30 settembre 2009

Trofeo Molteni - Erba (CO)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

SFIORA IL SUCCESSO PIENO "2° MASSIMILIANO BRIGO"


Domenica 27 settembre, Ad Erba, Trofeo Molteni di corsa su strada. Nei maschi disputa una coraggiosa ed entusiasmante gara Massimiliano Brigo che per un bel tratto del percorso ha anche quasi assaporato il sapore del successo, sfuggitogli di mano nella parte finale di una bella prova che lo vede concludere 2° in 31’17”; bene anche Luigi Vuerich 11° in 33’56”. Nelle donne è Michela Manfredi a farsi onore 10^ in 11’48”.
.

Campionati Regionali Individualia Busto Arsizio (VA)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

CUORE IMPAVIDO: DUE NUOVE ZAMPATE DA VERA TIGRE
VIVIANA BEZZORNIA 3° NEI 300 m H e 4° NEGLI 80 m H
CON DUE RECORD NEGLI 80 m H, UNO IN BATTERIA E UNO NELLA FINALE

Sabato/domenica 26/27 settembre, dopo i Campionati Regionali di Società, disputati settimana scorsa, ecco i nostri giovani: Cadette/i, chiamati ad un altro importante appuntamento, a Busto Arsizio, i Campionati Regionali Individuali, dove i migliori atleti Lombardi si misurano nelle varie specialità dell’atletica. Non mancano l’appuntamento le giovani speranze della P.B.M. Bovisio Masciago. Nella prima giornata, per i nostri colori, ad aprire le “danze” e a cercare di domare le tensioni, normali in gare importanti, sono: Viola Cecconello nell’alto e Marilena Ronconi nel triplo. Viola, cadetta dalle ottime potenzialità, ma con poco allenamento alle spalle, e quindi, con poca esplosività, sale bene sino ad 1,40 m, poi emergono le carenze che gli impediscono di superare una misura per lei modesta che le vale la 13^ posizione. Per Marilena, oltre al poco allenamento su questa specialità da poco praticata, si somma anche il fatto di affrontare questa gara in precarie condizioni fisiche, raffreddata, con mal di testa e quindi, nelle varie rincorse, prima dello stacco, non arriva con la giusta determinazione e si deve accontentare del 10° posto con la misura di 9,18 m. Sono ormai le ore 16,00,
è il momento delle ostacoliste degli 80 m H, che scendono in pista per gli ultimi esercizi di riscaldamento, per provare i blocchi e affrontare uno o due ostacoli, rifinendo la preparazione alla gara. Tra di loro c’è anche Viviana Bezzornia (al primo anno di categoria) e dal quello che si puo’ notare da questa fase di rifinitura è determinata più che mai e vogliosa di fare bene. E’ la nostra rappresentante più in forma del momento, grazie al fatto che ha continuato ad allenarsi anche in vacanza, in atletica non si improvvisa. Ed eccoci al momento cruciale, le cadette vengono chiamate sui blocchi di partenza: ai vostri posti, pronti, lo sparo e le atlete schizzano via come indemoniate. Bene la partenza di Viviana, anche se è la fase della gara che più deve migliorare. Aggredisce gli ostacoli con la giusta cattiveria sino a tuffarsi sulla linea del traguardo che taglia in 4° posizione (in batteria) con l’ottimo tempo di 13”21, record personale (precedente 13”46 fatto segnare sabato scorso a Saronno). In finale vanno le prime tre di ogni batteria più i due migliori tempi. Così Viviana conquista con grande soddisfazione la Finale. L’attesa è lunga, sino alle ore 18,00, ma Viviana non perde la concentrazione e, caricata dal risultato ottenuto trova energie per fare ancora meglio. Un’uscita dai blocchi, il suo punto debole, quasi impeccabile, si butta sugli ostacoli con una furia e una grinta che fa invidia a una tigre e vola a tagliare il traguardo al 4° posto assoluto con il tempo di 13”11, record personale (precedente 13”21 ottenuto in batteria). Nei 300 m piani buona prova di Elisa Madotto che si migliora di 5 decimi rispetto alla gara di Saronno di sabato scorso: 12° in 46”04. Chiara Palmisano che è quella rientrata più tardi dalle vacanze fa quello che può e conclude 34° in 50”77.
Nei 300 m piani cadetti, un trio al debutto agonistico dopo le lunghissime vacanze: Claudio Mistrorigo che conclude 19° in 41”02; Marco Monaco 24° in 42”37 e Nicholas Testino 34° in 46”02. Nei 1000 m Soumia Gueddim disputa una discreta gara che la vede tagliare il traguardo 20° in 3’35”11 migliorandosi di 2 secondi rispetto alla gara di sabato scorso. Nei 3 km di marcia una, più pimpante del solito, Giulia Sansevrino conclude 7° in 18’34”70, record personale (precedente 19’12”00). Così si conclude la prima giornata di gare.
Seconda giornata: alle ore 15,15, le prime nostre rappresentanti a scendere in pista, nei 300 m ad ostacoli, sono: l’indomabile “combattente” Viviana Bezzornia, forse con qualche energia nervosa in meno dopo le due strepitose gare di ieri, ma con la solita determinazione e, Elisa Madotto oltre a qualche energia nervosa in meno, anche con qualche tensione in più del solito, dovuta al fatto di voler fare bene. Sono entrambe nella 1° batteria, quella delle più forti; in quinta corsia Elisa e in 6° Viviana. Buona la partenza anche se, forse, con la voglia di strafare, Viviana sbaglia il primo ostacolo, ma fortunatamente rimedia rapidamente e rimane in lotta per le prime posizioni. Elisa, pur non determinata come al solito sugli ostacoli, rimane in gara sino a 120 m dal traguardo poi si scompone. Viviana affronta il rettilineo d’arrivo, con un po’ di vento contrario, ancora ben in linea e conclude “secondo pronostico” 3° assoluta in 49”08, compiendo ancora a pieno il suo dovere. Elisa nel rettilineo finale, “forse non ci crede più”, perde qualche posizione e conclude 11° assoluta in 52”44. Negli 80 m piani ci prova Chiara Palmisano, che disputa una buona gara conclusa in 40° posizione in 12”36, record personale (precedente 12”46). Nei 2000 m scendono in pista Marilena Ronconi, che non vuole rinunciare alla gara pur essendo un po’ febbricitante e Soumia Gueddim. Disputano entrambe una gara col cuore dando tutto quello che hanno senza risparmio di energie, terminando: Marilena 12° in 7’32”55 e Soumia 14° in 7’44”53, migliorando nettamente il 7’54”96 di sabato scorso nei societari. Nel triplo cadetti Nicholas si difende con onore concludendo 21° con la misura di 10,00 m.
.

Campionati Italiani Assoluti di Società Caorle (VE)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

A CAORLE CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI DI SOCIETA’
NEL TRIPLO LUCA BALDASSARE PARTECIPA AL SUCCESSO DELLA SUA SOCIETA’
CAMPIONI ITALIANI "1° ALLIEVO CON 13,36 m"

Sabato/ 26 settembre, a Caorle (VE), Campionati Italiani Assoluti di Società. IL forte triplista Limbiatese Luca Baldassare non delude e dà il suo importante contributo al successo della sua Società grazie ad un salto di 13,36 m che lo classifica 13° assoluto 1° Allievo.
.

22 settembre 2009

Campionato Regionale di Società - Saronno

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

UNA SQUADRA PICCOLA NEL NUMERO MA GRANDE NEL CUORE
LE CADETTE DELLA P.B.M. BOVISIO MASCIAGO 99% AL PRIMO ANNO DI CATEGORIA
NON MANCANO L’APPUNTAMENTO RISCOPRONO IL PIACERE DI SENTIRSI SQUADRA
E DI LOTTARE COME TALE SI TRASFORMANO IN TIGRI E SCALANO LA CLASSIFICA DI DUE POSIZIONI TRASCINATE DA UNA GRANDISSIMA VIVIANA BEZZORNIA 68 PUNTI, (SU 72 MASSIMO POSSIBILE IN DUE GARE) MARILENA RONCONI 63,
ELISA MADOTTO 61, VIOLA CECCONELLO 54, SOUMIA GUEDDIM 52,
MAURA TOPPI 45, CRISTINA CAVOLINA 36, CHIARA PALMISANO 35
E GIULIA SANSEVRINO 33

Sabato/domenica 19/20 settembre, a solo due settimane e, per alcuni addirittura solo una, dal rientro dalle vacanze, quindi, salvo rare eccezioni, con pochissimo o nullo allenamento alle spalle, ecco subito un importante appuntamento per la categoria Cadette/i, il Campionato Regionale di Società; dove le MIGLIORI 18 Società Lombarde, che si sono qualificate, dopo la fase Provinciale, si sfidano, qui a Saronno, in un “singolar tenzone” per aggiudicarsi il Titolo. La P.B.M. Bovisio Masciago non fugge dalla lotta e, dopo essersi qualificata in 9° posizione, dopo la fase provinciale, è qui con 8 delle sue più promettenti atlete pronte a gettare il cuore oltre l’ostacolo per difendere la posizione acquisita e se possibile cercare di scalare la classifica.
Nella prima giornata di gare, a rompere il ghiaccio tocca alle Cadette degli 80 metri ad ostacoli (prima gara in programma), gara su cui noi giochiamo il primo “jolly”. Ed è Viviana Bezzornia, la capitana della nostra squadra (una vera agonista) a dare l’esempio, nonostante qualche tensione emotiva più del solito, dopo più di due mesi di lontananza dalle gare, disputa una buona gara con qualche sbavatura iniziale, ma poi si distende e va a cogliere con la giusta determinazione un bel 4° posto (33 punti) in 13”46, record personale (precedente 13”48); trascinata dalla compagna, vola anche Maura Toppi terminando 7° (30 punti) in 13”80, record personale (precedente 13”98). Nei 300 m Elisa Madotto, che sta cercando di risolvere una infiammazione plantare, e che quindi non ha potuto allenarsi al meglio, si difende con le “unghie e con i denti”, tiene egregiamente sino ai 150 m, poi suo malgrado, perde qualche posizione e termina 9° (28 punti) in 46”58. Nel triplo ritroviamo una determinata Marilena Ronconi che al secondo tentativo entra veloce nell’hop, tiene bene nello step e vola nel jump sino ad atterrare a 9,61 m, record personale (precedente 9,22 m) che le vale la 7° posizione (30 punti). Nell’alto Viola Cecconello, ancora con qualche ruggine dovuta alle vacanze, riesce comunque a salire sino quota 1,40 m che le vale la 8° posizione (29 punti). Nei 1000 m una Soumia Gueddim un po’ vuota per via del Ramadan, ma non rassegnata, lotta con tutte le sue forze e conclude positivamente 13° (24 punti) in 3’37”18. Nei 3 km di marcia è Giulia Sansevrino a dare un bel contributo alla squadra, conclude la sua fatica al 4° posto (33 punti) in 19’15”22. Nel disco è una positiva Cristina Cavolina a migliorarsi con un lancio di 16,36 m, record personale (precedente 13,22 m) e 17° posizione (20 punti). Nel peso riecco Cristina che fa del suo meglio e scaglia l’attrezzo a 5,87 m, record personale (precedente 5,57 m) è 21° (16 punti); anche Chiara Palmisano, che non è certo una lanciatrice, fa quello che può e lancia a 5,51 m ed è 22° (15 punti). Nella seconda giornata di gare a rompere il ghiaccio e a spronare le compagne oltre alla solita capitana: Viviana c’è anche Elisa, entrambe sui 300 m ad ostacoli, come negli 80 m ad ostacoli giochiamo il secondo jolly. Sono determinatissime al colpo di pistola la più lesta a schizzare via dai blocchi è Elisa, ma poi con la sua bella progressione è Viviana a farsi avanti e ad andare addirittura ad insidiare la forte atleta dell’Estrada che sta conducendo la gara e per un attimo ai 150 m è parso che poteva farcela, ma forzando il ritmo si è trovata ad affrontare il 5° ostacolo con la gamba non preferita e ha rallentato nel momento più delicato della gara, poi ha tentato di ritrovare rapidamente la giusta cadenza, ma di nuovo una piccola esitazione sul 6° ostacolo le ha impedito di compiere un’impresa, è comunque terminata splendidamente 2° (35 punti) in 48”52, record personale (precedente 48”87); non è da meno Elisa che conclude 4° (33 punti) in 50”50. Nei 2000 m si rivede una grintosissima Marilena, che quando serve il suo apporto, per la squadra, non delude mai, (una vera certezza) disputa una gara perfetta, ignorando qualche indolenzimento muscolare residuo dei 4 salti di triplo del giorno prima, e al colpo di pistola si butta subito nella lotta, controllando prima la gara e poi con una grande forza di volontà, innesta il turbo e con una grande progressione va insidiare la terza e seconda posizione, conclude questa entusiasmante gara in 4° posizione
( 33 punti) a pochi metri dalla 3°, in 7’25”40; giunge in 9° posizione (28 punti) in 7’54”96 la brava Soumia, che da fondo alle ultime energie residue. Nel giavellotto è Chiara che prova a trasformarsi in lanciatrice e scaglia l’attrezzo a 13,55 m ed è 17° (20 punti). Negli 80 m una spenta Maura non va oltre la 22° posizione (15 punti) in 12”08. Nel lungo Viola dopo un discreto primo salto bisticcia con il vento ballerino e con la rincorsa, conclude comunque positivamente 12° (25 punti) con 4,19 m.
IL regolamento del Campionato Regionale di Società Cadette/i dice: che la classifica sarà determinata su 13 punteggi ottenuti su 11 gare diverse.
Quindi ecco il riepilogo dei risultati utili che ci hanno permesso di scalare la classifica attestandoci nella 7° posizione con 373 punti, un risultato più che onorevole; considerando che la prima, irraggiungibile ha ottenuto: 448 punti; 2° 415 punti; 3° 405 punti; 4° 384 punti; 5° 379 punti e 6° 376 punti.
I punteggi in verde sono quelli utili ai fini della classifica di Società.

Nelle due giornate di gare hanno totalizzato punti:
Viviana Bezzornia: 80 H 33 + 300 H 35 - (Tot. 68 punti);
Marilena Ronconi: Triplo 30 + 2000 m 33 - (Tot. 63 punti);
Elisa Madotto: 300 m 28 + 300 H 33 - (Tot. 61 punti);
Viola Cecconello: Alto 29 + Lungo 25 - (Tot. 54 punti);
Soumia Gueddim: 1000 24 + 2000 m 28 - (Tot. 52 punti, utili 24 punti);
Maura Toppi: 80 H 30 + 80 m 15 - (Tot. 45 punti, utili 30 punti);
Cristina Cavolina: Disco 20 + Peso 16 - (Tot. 36 punti, utili 20 punti);
Chiara Palmisano: Giavellotto 20 + Peso 15 - (Tot. 35 punti, utili 20 punti);
Giulia Sanseverino: 3 km Marcia 33 - (Tot. 33 punti).

COMPLIMENTI RAGAZZE E GRAZIE!!!!!!!

.

Campionati Regionali Individuali cat. Allievi/e - Chiari (BS)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

NON TRAMONTA LO SPIRITO GUERRIERO
DI LUCA BALDASSARRE VALERIA GREGGIO E LA VOGLIA DI VOLARE

Sabato/domenica 19/20 settembre, a Chiari (BS), Campionati Regionali Individuali per la categoria Allievi/e. Sabato nel Giavellotto allievi si rivede la grinta di Luca Baldassarre, nonostante il poco allenamento per il lungo periodo di vacanze, si fa onore con un bel lancio di 40,90 m che lo vede terminare 9°. Domenica si ripresenta nel triplo per far le prove in vista degli Italiani Assoluti di Caorle e degli Italiani di categoria. Luca senza forzare più di tanto con un buon hop, un discreto step, e un onesto jump, atterra a
12,89 m e si classifica 5°. Nel lungo allieve è Valeria Greggio a cercare di ritrovare le sensazioni positive di prima delle vacanze. Con una buona velocità e un discreto angolo di stacco vola a 4,77 m e si classifica 13°.

Campionati Provinciali Assoluti -Arena di Milano


Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

CAMPIONESSA PROVINCIALE PROMESSE MICHELA MANFREDI

Sabato/domenica 19/20 settembre, all’Arena di Milano, si sono disputati i Campionati Provinciali Assoluti. Nella prima giornata si sono fatti onore, nei 1500 m: Michela Manfredi che al termine di una bella gara combattuta è risultata 8° in 5’04”84; nei maschi Luigi Vuerich non è da meno, conclude la sua positiva gara 10° in 4’17”39. Domenica si ripresentano sulla linea di partenza degli 800 m: Michela trova ancora energie per disputare una buona gara che la vede terminare 3° assoluta, 1° Promessa (Campionessa Provinciale) in 2’27”52; lo stesso vale per Luigi che da fondo alle sue riserve e chiude in 17° posizione col tempo di 2’02”46.
.
.

1° Trofeo Città di Meda - Meda (Mi)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

BRILLANO LE FEMMINE NEL TROFEO CITTA’ DI MEDA
SECONDE: ALICE POSENATO E ALESSIA GRISAFI
TERZA: PAOLA ARCOLIN

Sabato 19 settembre, a Meda, 1° Trofeo Città di Meda, gara di corsa su strada: nelle Esordienti A 1998/99, sulla distanza di 800 m, si fanno onore Alice Posenato e Paola Acolin, che disputano una brillante gara da protagoniste assolute e per un non nulla sfugge il successo pieno, alle nostre due gazzelle. Entrambe sul podio: Alice al 2° posto e Paola al 3°. Nelle Esordienti B 2000/2001, sulla distanza di 400 m, e la grintosissima Alessia Grisafi a sfiorare il gradino più alto del podio, anche per lei 2° posto. Nella categoria Ragazzi 1996/97, sulla distanza di 1200 m, il vivacissimo Andrea Grisafi cerca di spendere tutte le sue energie in gara e conclude positivamente 6°.
.

21 settembre 2009

Finale Regionale del Trofeo Frigerio - Borghetto di Mozzo (BG)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

FINALE TROFEO FRIGERIO

Domenica 13 settembre, a Borghetto di Mozzo (BG), si è disputato la Finale Regionale del Trofeo Frigerio, gara di marcia su strada. Nella categoria cadette, sulla distanza di 3 km Giulia Sansevrino, al termine di una onesta gara, si è classificata 12° in 19’56”; nella categoria amatori, il padre, Antonio, sulla distanza di 10 km, per non essere da meno, ha bissato il risultato della figlia 12° in 52’10”.
.

10 settembre 2009

Aperte le iscrizioni per il nuovo anno sportivo 2009-2010 - Settore Giovanile


Sono aperte le iscrizioni ai corsi di GINNASTICA FORMATIVA per l’avviamento all’ ATLETICA LEGGERA. Ai corsi sono ammessi tutti i ragazzi e le ragazze di età compresa tra i 6 e gli 11 anni. Le sedi sono:
dal 2 Ottobre 2009 al 23 Aprile 2010 presso la palestra delle Scuole Medie di Via Tonale
dal 26 Aprile al 4 Giugno 2010 presso il Centro Sportivo di Via Europa a Bovisio.
I corsi saranno tenuti da insegnanti I.S.E.F. con tessera CONI-FIDAL nei seguenti giorni:
Lunedì e Venerdì dalle ore 18,00 alle ore 19,00.

Potete contattarci al numero 3479646895