25 novembre 2009

Cross del Pratone - Buscate (MI)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

SECONDA CAMPESTRE STAGIONALE
CONCEDONO IL BIS:
NELLE CADETTE: VIVIANA BEZZORNIA 1°
NEGLI ESORDIENTI 1998: ROBERTO PALMISANO 2°

Domenica 22 novembre, a Buscate, “Cross del Pratone”, gara Provinciale per le categorie: Esordienti – Ragazze/i – Cadette/i. La P.B.M. Bovisio Masciago, vi partecipa a ranghi ridotti, ma i 16 “giovani e forti” che vi partecipano si “battono, come fossero 300” e non sono “morti”……………..
Nella categoria esordienti femmine 2001, sulla distanza di 400 m è una giovane, sorridente, “scoiattola” a farsi onore: Alessia Grisafi che conclude la sua bella prova al 13° posto. Nella categoria esordienti femmine 1999, sulla distanza di 600 m, un gruppetto di giovani e allegre “volpi”, cercano di non farsi prendere dai “cacciatori”; concludono la loro fuga: Rebecca Bombaker 9°; Paola Arcolin 10° e Anna Mita che ha fatto una partenza da duecentista, ne paga un pò lo scotto e termina 15°. Negli esordienti maschi 1999, sulla distanza di 600 m, è un grintosissimo “lupacchiotto” a buttarsi nella mischia e “sbranare” molti avversari sino a terminare 7° Davide Bogani. Nelle esordienti femmine 1998, sulla distanza di 600 m, un trio di giovani “lepri” cerca di arrivare più in fretta possibile al traguardo della “salvezza”; tra queste la forte Alessandra Braga, che delude un po’, perché si lascia pesantemente soggiogare dall’emotività, e non riesce a tirare fuori la giusta grinta e le qualità che dimostra sempre in allenamento, mai in gara, conclude 12°; seguita da: Sara Bruscagin 13° e Giuseppina Pujia 26°. Negli esordienti maschi 1998, sulla distanza di 600 m, non delude Roberto Palmisano, “cuor di leone”, che dopo il 2° posto di Vimodrone, concede il bis, con una splendida volata si classifica ancora 2°, lo segue Giulio Di Turi 26°. Nelle ragazze 1996/97, sulla distanza di 1200 m, si mette in bella evidenza, per carattere e determinazione, una “gazzella”, dal nome: Aurora Iorio, che conclude la sua bella prova 8°. Nella categoria ragazzi 1996/97, sulla distanza di 1200 m, il gracile Andrea Grisafi, “sempre ammalato”, fa del suo meglio e conclude 24°. Nella categoria cadette, sulla distanza di 1500 m, quattro “tigri”, capitanate dall’indomabile Viviana Bezzornia, che dopo un’ottima partenza, controlla la gara per circa 300 m e, al termine di una salita, in discesa, non riesce a frenare il suo istinto “felino” e si lascia andare a rotta di collo guadagnando qualche metro sulle rivali, visto l’esito positivo del suo attacco, decide di non indugiare oltre, e fa di un solo “boccone” di tutte le pur forti avversarie, spinge sull’acceleratore, continua l’attacco, guadagnando rapidamente altro terreno, sino ad arrivare ad un’ottantina di metri. Ottenuto ciò che voleva tira un po’ il fiato, perde qualche decina di metri, ma giunta a 200 m dal traguardo, dopo aver preso fiato, riparte con una progressione inesorabile e conclude splendidamente 1°, concedendo così, dopo il 1° posto di Vimodrone, il bis. Molto bene anche le compagne di squadra: 9° la sempre sorridente Elisa Madotto; 10° Sumia Gueddim e 14° la dolce Chiara Palmisano.
.

20 novembre 2009

3° edizione Maratonina - Crema

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

MASSIMILIANO BRIGO RICONFERMA LA SUA RIPRESA:
2° NELLA MEZZA MARATONA DI CREMA 4° LUIGI VUERICH
7° E RECORD PERSONALE PER ROSANNA DEL VECCHIO

Domenica 15 novembre, a Crema, si è svolta la 3° edizione della Maratonina, una manifestazione importante che attrae molti appassionati podisti e atleti di livello nazionale. La gara si snoda per le strade dei paesini di Crema. Circa 600 i partecipanti. La gara ha avuto il via alle ore 9,30. Fin dalle prime battute, diversi atleti, tra i quali Massimiliano Brigo e Luigi Vuerich, hanno preso in mano le redini della gara. Il primo a tagliare il traguardo è: Abdelhadityar dell’Atletica Gavardo, che ha chiuso in 1h 07’44”, a soli 3” il bravissimo Massimiliano Brigo 2° in 1h 07’47”, che viene da un lungo periodo di infortuni. Al 4° posto in 1h 09’15” l’altrettanto bravo Luigi Vuerich. Nei master si è difeso bene Luca Seveso, terminato 24° in 1h 28’03”. Nelle femmine vince Laaraichi Siham in 1h 19’25”; 2° Pont Chafer Monica in 1h 21'56”; 3° la prima atleta italiana: Paola Testa che ha chiuso in 1h 23’50”. La prima atleta del Bovisio Masciago a tagliare il traguardo è la fantastica: Rosanna Del Vecchio 7° in 1h 26’48”; 8° in 1h 28’32” l’altrettanto brava Martina Soliman e non è da meno, Michela Manfredi 9° in 1h 31’20.
.

8 novembre 2009

Campionato Prov. Individuale Campestre - Vimodrone (MI)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

GIOVENTU’ RUSPANTE
1° LA P.B.M. BOVISIO MASCIAGO “CONQUISTA VIMODRONE” PRIME E CAMPIONESSE PROVINCIALI DI CROSS: nella categoria ragazze: MARIA RITA RUZZA nella categoria cadette: VIVIANA BEZZORNIA

Sabato 7 novembre, a Vimodrone, si apre la stagione agonistica invernale di cross, subito, con un appuntamento importante: il Campionato Provinciale Individuale di Corsa Campestre Giovanile. L’ottima “vendemmia”, sia per quantità, che per qualità, operata dal prestigioso “Agriturismo”: La P.B.M. Bovisio Masciago, con ai vertici due grandi “Viticultori”: Umberto Filippi e Luigi Fossati, coadiuvati da due impareggiabili “Sommelier”: Vasco e Vania Franzolin, la si può iniziare ad apprezzare in tutta la sua “fragranza”!!!!!. IL compito di valorizzare questo “raccolto” e di trasformarlo in ottimo “vino” è affidato ad una squadra di “enologi” di prima qualità: Chiara Carminati, Gabriella Regondi, Marcello Puija, Franco Foligno e Michele Castaldo!!!!
Una squadra che è giunta qui, con il suo importante “raccolto” contenuto in diverse “Botti di Rovere”, “scaricate” con cura sui prati di Vimodrone. Le prime “Botti” ad essere stappate sono quelle da cui è uscito un allegro e spumeggiante fiume viola, di uno splendido “novello” dal fragrante profumo di “fragoline di bosco”, che ha inebriato tutti i presenti. Ed eccovi le annate e il nome dei “vitigni”: Esordienti C femmine 2002/03 (400 m), la prima a fare capolino sul traguardo è Martina Oggioni 9° e Letizia Nicolosi 16°. Esordienti C maschi 2002/03 (400 m), qui a distinguersi sono: Edoardo Visconti 7°; Gabriele Viggiani 8°; Marco Beltrame 13°; Matteo Lazzarato 22°; Alessandro Malvezzi 25°; Riccardo Cazanave 26° e Gabriele Boga 36°. Esordienti B femmine 2000/01 (400 m) è Valentina Malvezzi 7° a trainare il gruppo; Chiara Pedrinelli 9°; Alessia Grisafi 10°; Sonia Monti 12°; Lidia Corbetta 19°; Silvia Gallo 25° e Camilla Bonesso 30°. Esordienti B maschi 2000/01 (400 m) è Mattia Seveso 5° a fare la parte del leone; 21° Andrea De Piccoli; 25° Andrea Sordi e 30° Andrea Montagner. Esordienti A femmine 1999 (700 m), la spumeggiante ILaria Braggion dimostra tutto il suo carattere concludendo 6°; Rebecca Bombaker 8°; Paola Arcolin 10 e Daniela Valsecchi 14°. Esordienti maschi 1999 (700 m) ai piedi del podio Davide Messina 4°. Esordienti femmine 1998 (700 m) sale sul podio la brava Chiara Di Benedetto 3°; Elena Longoni 5°; Alessandra Braga 6°; Alice Posenato 7°; Sara Bruscagin 11°; Sara Rebosio 12°; ILaria Longhin 18° e Giuseppina Puija 23°. Esordienti maschi 1998 (700 m), ad un soffio dal successo un cuore impavido: Roberto Palmisano 2° e Carlo Visconti 8°. Ora si stappano le “Botti” con un “Vino” sempre più di qualità. Ragazze 1997 (1100 m), un Aurora Iorio più combattiva conquista un bel 6° posto; Lisa Scalvini 15° e Valeria Monti 18°. Ragazzi 1997 (1400 m), Andrea Grisafi fa del suo meglio e conclude 19°. Ragazze 1996 (1100 m), una tigre dal nome Maria Rita Ruzza, non lascia spazio alle avversarie, domina sin dal primo metro tutta la gara, terminata 1° e Campionessa Provinciale, con grande merito. Ragazzi 1996 (1400 m), bene Alessandro Pogliani 12°.
E’ il momento di stappare “Botti con Vini di annata”. Cadette 1995 (1400 m), un annata favolosa “ve la raccomandiamo”. E’ Viviana Bezzornia, cuore impavido, a prendere saldamente in mano le redini della gara dominandola alla grande e terminata con una progressione che ha scavato un solco incolmabile per le avversarie, 1° e Campionessa Provinciale. Ottimo anche il comportamento di: Soumia Gueddim 4°; Marilena Ronconi 5°; Elisa Madotto 7°; Viola Cecconello 9°; Maura Toppi 11° e Chiara Palmisano 12°. Cadetti 1995 (1800 m), ecco un altro cuore impavido: Claudio Mistrorigo che disputa la sua solita combattiva gara che lo vede terminare 2°, seguito da Marco Monaco 5°. Questi risultati hanno fatto salire sul gradino più alto la società 1° assoluta.
.