago. Nei 2000 m cadette, splendida ed entusiasmante gara da parte di due grintosissime “tigri”: Marilena Ronconi e Soumia Gueddim, che disputano una gara intelligentissima e nello stesso tempo coraggiosa. Al colpo di pistola schizzano ad incollarsi alla battistrada, e come in un sacro vincolo, vi rimangono incollate, formando un trenino di quattro atlete, che giro dopo giro seminano tutte le avversarie. Ma il vincolo che univa queste atlete, che sembrava indissolubile, come d’incanto, al suono della campanella dell’ultimo giro, si è sciolto in una lunga ed entusiasmante volata, che ha visto tagliare il traguardo: Marilena 2° in 7’26”90 e Soumia 4° in 7’39”86 a pochi decimi dal record personale. Nei 1000 m ragazze, la voglia di strafare, fa compiere un errore grossolano a: Valentina Antonazzo e Cinzia Sala, che incuranti del forte vento contrario, al colpo di pistola schizzano, come punte da una tarantola a fare da lepre alle avversarie (che ringraziano), ma finito il tratto di circa 200 m col vento contrario, scivolano inesorabilmente nelle retrovie, da dove una più saggia Maria Rita Ruzza risale a conquistare una posizione per lei più consona. Maria Rita conclude con una bella progressione che la porta a tagliare il traguardo 4° in 3’21”86, seguita da: Cinzia 7° in 3’30”50 e Valentina 8° in 3’33”24. Nei 2000 m cadetti bella gara di Claudio Mistrorigo che conclude con una volatona 7° in 6’40”98, un po’ più opaca la gara di Marco Monaco, sempre nelle retrovie, senza alcun sussulto, conclude 12° in 7’08”08. Nei 1000 ragazzi, due piccoli atleti, ma con un grande cuore, si battono con tutte le loro energie, contro vento e avversari, sino a concludere: Matteo Pedrinelli 8° in 3’46”40 a un paio di secondi dal record personale, e Andrea Grisafi 10° in 3’55”76, record personale (precedente 3’57”04). Negli 800 m J/P/S, Michela Manfredi dopo una bella sequenza di ottimi risultati che lasciavano ben sperare per il raggiungimento del minimo per gli italiani di categoria, incappa nel forte vento che spegne ogni speranza, non trova la giusta fluidità e pur battendosi sino sul traguardo non riesce ad andare oltre la 7° posizione con il tempo di 2’25”82. Nei 1500 m J/P/S, anche per Martina Soliman la lotta contro la bufera è impari e pur disputando una buona gara conclude 9° in 5’03”18. Nei 1500 m J/P/S maschili, la storia si ripete anche per Alessandro Spini, oltre contro gli avversari deve lottare anche contro questo inopportuno vento, la gara è comunque entusiasmante e Alessandro conclude con una bella volata 7° in 4’03”88. Nei 3000 m J/P/S maschi Matteo Pinelli chiude al 19° posto in 9’58”56.
.

3 giugno 2009

Meeting Nazionale Giovanile - Chiari (BS)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

RIECCO IL SALTATORE LIMBIATESE LUCA BALDASSARRE


Martedì 2 giugno, a Chiari (BS), Meeting Nazionale Giovanile. Nel lungo allievi, Luca Baldassarre, con un salto di 5,53 m è 19° a pochi centimetri dal record personale.
.

Campionati Regionali Individuali Juniores e Promesse - Mariano Comense

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

AI CAMPIONATI REGIONALI INDIVID. JUNIORES E PROMESSE

TRE ZAMPATE DA VERE TIGRI:
2 LE SFERRA MICHELA MANFREDI, NEGLI 800 m E NEI 1500 m
1 PAOLA FOLIGNO NEI 5 Km DI MARCIA

Domenica 31 maggio e martedì 2 giugno, a Mariano Comense (CO), Campionati Regionali Individuali Juniores e Promesse. Domenica nei 1500 m e martedì negli 800 m, finalmente rivediamo spuntare gli artigli da tigre a Michela Manfredi, che sferra due belle zampate: prima nei 1500 m al termine di una bella gara entusiasmante è 5^ in 4’56”15, record personale (precedente 5’06”95) ; poi negli 800 m, 10^ in 2’21”43, record personale (precedente 2’22”82). Domenica nei 5 km di marcia rivediamo la vera Paola Foligno, combattiva e determinata che chiude la sua bella prova 4^ in 26’43”78, record personale (precedente 27’27”20). Martedì nei 200 m le nostre tre rappresentanti, incappano nella peggior batteria con ben 3,2 m/sec. di vento contrario, un muro, e non sanno andare oltre: Monica Scuratti 33^ in 29”38; Federica Arcolin 36^ in 30”40 e Alice Pianura 37^ in 30”68.
.

6° Meeting Giovanile - Nova Milanese

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

IL VENTO NON SPEGNE IL LORO ARDORE CUORE DI TIGRE

3° VIVIANA BEZZORNIA

Domenica 31 maggio, a Nova Milanese, 6° Meeting Giovanile. Un forte vento penalizza i risultati cronometrici dei partecipanti. Negli 80 m ad ostacoli cadette, debutto positivo di Elisa Madotto che conclude 6^ in 14”18, con un vento contrario di 2,4 m/sec.. Negli 80 m piani cadette, altro debutto per Chiara Palmisano 27^ in 12”46, con un vento contrario di ben 4,3 m/sec.. Negli 80 m piani cadetti 9° Simone Sangermano in 10”24, con un vento contrario di 2,2 m/sec.. Nel giavellotto cadetti, Nicholas Testino scaglia l’attrezzo a 24,64 m ed è 7°. Nei 1000 m cadette, bella gara coraggiosa e determinata da parte di Viviana Bezzornia che chiude 3^ in 3’09”82, record personale (precedente 3’14”48); 17^ Marilena Ronconi in 3’27”22; 18^ Soumia Gueddim in 3,27”66, a pochi decimi dal personale.
.

Campionati Provinciali Individuali Esordienti A 1998/99 - Cesano Maderno

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

SPUMEGGIANTI COME UNA COPPA DI CHAMPAGNE

BRIOSI ED EFFERVESCENTI COME LE SUE BOLLICINE CUORI IMPAVIDI

QUESTI SONO I NOSTRI ESORDIENTI NEI 600 m ESORDIENTI FEMMINE 1998:

2° ELENA LONGONI – 3° CHIARA DI BENEDETTO

NEL LUNGO ESORDIENTI 2000 FEMMINE:
2° CHIARA PEDRINELLI
NEL LUNGO ESORDIENTI 2001 FEMMINE: 1° ILENIA MURRU – 2° SERENA LANDA
NEI 40 m ESORDIENTI FEMMINE: 2° VALENTINA MALVEZZI

NEI 40 m ESORDIENTI MASCHI: 2° MATTIA SEVESO


Sabato 30 maggio, a Cesano Maderno, Campionati Provinciali Individuali Esordienti A 1998/99, gare di contorno Esordienti B – C. Nei 600 m Esordienti femmine 1998/99, schieriamo alla partenza “cinque cuori impavidi”, che si battono sino all’ultimo millimetro, in una gara entusiasmante, all’ultimo respiro. Prova ne sono i risultati cronometrici, ottenuti, di grande livello tecnico: 2^ Elena Longoni in 1’53”64, record personale (precedente 1’54”96); 3^ Chiara Di Benedetto in 1’54”77, record personale (precedente 1’55”98); 8^ Alice Posenato in 2’00”61, record personale (precedente 2’03”90); 9^ Alessandra Braga in 2’04”68, a pochi decimi dal record personale; 16^ ILaria Braggion in 2’12”56. Nei 50 m ad ostacoli Esordienti femmine 1998/99 si difendono alla grande: Paola Arcolin 1999, 10^ in 11”42 e Rebecca Bombaker 1999, 11^ in 11”58. Nei 50 m ad ostacoli Esordienti maschi 1998/99 è Luca Campaci a mettersi in evidenza 10° in 10”14. Nel Vortex Esordienti femmine 1998/99, si fanno onore: Maria Gagliardo 11^ con 19,90 m, record personale (precedente 19,55 m) e Sara Bruscagin 12^ con 16,55 m, record personale (precedente 15,85 m). Nel Vortex Esordienti maschi 1998/99, è Roberto Palmisano a dimostrare d’avere un buon braccio da futuro giavellottista, 6° con 35,31 m; 26° con 20,61 m Stefano Alberti. Negli 1,2 km di marcia Esordienti femmine 1998/99, dimostra buono stile Giuseppina Pujia che conclude 9^ in 9’44”72. Nei 50 m Esordienti femmine 1998/99, si distinguono: Sara Rebosio 10^ in 8”44, record personale (precedente 8”48); Sara Loiodice 18^ in 9”00, record personale (precedente 9”42); Giorgia Magon 24^ in 9”66, record personale (precedente 9”94). Nei 50 m Esordienti maschi 1998/99, è Riccardo Zibordi a dimostrare di essere un velocista, 11° in 8”54, record personale (precedente 9”00). Nel Lungo Esordienti femmine 1998/99, Daniela Valsecchi si classifica 26^ con 2,68 m. Nel Lungo Esordienti maschi 1998/99, in bella evidenza: Carlo Visconti 9° con 3,52 m; Andrea Tosolini 14° con 3,31 m; Daniele Diotti 20° con 2,36 m. Nel Lungo Esordienti femmine 2001, un gruppo di cangure dominano la gara: 1^ con 2,81 m ILenia Murru; 2^ con 2,45 m Serena Landa; 4^ con 2,32 m Alessia Grisafi; 6^ con 2,13 m Sara Alberti. Nel Lungo Esordienti femmine 2000, è Chiara Pedrinelli a dimostrare di essere una saltatrice, 2^ con 2,60 m. Nel Lungo Esordienti maschi 2000, 10° con 1,90 m Matteo Lazzara.
Nel Lungo Esordienti maschi 2002, si fanno onore: Loris Cascone 8° con 2,00 m e Matteo Riboldi 12° con 1,79 m. Nei 40 m Esordienti femmine B e C, si mettono in luce: Valentina Malvezzi 2^ in 8”64; Sonia Monti 6^ in 9”50; Martina Oggioni 2^ in 10”02. Nei 40 m Esordienti maschi B e C, danno sfoggio di ottime qualità di scattisti: Mattia Seveso 1° in 8”30; Alessandro Malvezzi 2° in 8”68; Andrea De Piccoli 4° in 8”92; Riccardo Cazanave 3° in 8”94; Matteo Vanosi 6° in 9”20; Daniel Buburuzan 2° in 9”46; Simone Valente 8° in 9”48; Mattia Giurgevich 8° in 9”86; Davide Zuffi 10° in 10”74; Emanuele Maugeri 12° in 11”00; Francesco Pozzi 11° in 11”26; Lorenzo Barbieri 10° in 13”26.
.