19 dicembre 2010

Natale con i bambini della PBM

Articolo di Vania Franzoin

GRANDE FESTA CON I BAMBINI DELLA PBM

Speciale evento organizzato in palestra di Bovisio Masciago il 17 dicembre con i bambini PBM della fascia di età tra i 6 e i 12 anni, nell’unica giornata della settimana con la ….neve……purtroppo !!!! Nonostante le intemperie e il disagio per raggiungere la palestra i bambini che si sono uniti alla festa erano più di una quarantina…..anche se ne mancavano molti. I prossimi appuntamenti per i piccoli saranno delle corse campestre tra febbraio e marzo. Mentre il primo appuntamento importante della nuova stagione invernale di cross 2011 per il settore giovanile agonistico sarà il 6 gennaio 2011 a S.Giorgio su Legnano per la “storica” corsa campestre del Campaccio. (tutte le foto qui)


Il Presidente Umberto Filippi, i dirigenti, gli allenatori e lo staff tecnico augurano agli atleti di Bovisio Masciago e alle loro famiglie un caloroso Buon Natale e un felice Anno Nuovo.
.

9 dicembre 2010

37° Cross del Massarescio - Casorezzo

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

CONTINUANO, NEL FANGO E SOTTO LAPIOGGIA, A DIVERTIRSI LE

GIOVANI MARMOTTE DELLA P.B.M. BOVISIO MASCIAGO
NELLA CATEGORIA RAGAZZE 1997: 2° AURORA IORIO

Mercoledì 8 dicembre, a Casorezzo, 37° Cross del Massarescio. Purtroppo, ormai, è diventata una consuetudine che le campestri si disputino sotto la pioggia e, di conseguenza, nel fango. Ma le giovani “marmotte” della P.B.M. Bovisio Masciago: non arretrano di un millimetro e dimostrano di che pasta sono fatte. Accettano la sfida. Ed eccole qui, a Casorezzo, a battersi, secondo le loro possibilità, ma con onore!!! Nella categoria Esordienti femmine 1999, sulla distanza di 600 m: Anna Mita e Paola Arcolin gettano il cuore oltre “il fango” e concludono una bella gara più che positivamente: Anna 7° e Paola 8°. Nella categoria Esordienti maschi 1999, sulla distanza di 600 m, il grintosissimo e impavido cuor di “leone” Davide Bogani, sempre nel gruppetto di testa sino dai primi metri, si fa chiudere nell’ultima curva, a 100 m dal traguardo, sorpreso dall’improvviso netto cambio di ritmo e, quando reagisce ormai deve accontentarsi, della pur ottima, 7° posizione. Nella categoria Ragazze 1997/98, sulla distanza di 1200 m, ottima gara della “tigre”: Aurora Iorio, partita lancia in resta dal primo metro e combattiva come non mai, con una splendida volata va a cogliere una meritatissima 3° posizione, 2° del 1997. Molto bene anche Sara Bruscagin, partita un po’ più prudente conclude una bella e saggia gara in 11° posizione, 6° del 1998. Nella categoria Ragazzi 1997/98, sulla distanza di 1500 m, si battono con coraggio: Alberto Mariani che conclude 17°, 7° del 1998; Giulio Di Turi, artefice di una bella rimonta, 20°, 9° del 1998 e Edoardo Gobbi 27°, 13° del 1998.
.

24 novembre 2010

1° Cross delle Groane - Cogliate

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

TREMATE TREMATE LE MAGLIE VIOLA IN MASSA SONO TORNATE
PIOGGIA ESONDAZIONI NON SOMMERGONO “IL VELIERO” P.B.M. BOVISIO MASCIAGO “UN TORRENTE” DI SPLENDIDI RISULTATI ESORDIENTI MASCHI 2003: 1° ALESSANDRO MALVEZZI ESORDIENTI FEMMINE 2003: 1° MISIA GIUSSANI RAGAZZE 1998: 1° CHIARA DI BENEDETTO ESORDIENTI MASCHI 2001: 2° MATTIA SEVESO RAGAZZE 1998: 2° ALICE POSENATO RAGAZZE 1997: 2° AURORA IORIO ESORDIENTI FEMMINE 2001: 3° ALESSIA GRISAFI ESORDIENTI FEMMINE 2000: 3° CHIARA PEDRINELLI ESORDIENTI FEMMINE 1999: 3° ILARIA BRAGGION ESORDIENTI MASCHI 1999: 3° DAVIDE BOGANI RAGAZZE 1998: 3° ELENA LONGONI

Domenica 21 novembre, a Cogliate, 1° Cross delle Groane. Acqua, fango e torrenti in piena non frenano il “famoso veliero” P.B.M. Bovisio Masciago: che con le sue “vele gonfie naviga, maestoso, col suo prezioso carico di Corsare e Bucanieri comandati dall’audace e pluri decorato Corsaro Viola”: Umberto Filippi. Le gare si disputano su un crinale di una collinetta. IL percorso gara, è quindi insidiosissimo, per il fango e per l’acqua che cade. Ma le nostre temerarie “Corsare” e i nostri “Bucanieri” non si lasciano certo intimorire per così “poco”. Si lanciano all’arrembaggio nelle varie gare, con questi risultati: Categoria Esordienti femmine 2003, sulla distanza di 400 m, le infilza tutte: Misia Giussani 1°. Categoria Esordienti maschi 2003, sulla distanza di 400 m, è Alessandro Malvezzi ad infilzarli tutti 1°; Matteo Sapio 7°. Esordienti femmine 2002, sulla distanza di 400 m, rimane a galla, Martina Oggioni 6°. Esordienti maschi 2002, eguaglia la compagna Edoardo Visconti 6°. Esordienti femmine 2001, sulla distanza di 400 m, non affonda nel fango la brava Alessia Grisafi 3°; Lidia Corbetta 9°. Esordienti maschi 2001, sulla distanza di 400 m, l’audace Mattia Seveso ad un soffio dal trionfo: 2°; Giacomo Giussani 12°. Esordienti femmine 2000, sulla distanza di 800 m, si destreggiano con grande abilità nel fango: Chiara Pedrinelli 3°; Valentina Malvezzi 5°; Sonia Monti 12° e Silvia Gallo 13°. Esordienti maschi 2000, sulla distanza di 800 m, zuppo ma felice giunge al traguardo 7° Leonardo Ruscelli. Esordienti femmine 1999, sulla distanza di 800 m, acrobate nel fango, destreggiandosi con grande abilità, giungono al traguardo: ILaria Braggion 3°; Anna Mita 5°; Paola Arcolin 7° e Rebecca Bombaker 8°. Esordienti maschi 1999, sulla distanza di 800 m, non sono da meno per perizia acrobatica: Davide Bogani 3° e Alessandro Bogani 6°. Ed eccoci alle temibili “Corsare” della categoria Ragzze 1998, che gareggiano sulla distanza di 1200 m. Una gara dominata sino a 100 m dall’arrivo dalla “dolce” Alice Posenato, che si fa infilare sul traguardo dalla, mai doma, compagna di squadra: Chiara Di Benedetto 1°, Alice 2°; Elena Longoni 3°; Sara Rebosio 8° e, per problemi di stomaco, ritirata Sara Bruscagin. I “Bucanieri” della categoria Ragazzi 1998, sulla distanza di 1200 m, si fanno onore concludendo: Carlo Visconti 4°; Alberto Mariani 9°; Giulio Di Turi 14°; Edoardo Gobbi 15° e Alessandro Coppolino 16°. Ragazze 1997, sulla distanza di 1200 m è la “Corsara” Aurora Iorio a farsi onore, giunge al traguardo 2°, col fango “anche in bocca”, ma soddisfatta. Ragzzi 1997, sulla distanza di 1200 m, due bucanieri che si perdono un po’ nel fango: Simone Alunni 7° e Andrea Grisafi 8°. Al termine delle gare, soddisfatti della nostra “Ciurma”, ce ne torniamo a casa, tutti, portandoci un ricordo indelebile,”IL FANGO”. Ciao alla prossima.
.

11 ottobre 2010

PBM a Busto Arsizio (Va)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

UNA PANTERA DAL NOME: GIUSEPPINA PUJIA
2^ NEL PESO E RECORD PERSONALE


Domenica 10 ottobre, a Busto Arsizio (VA), è stata avvistata una pantera, inutili le battute di caccia nel tentativo di catturarla e renderla inoffensiva. Giuseppina Pujia nel peso Ragazze sferra una “zampata” esplosiva e poderosa che fa volare l’attrezzo a 9,44 m, record personale (precedente 9,26 m), misura che le vale il 2° posto . Nei 60 m Ragazze è Sara Bruscagin che cerca di farsi onore, conclude 14^ col tempo di 9”60.
.

10 ottobre 2010

Criterium Nazionale Cadetti/e - Cles (Trento)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

2 GEMME DELLA P.B.M. BOVISIO MASCIAGO
VIVIANA BEZZORNIA E VALENTINA ANTONAZZO A CLES NEL TRENTINO PER IL CRITERIUM NAZIONALE CADETTE/I VIVIANA B. 8^ NEI 300 m H E VALENTINA A. 20^ NEI 2000 m

Venerdi/sabato 8/9 ottobre, a Cles (Trento), nella stupenda Val di Non, si è disputato il Criterium Nazionale Cadetti/e, dove le migliori giovani speranze, per il futuro dell’Atletica, si sono date appuntamento per contendersi il prestigioso Titolo Nazionale. Anche la P.B.M.Bovisio Masciago è presente con 2 delle sue gemme (del gruppo limbiatese), che si sono qualificate per questo che è l’appuntamento, per la categoria Cadette/i, più importante dell’anno. Due gemme: Viviana Bezzornia e Valentina Antonazzo, che purtroppo il freddo, il cielo coperto e la foschia di Cles ne ha un po’ attenuato il reale splendore. Hanno comunque saputo dare lustro alla loro Società e al loro Paese e ai loro Tecnici. La prima a scendere in pista a giocarsi le sue carte è Viviana che venerdì 8 ottobre alle ore 15,30, in un pomeriggio freddo e umido, con un leggero vento contrario sull’arrivo, disputa le batterie dei 300 metri ad ostacoli, per la qualificazione alla finale. Lei che normalmente sa gestire molto bene le tensioni in gara, lascia trasparire un’emotività non completamente controllata. Comunque si schiera sui blocchi di partenza determinata a entrare nella finale, e centra a pieno il suo obiettivo si classifica 2^ in batteria con il tempo di 48”16, risultato che le vale l’8° posto assoluto e quel che più importa l’accesso alla finale dal 1° all’8° posto. E’ felicissima, non sta nella pelle. Molto emozionati, per il risultato centrato, anche i suoi genitori. Riceve i complimenti anche dal suo Tecnico. Brava Viviana!!!
Ed eccoci a sabato 9 ottobre, si attendono le ore 17,15 per assistere alla finale, dove Viviana, avrebbe dovuto essere più tranquilla per il risultato già centrato, ma da combattente com’è, non è una che si accontenta, ed è molto agitata, anche più del necessario. Si porta sui blocchi di partenza molto tesa, la sua è una partenza prudente, ma quando si accorge che sta perdendo terreno, forza l’andatura e a 100 m dall’arrivo, quando sta rientrando in gara, ha già affiancato la 6^, ma forzando si trova troppo sotto al penultimo ostacolo, non ha lo spazio per la rotazione della seconda gamba e incoccia con il tallone, si sbilancia, cade, si rialza e riparte conclude la gara, ma purtroppo è 8^, certo 8^ in Italia….!!? Brava comunque c’hai provato. Alle ore 18,45 è il momento di scendere in pista per la “dolce” Valentina che gareggia nei 2000 m. Anche per lei una partenza molto prudente, in coda al gruppo, a circa metà gara rompe gli indugi e cerca di portarsi il più avanti possibile, ma non riesce ad andare oltre la 6^ posizione in batteria, col tempo di 7’05”02, che le vale la 20^ posizione assoluta, in Italia. Bava!!!
.

4 ottobre 2010

Triathlon ragazze - Saronno (Va)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

TRIATHLON RAGAZZE
3° NEL PESO GIUSEPPINA PUJIA

Sabato 2 ottobre, a Saronno, Triathlon ragazze, vi partecipa la brava lanciatrice Giuseppina Pujia facendo del suo meglio nei 60 m dove si classifica 23° in 11”98 (110 punti); poi passa al Lungo dove con un salto di 2,78 m, record personale (precedente 2,55 m) si classifica 20° (335 punti); ed eccoci finalmente al peso dove si classifica 3° con un bel lancio di 9,05 m (549 punti). Al termine delle tre gare è 18° con 994 punti.
.

Campionati Prov. Indiv. Penthatlon Cad.e/i - Novate Milanese

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

PENTATHLON CADETTE
ELISA MADOTTO 3° ELISA MADOTTO 1° NEI 600 m E RECORD 2° NEGLI 80 m H – 2° NEL LUNGO – 3° NELL’ALTO

Domenica 3 ottobre, a Novate, Campionati Provinciali Individuali di Pentathlon Cadette/i. Da la sua zampata una tigre che sta ritrovandosi: Elisa Madotto, da poco rientrata agonisticamente e già centra l’appuntamento con il record personale. Se il pentatlon è una gara impegnativa, lo è ancora di più se lo si disputa al mattino. Ma Elisa non “dorme” e già nella prima gara, gli 80 m ad ostacoli, pur avendo perso la sicurezza, si difende alla grande terminando 2° in 15”26 (533 punti); poi passa all’alto dove si classifica 3° con la misura di 1,30 m (609 punti); ed eccoci al giavellotto dove entra decisa con un lancio di oltre i 20 m, ma si sbilancia e pesta la riga, purtroppo è nullo, questo la condiziona e fa i successivi due lanci con il timore di sbagliare e lancia a 15,48 m ed è 5° (285 punti); ma eccoci al lungo dove si rivede la sua ottima tecnica, anche se non ha potuto perfezionare la rincorsa per il poco tempo a disposizione, pur staccando più di 30 cm prima della plastilina vola a 4,42 m a pochi cm dal record personale e si classifica 2° (626 punti); Elisa è felice di ritrovare sensazioni positive e si accinge ad affrontare l’ultima impegnativa gara della giornata con grande determinazione: i 600 m, nel suo sguardo si rivedono gli occhi da “tigre”. Partenza grintosa affianca l’avversaria più temuta e rimane con lei per circa 300 m, è impaziente si vede che scalpita, ed eccola rompere gli indugi e lanciare la volata, guadagna rapidamente qualche metro e conclude splendidamente 1° in 1’48”96, record personale (precedente 1’50”88) (605 punti). Questi risultati l’anno portata sul terzo gradino del podio con un totale di 2658 punti.
.

28 settembre 2010

Campionati Regionali Individuali per la categoria Cadetti/e - Bovisio Masciago

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

VIVIANA BEZZORNIA 4° nei 300 H in 48”02
VALENTINA ANTONAZZO 5° nei 2000 in 7’01”16
VIOLA CECCONELLO 5° nell’alto con 1,46 m

*******
UNA SPLENDIDA ROSA A BOVISIO MASCIAGO
PIU’ DI 800 ATLETI/E A CONTENDERSI IL TITOLO DI: CAMPIONE REGIONALE CADETTI/E 2 GIORNATE INTENSISSIME DI GARE, UNO SFORZO IMMANE PER LA SOCIETA’ ORGANIZZATRICE:LA PBM BOVISIO MASCIAGO MA ANCHE UNA GRANDE SODDISFAZIONE CHE TUTTO SIA FILATO VIA LISCIO SENZA INTOPPI….NON E’ POCO… “UN GRANDE SUCCESSO ORGANIZZATIVO” ANCHE SE OGNI ROSA HA LE SUE SPINE: NESSUN ACUTO DA PARTE DELLE SUE TIGRI, FORSE IL FATTO DI GIOCARE IN CASA HA CREATO QUACHE TENSIONE DI TROPPO CHE NE HA SPUNTATO UN PO’ GLI ARTIGLI

Sabato/domenica 25/26 settembre, a Bovisio Masciago, i Campionati Regionali Individuali per la categoria Cadetti/e. La P.B.M. Bovisio Masciago Società organizzatrice, è stata chiamata ad un impegno notevole, ha dovuto gestire, nelle due giornate, più di 800 atleti/e + (i Genitori e i rispettivi Tecnici) che hanno gareggiato nelle diverse specialità dell’atletica. Ma questa meritoria Società ha saputo mettere nelle condizioni migliori questi atleti così che potessero esprimere tutte le loro potenzialità, grazie ad una capacità organizzativa di primissima qualità, prova ne è che nonostante il numero elevato di gare e di atleti, tutto e filato via liscio senza intoppi e contestazioni, con grande soddisfazione degli addetti ai lavori. A maggior conferma di tutto ciò sono i risultati di valore nazionale ottenuti in diverse specialità. In queste due splendide giornate di Atletica forse è solo mancata la “ciliegina sulla torta”, un risultato eclatante, una zampata da parte delle nostre tigri. C’è chi ci ha provato e malgrado il suo impegno non ci è riuscito, ma c’è anche chi……??? Gli unici tre risultati di prestigio sono stati: nei 300 m ad ostacoli Cadette, da parte di Viviana Bezzornia che nonostante abbia voluto strafare, conducendo per 220 m ad un ritmo forse per lei esagerato e nel finale, quando pensava ormai di avercela fatta, ha dovuto pagarne il conto, ha chiuso ugualmente onorevolmente 4° in 48”02. Nei 2000 m Cadette, da parte di Valentina Antonazzo che è rimasta con le migliori sino che ha potuto e poi ha dovuto arrendersi a avversarie di valore assoluto che non hanno sminuito il suo 5° posto in 7’01”16. E nell’Alto Cadette Viola Cecconello, nonostante la poca determinazione è salita sino a 1,46 m che le è valsa la 5° posizione. IL resto è questo: 300 m ad ostacoli Cadette, Elisa Madotto riscopre, dopo più di un anno di inattività, la specialità amata, ma la tecnica è un po’ arrugginita e nonostante l’impegno non va oltre il 13° posto in un modesto, per lei, 53”60. Nei 300 m Cadette Cinzia Sala si ferma al 24° posto in 46”80; Marilena Ronconi, non sale oltre la 40° posizione col tempo di 48”98. Nei 300 m Cadetti, il pur bravo Pietro Bonu non va meglio della 10° posizione nel tempo di 39”26; Matteo Pedrinelli si blocca alla 51° in 46”34. Nei 300 m ad ostacoli Cadetti debutta Marco Monaco concludendo 15° in 45”48. Nel Giavellotto Cadette, una vera disfatta: Viola Cecconello 20° con 15,42 m; Maura Toppi dopo due nulli lancia a 9,32 m ed è 21°; Cinzia Sala 3 nulli. Nel Giavellotto Cadetti Pietro Bonu non riesce a superare l’11° posizione con la misura di 30,49 m. Nel Triplo Cadette, a Marilena Ronconi non le riesce di avvicinare il proprio record personale e si ferma a 9,18 m in 13° posizione. Nei 1000 Cadetti, altra disfatta, Claudio Mistrorigo si classifica 24° in 2’58”96 e Marco Monaco addirittura 42° in 3’13”72. Nei 1000 m Cadette, non va certo meglio, la pur forte, Maria Rita Ruzza 27° in un per lei modestissimo 3’37”94. Negli 80 m ad ostacoli Cadette Maura Toppi anche se non al meglio della forma si difende con un discreto 7° posto in 14”04. Nel Peso Cadette Alessia Corbetta è 18° con 7,02 m e Linda Artuso 20° con un modestissimo 5,33 m. Nel Disco Cadette Alessia Corbetta si classifica 13° con 13,80 m e Linda Artuso 14° con 12,96 m.
.

22 settembre 2010

PBM a Caravaggio - Arena di Milano e Trofeo Oggioni

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

LE MAGNIFICHE SETTE
SETTE ATLETE PER IL SETTIMO POSTO 7° LA PBM BOVISIO MASCIAGO NELLA FINALE REGIONALE DEL CAMPIONATO DI SOCIETA’ CADETTE VIVIANA BEZZORNIA: 2° nei 300 m H e 3° negli 80 m H VALENTINA ANTONAZZO: 3° nei 2000 m e minimo per gli ITALIANI di Categoria

Sabato/domenica 18/19 settembre, a Caravaggio, Finale Regionale del Campionato di Società, su Pista, Cadetti/e; dove le 18 Società Cadette e Cadetti, qualificate, si contendono il Titolo. La P.B.M. Bovisio Masciago è presente con il numero minimo per coprire i 13 punteggi (11 su diverse gare + 2 su gare doppiate), le sue magnifiche sette “Atlete” che hanno sentito il dovere e l’onore di difendere i propri colori Sociali: Viviana Bezzornia, Elisa Madotto, Valentina Antonazzo, Cinzia Sala, Marilena Ronconi, Viola Cecconello e Maura Toppi. Queste giovani con “valori”, dal cuore impavido, battendosi con grande ardore, ognuna al massimo delle sue possibilità, ha saputo dare lustro al proprio Paese e alla Società di appartenenza, cogliendo il massimo risultato, obiettivamente, raggiungibile: Sabato con un forte vento gelido, contrario all’arrivo, negli 80 m ad ostacoli Viviana vince la sua batteria (unica sotto una leggera pioggia) col tempo di 13”63 che la classifica 3° Assoluta con 34 punti; Maura chiude 12° assoluta in 15”62 con 25 punti, poi improvvisa il Peso: 17° con 6,14 m, con 20 punti, per coprire la gara e avere il punteggio necessario per la Società. Nei 300 m Cinzia vince la sua batteria col tempo di 46”40, record personale (precedente 46”43) e si classica 8° assoluta con 28 punti; mentre Elisa, al suo rientro alle gare, con poco più di una settimana di vero allenamento, dopo quasi un anno di stop per un problema ad un piede, rompe il ghiaccio con un risultato più che positivo 9° assoluta in 46”61, con 27 punti. Nell’Alto Viola vola a 1,46 m e si classifica 4° assoluta con 32,50 punti; poi improvvisa il Disco: 15° con 9,30 m, con 22 punti, per coprire la gara e avere il punteggio necessario per la Società. Nei 1000 Valentina non riesce ad entrare in gara con la giusta determinazione e conclude 7° in 3’17”51, con 30 punti. Nel Triplo Marilena ce la mette tutta e conclude 10° con 9,08 m, 27 punti. Questi i risultati della prima giornata. Domenica, il tempo è più promettente c’è ancora un po’ di vento, ma grazie a Dio, c’è anche il sole. E anche la nostra squadra, con le sue cinque tigri, è ancora in corsa per un posto al “SOLE”. Nei 300 m ad ostacoli si rivede la brava Viviana che con una gara combattuta testa a testa con la forte Michela Villa, (prima l’anno scorso ai campionati Italiani) sino all’ultimo ostacolo e conclusa onorevolmente in 2° posizione in 47”97, con 35 punti. Negli 80 m Elisa da tutto, quello che attualmente ha, concludendo 14° in 11”58, con 23 punti. Nei 2000 m Valentina trova la giusta determinazione e parte agganciando subito il “treno buono”, e vi rimane sino al cambio di ritmo repentino degli ultimi due giri, questo le ha permesso di chiudere 3° nell’ottimo tempo di 6’55”54, con 34 punti, record personale (precedente 7’00”08) e minimo per gli Italiani di categoria. Nel Giavellotto Cinzia trova la giusta coordinazione per scagliare l’attrezzo a 24,18 m, record personale (precedente 16,28 m) 5° con 32 punti. Nel Lungo Marilena fa quello che può e conclude 22° con la misura di 3,78 m, con 15 punti. Questi risultati hanno portato la P.B.M. Bovisio Masciago al 7° posto su 18 Società partecipanti.

5° LUIGI VUERICH

Venerdì 17 settembre, Trofeo Oggioni. Negli 800 m Assoluti: Luigi Vuerich si classifica 5° in 1’52”44; Mattia Scirè 40° in 2’13”03.

PIETRO BONU 2°

Domenica 12 settembre, all’Arena di Milano, Riunione Provinciale Cadetti/e. Nei 300 m Cadetti, Pietro Bonu disputa una bella gara che lo vede terminare 2° in 39”18, record personale (precedente 39”32)

VALERIA GREGGIO 3°

Sabato 11 settembre, all’Arena di Milano, Campionati Provinciali Assoluti. Nei 100 m Allieve Valeria Greggio si classifica 8° in 13”31, record personale (precedente 13”37). Nel Lungo Allieve, sempre Valeria si classifica 3° con
5,00 m. Nei 400 m assoluti Mattia Scirè si classica 16° in 57”85, record personale (precedente 57”90).
.

21 settembre 2010

2° Trofeo città di Meda

Articolo di Simona - mamma di Edoardo V. 2002

ANTIPASTO DI COPPE IN SALSA VIOLA

Sabato 18 settembre - 2° Trofeo città di Meda
Finiscono le vacanze ... si rientra in città ... riaprono le scuole ... apre i battenti anche l’Atletica PBM che richiama in pista i suoi atleti. Iniziano i riscaldamenti, ma ancora nelle menti è forte il ricordo delle ferie ... ecco però che subito si respira il profumo di una gara - quella notturna a Meda - che risveglia grinta, entusiasmo e adrenalina...
Un gruppetto di atleti in maglia viola decide di iniziare subito alla grande, cimentandosi in questa prova e sfidando in primis il maltempo che nella giornata di sabato si fa sentire pesantemente. Piove a dirotto per l’intera giornata, le reti televisive mostrano le immagini di nubifragi, esondazioni e strade completamente allegate. Ci si ripara in casa ma il pensiero ci porta a guardare continuamente e costantemente fuori dalla finestra con la speranza che l’ira della pioggia si plachi ... ma niente! Si decide comunque di andare! Si arriva sul posto e immediatamente si studia il percorso che appare subito sdrucciolevole e pieno di insidie e pozzanghere. Si procede comunque all’iscrizione; nel frattempo la pioggia sembra attenuarsi. Non tarda arrivare il primo sparo, questa volta per i piccolissimi atleti del 2004, e gli schieramenti si susseguono velocemente, uno dopo l’altro sulla griglia di partenza, con la paura di un altro acquazzone. A tratti piove, a tratti smette, ma gli atleti non si perdono d’animo: corrono, combattono, cadono ma si rialzano e tutti tornano a casa con coppe e medaglie!

Mattia Seveso 2001 - 1° Classificato
Edoardo Visconti 2002 - 3° Classificato
Gabriele Viggiani 2002 - 5° Classificato
Alessandro Malvezzi 2003 - 3° Classificato
Valentina Malvezzi 2000 - 3° Classificato

Un ben ritrovati a tutti voi e benvenuti alle new-entry!!!
.

18 settembre 2010

PBM A CERNUSCO LOMBARDONE - SARONNO - PESCHIERA B. - CHIURO (SO) - ROVELLO PORRO

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

DUE FORZE DELLA NATURA
GIUSEPPINA PUIJA & SIMONA LUPPI RIECCOCI….L’ESTATE E’ ORMAI PASSATA… SI TORNA A RIMBOCCARSI LE “MANICHE”…. ED E’ SUBITO…. SEQUENZA DI RECORD

Domenica 5 settembre, a Cernusco Lombardone, 7° Trofeo Gioventù Lariana. Quando l’amore per l’Atletica e la voglia di tornare a gareggiare è così grande, che, al rientro dalle vacanze, “nemmeno il tempo di scaricare le valige”, e si corre subito a gareggiare…… Sì è stato, proprio, quasi, così, per le due brave lanciatrici della P.B.M. Bovisio Masciago: Giuseppina Pujia e Simona Luppi, che sono subito scese in pedana nel Peso a ritrovare l’ebbrezza e il gusto di lanciare.
Nel peso Ragazze: Giuseppina si classifica 4^ con la misura di 8,34 m e, una Simona Luppi nettamente più pimpante di come l’avevamo lasciata prima delle vacanze, 12^ con un lancio di 6,15 m centra subito il record personale (precedente 5,54 m).

ORMAI L’INERZIA E’ VINTA DUE NUOVI RECORD PER GIUSEPPINA E SIMONA

Mercoledì/giovedì 8/9 settembre, a Saronno, si rivedono in gara le lanciatrici, sempre più motivate a dimostrare di non aver solo “dormito” nelle vacanze. Nel peso Ragazze Giuseppina Puija vuole strafare e deve accontentarsi della 5^ posizione con la misura di 8,11 m, mentre, Simona Luppi più tranquilla e in netta crescita si classifica 10^ con un lancio di 6,29 m, ritoccando il recente record personale (precedente 6,15 m). Giuseppina si rifà prontamente nel vortex Ragazze 3^ con l’ottima misura di 34,23 m, record personale e “Sociale” (precedente 29,57 m) dimostrando grande ecletticità. Nei 60 m ad ostacoli Ragazze rompe il ghiaccio, con le gare, la brava Sara Bruscagin che conclude 12^ in 13”11 a meno di 2 decimi dal personale.

Mercoledì 8 settembre, a Zeloforamagno (Peschiera Borromeo), ottima prestazione per il bravo mezzofondista limbiatese della P.B.M. Bovisio Masciago Luigi Vuerich, che si classifica 11° nei 1500 m in 3’51”00.

LUIGI VUERICH 2°
SI FA’ ONORE CON LA RAPPRESENTATIVA LOMBARDA

Sabato 11 settembre, a Chiuro (SO), Meeting Internazionale per Rappresentative Regionali. Nei 1500 m un rigenerato Luigi Vuerich disputa una gara intelligente, che al termine di una bella e combattuta volata finale, “porta i colori della Lombardia sul secondo gradino del Podio”, 2° in 3’54”83.

ORMAI HANNO PRESO GUSTO
2^ GIUSEPPINA PUIJA
DI NUOVO RECORD PER SIMONA LUPPI

Sabato 11 settembre, a Rovello Porro, Giuseppina Puija e Simona Luppi mettono in pratica la massima che dice: “L’appetito vien mangiando”. Nel peso Ragazze Giuseppina, con grande determinazione scaglia l’attrezzo a 8,92 m e si classifica 2^, Simona lo scaglia a 6,82 m, in un “crescendo con brio”, ed è 9^ col nuovo ed ennesimo record personale, in pochissimi giorni, (precedente 6,29 m).
.
.

2 settembre 2010

INFORMAZIONE A TUTTI GLI ATLETI


Gli allenamenti del gruppo agonistico riprenderanno regolarmente il giorno 23 agosto alle ore 18:00 presso
il Centro Sportivo di Bovisi
o M. in Via Europa.

***********************************************************************

I corsi di ginnastica formativa per i bambini inizieranno il giorno 1 ottobre 2010.



.

6 agosto 2010

"MARCIA 4 PONTI" PONTILE DI FIUMINATA (MACERATA)


GABRIELLA BANCORA 2° a PONTILE DI FIUMANA (MACERATA)

1° Agosto 2010 - Gabriella Bancora ha partecipato alla gara podistica internazionale MARCIA 4 PONTI a Macerata ed è arrivata 2° inserita negli MF 50. La gara di 13.5 km è stata caratterizzata da alcuni tratti di lunghe e impegnative salite. Considerata da tutti una gara altamente selettiva. Tempo di 1h, 24min, 18sec. Alcuni momentoi della gara e della premiazione. Complimenti.


.

15 luglio 2010

Dedicato alla PBM


Anche questo anno il Panificio Galimberti di Via Roma a Bovisio Masciago ha voluto “regalare la sua vetrina” alla Società PBM esponendo i trofei vinti in questi primi 6 mesi dell’anno e una folta raccolta di immagini dei nostri atleti.


.

PBM a Lecco - Nembro - Rovellasca

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

NON…..STOP……
UN TURBINIO INCESSANTE DI GARE

Domenica 4 luglio, a Lecco, Riunione Provinciale Giovanile. Vi partecipa un trio di instancabili temerari, che si cimentano: nei 300 m Cadette Marilena Ronconi 5° con un modestissimo 51”88. Nei 300 m Cadetti, Pietro Bonu si classifica 4° col tempo di 40”28. Nei 1000 Cadette, Valentina Antonazzo, pur arrivando 1° non riesce a fare meglio, di un per lei modesto, 3’20”84.

Martedì 6 luglio, a Nembro (BG), Meeting Città di Bergamo. Vi partecipa, nella categoria Assoluta, sulla distanza di 3000 m un positivo Luigi Vuerich che conclude la sua avventura 16° in 8’25”96.

Mercoledì 7 luglio, a Rovellasca, Meeting Interregionale In Notturna. Nella Categoria Assoluta Femminile, sulla distanza di 5000 m è presente Rosanna Del Vecchio, che fa del suo meglio sino a concludere 4° in 19’21”43.
.

30 giugno 2010

Meeting Interregionale. - Como

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

UN CUORE IMPAVIDO….CUORE DI LEONE
1° PIETRO BONU - 1° LUIGI VUERICH
3° MICHELA MANFREDI

Martedì 29 giugno, a Como, Meeting Interregionale. In un susseguirsi frenetico di gare da veri stacanovisti, nei 600 m Cadetti esce allo scoperto un cuor di leone: Pietro Bonu che con una condotta di gara da vera “belva feroce”, prima sfianca e poi “sbrana” gli avversari, 1° in 1’32”51. Nei 600 m Cadette, forse in riserva di energie, non dimostrano la stessa grinta e determinazione: Cinzia Sala 5° in 1’45”09; Valentina Antonazzo 6° in 1’45”63 e Marilena Ronconi 9° in 1’53”49. Nei 400 m Junior Mattia Scirè si classifica 5° in 57”90, record personale (precedente 57”92). Nei 1500 m Assoluti è Luigi Vuerich a “ruggire”, conclude una bella gara al 1° posto in 3’56”48. Nei 1500 m femmine Assoluti si fa onore Michela Manfredi concludendo sul podio 3° in 4’56”62.
Mercoledì 30 giugno, a Saronno, nel recupero delle gare del 17/6 per maltempo, nel Lungo Cadette, Marilena non va oltre un modesto 3,63 m che le vale la 6° posizione.
.

28 giugno 2010

PBM A Busto Arsizio - Cernusco Lombardone - Garbagnate - Saronno - Cinisello - Mariano Comense

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

NON SVEGLIATE LA TIGRE…..CHE ….DORME……!?

CINQUE SPLENDIDE ZAMPATE
QUANDO IL COMPITO SI FA ARDUO
ECCO SCENDERE IN PISTA LE DURE
VIVIANA BEZZORNIA CINQUE RECORD IN UNA GIORNATA
CHIARA PALMISANO TRE RECORD
VIOLA CECCONELLO OTTIMO DEBUTTO NEL PENTATHLON

Domenica 26 giugno, a Busto Arsizio (VA), Campionati Regionali di Società di Prove Multiple: Pentathlon Cadette/i. La P.B.M. Bovisio Masciago è presente con tre, delle sue eclettiche, atlete. IL pentathlon Cadette/i è come il Decathlon per la categoria assoluta, è una specialità riservata ad atlete/i vere/i, completi: veloci, forti, tecnici e resistenti, che sanno mantenere alta la concentrazione per oltre 5 ore di gare, in qualsiasi condizioni climatiche. IL Pentathlon Cadette si è rivelato di altissimo livello, 37 le partecipanti per 15 Società, al termine delle gare: la 1° classificata ha realizzato la migliore prestazione Nazionale, con 3966 punti, la 2° con 3655 punti, la 3° con 3462 punti, la 4° con 3450 punti, hanno ottenuto il minimo per i Nazionali di categoria, la 5° con 3375, lo ha mancato per soli 25 punti, scusate se è poco. Ora passiamo a descrivervi come hanno saputo farsi onore le nostre Pentathlete. Viviana Bezzornia, dopo aver centrato il minimo per gli Italiani di categoria nei 300 metri ad ostacoli, a qualcuno poteva sembrare si fosse data alla siesta, ma non era così, stava preparando, insieme a Chiara Palmisano e Viola Cecconello, scrupolosamente, questo Campionato di Società, per poter difendere degnamente i suoi colori Sociali e questa ne è la prova. Anche in questa occasione non fallisce l’appuntamento!!! Le gare si svolgono in un pomeriggio con un caldo afoso, che mette a dura prova le atlete, ma le “temerarie” Pentathlete non si “scompongono. La prima gara sono gli 80 m ad ostacoli, dove la nostra “tigre”: Viviana Bezzornia torna a” ruggire”, con un testa a testa incredibile che la porta a terminare 3° in 12”86, record personale, a pochi decimi dal minimo per gli Italiani (precedente 13”07) che le vale 854 punti. Bene anche: Viola Cecconello 24° in 15”88 (456 punti) e Chiara Palmisano 34° in 17”48 (269 punti). Poi si passa al salto in Alto dove Viola si classifica 8° con la misura di 1,44 m (745 punti); Viviana 21° con 1,35 m, record personale (precedente 1,20 m) (658 punti); Chiara 27° con 1,30 m, record personale (precedente 1,20 m) (609 punti). Dopo una lunga gara dell’alto, il tempo di dissetarsi, qualche stretching e ci si porta subito sulla pedana del lancio del Giavellotto, dove Viviana si classifica 15° con un lancio di 21,08 m, record personale (precedente 19,23 m) (468 punti); Viola 21° con 18,18 m (375 punti) e Chiara 24° con 15,69 m, record personale (precedente 14,79 m) (292 punti). Anche la gara del giavellotto è stata molto lunga e la stanchezza inizia un po’ a farsi sentire, ma le nostre “ardite” non perdono la concentrazione. Ed eccoci al salto in Lungo, dove Viviana, pur staccando 2 piedi dietro la tavoletta, si classifica 14° con la misura di 4,47 m eguagliando al cm il record personale (641 punti); 18° la brava Viola con 4,28 m a soli 3 cm dal personale (582 punti) e Chiara 34° con 3,79 m (435 punti). Stremate, dopo più di cinque ore di gare con solo il tempo di asciugarsi il sudore, bere un sorso d’acqua e sciogliersi i muscoli con una breve corsetta, si passa all’ultima fatica i 600 m, dove la nostra “tigre” non perde il vizio… da fondo alle ultime energie senza risparmiarne nemmeno una, con una condotta di gara spregiudicata, parte pancia a terra e mette alla frusta le avversarie che reggono per poco più di 300 m poi loro malgrado devono soccombere alla “famelica belva” che se le pappa in un sol boccone, 1° in 1’43”06, record personale (precedente 1’43”90) (754 punti); 19° Chiara Palmisano in 2’00”06 (361 punti) e 30° Viola in 2’08”28 (218 punti). Ed eccovi la classifica Finale Individuale del Pentathlon Cadette, dopo le cinque prove: 5° Viviana Bezzornia con 3375 punti, record personale (precedente 3070) a soli 25 punti dal minimo per gli Italiani (peccato); 20° Viola Cecconello con 2372 punti e 31° Chiara Palmisano con 1966 punti, record personale (precedente 1655). Classifica Campionato Regionale di Società di Pentathlon Cadette: 5° B.P.M. Bovisio Masciago, 15 le Società partecipanti.

ALLA RICERCA DEL MINIMO
1° VALENTINA ANTONAZZO
2° CINZIA SALA E 2° PIETRO BONU

Domenica 13 giugno, a Cernusco Lombardone (CO), Trofeo Gioventù Lariana. La P.B.M. Bovisio Masciago, vi partecipa con un gruppetto di “scudiere/i” di Valentina Antonazzo, alla ricerca del minimo sui 2000 m Cadette, ma purtroppo, nonostante che la brava mezzofondista dia fondo a tutte le sue energie concludendo splendidamente 1°, il minimo non arriva, il suo tempo è: 7’07”54. Negli 80 m Cadette Marilena Ronconi conclude 23° in un modestissimo 12”80. Poi Marilena passa al Triplo dove si classifica 10° con la misura di 8,84 m. Nei 300 m ad ostacoli Cadette Cinzia Sala, si classifica 2° con il tempo di 52”08. Nel Giavellotto Cadetti il bravo Pietro Bonu si classifica 2° con la misura di 31,80 m.

1° CLAUDIO MISTRORIGO - 1° ROBERTA GHEZZI
2° LUIGI VUERICH - 3° EUGENIA RADICE

Martedì 15 giugno, a Garbagnate, Meeting di Garbagnate. Nei 400 m lo Junior Mattia Scirè si classifica 17° in 57”96, record personale (precedente 58”96). Nei 1000 m Cadetti si riscopre mezzofondista Claudi Mistrorigo che conclude 1° in 2’53”98, record personale (precedente 2’56”50). Nei 1500 m Promesse Michela Manfredi conclude 4° in 5’09”56. Nei 3000 m Senior Luigi Vuerich ritrova la voglia di primeggiare e conclude ottimamente 2° in 8’23”50, record personale (precedente 8’25”18). Nei 5000 m Seniores riecco delle “vecchie”, ma sempre giovani e grintose “glorie” che concludo la loro bella “impresa”: Roberta Ghezzi 1° in 19’30”95 e Eugenia Radice 3° in 22’07”48.

CONTINUA LA RICERCA DEL MINIMO
1° VALENTIA ANTONAZZO

Giovedì 17 giugno, a Saronno, con un tempo inclemente, che fa fuggire quasi tutte le atlete, rimangono solo poche temerarie, tra queste: Valentina Antonazzo, ci riprova, nei 2000 m Cadette, ennesimo, sfortunato tentativo di centrare il minimo di categoria. Conclude dando veramente tutto la sua prova 1° in 7’03”48, ma non basta; le fa compagnia, senza poterla realmente aiutare: Marilena Ronconi che conclude 4° in 7’50”18. Nei 2000 Cadetti, si improvvisa mezzofondista Pietro Bonu che conclude 4° in 7’08”44.

MEETING NAZIONALE GIOVANILE

Sabato 19 giugno, a Cinisello, Meeting nazionale Giovanile. Negli 80 m Cadette Marilena Ronconi ci riprova: 37° in 12”57, record personale (precedente 12”80). Nei 1000 m Cadette riecco la “stacanovista” Valentina Antonazzo che conclude 15° in 3’15”90. Nei 1000 m Cadetti Claudio Mistrorigo conclude 13° in 2’57”65. Nei 300 m Cadetti si distingue l’ottimo Pietro Bonu che conclude 5° in 39”32, record personale (precedente 40”08). Nel Lungo Allieve 7° Valeria Greggio con la misura di 4,41 m. Negli 800 m Junior 5° Mattia Scirè in 2’20”31.

VIOLA CECCONELLO CON LA RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE

Domenica 20 giugno, a Mariano Comense (CO), Rappresentativa Provinciale Cadette/i al Trofeo dei Laghi. Nell’alto c’è Viola Cecconello a Rappresentare la Provincia di Milano. Viola si classifica 7° con la miura di 1,46 m.

1° LUIGI VUERICH – 3° MICHELA MANFREDI

Mercoledì/Giovedì 23/24 giugno, a Busto Arsizio (VA), Campionati Regionali Individuali Assoluti. Nei 400 m Mattia Scirè si classifica 43° assoluto 9° Junior in 57”92, record personale (precedente 57”96). Sempre Mattia negli 800 m si classifica 31° assoluto, 9° Junior in 2’17”45, record personale (precedente 2’19”14). Nei 1500 m Luigi Vuerich si classifica 9° in 3’54”99, record personale (precedente 4’17”39). Sempre Luigi nei 5000 m disputa un’ottima gara che lo vede concludere 1° in 14’37”22. Nei 1500 m Rosanna Del Vecchio conclude 9° in 5’04”48, record personale (precedente 5’05”13). Nei 5000 m un’ottima Michela Manfredi conclude 3° in 18’58”67, record personale (precedente 19’14”00).
.

10 giugno 2010

Gara notturna su strada - Concorrezzo (MB)

Articolo di Federica Barison (Allenatrice PBM)

CONCOREZZO GARA
NOTTURNA SU STRADA


E’ finalmente arrivata la tanto attesa “gara notturna” soprannominata così dai nostri bambini. Venerdì 4.6.10 un fiume di magliette viola si è presentato in piazza della pace a Concorezzo per partecipare a questa curiosa manifestazione Tutti i partecipanti alla gara, ma in particolar modo i più piccoli, erano elettrizzati dall’idea di correre la “notte” e davanti a tutto quel pubblico pronto ad applaudirli. Dopo qualche corsetta ed esercizio di riscaldamento, i nostri atleti dalle maglie viola, si sono schierati sulla linea di partenza con l’idea e la voglia di dare il massimo di loro stessi. Le gare sono partite con i pulcini nati nel 2004. Qui la nostra Giorgina Fabiano ha conquistato, col suo meraviglioso sorriso, il 4° posto.
Anche le ragazze del 2003 non sono state da meno. Nonostante alcune di loro abbiano iniziato questo sport da poco tempo, i loro risultati sono stati davvero ottimi! Misia Giussani ha sfiorato il primo posto per un soffio, aggiudicandosi dunque la 2° posizione, al 5° posto Rognoni Emma e a seguire Longoni Letizia, Visconti Emma e Bandera Francesca.
Tra i ragazzi del 2003 abbiamo sul podio Malvezzi Alessandro che, con un recupero da fuoriclasse, occupa la 3° posizione. Bella anche la gara e la determinazione di Poloni Davide. Dell’anno 2002 femmine ha partecipato alla gara solo Oggioni Martina che, nonostante la bella prestazione, non è riuscita a raggiungere il podio.
Tanti invece sono i maschi del 2002 che hanno dimostrato a tutti noi cosa significa avere determinazione e voglia di sudare. Tra loro ricordiamo Viggiani Gabriele che si aggiudica un meritatissimo 3° posto, Visconti Edoardo che si aggiudica il 5° e a seguire Matteo Lazzarato, Marco Beltrame e Lavezzari Leonardo. Tra le ragazze del 2001 sbucano due magliette viola: Lidia Corbetta e Laura Vergazzini che portano a termine una bellissima gara.
E’ tra i maschi nati nel 2001 che si fa strada un motivatissimo Mattia Seveso,il quale raggiunge la vetta del podio,seguono con un’altrettanto bella prestazione Andrea De Piccoli e Vanosi Matteo.
Chiara Pedrinelli (anno 2000) porta a termine una gara strepitosa aggiudicandosi il 2°posto. La seguono Malvezzi Valentina che sfiora il podio arrivando 7°, 8° posto per Crivellaro Camilla seguita da Monti Sonia e Gallo Silvia.
Nell’anno 2000 maschi 7° posto per Riccardo Santini , mentre Bogani Alessandro (1999) conquista con fatica e determinazione la 3° posizione.
Il podio si tinge di viola alla premiazione delle ragazze del 1998. Chiara Di Benedettto conquista il 1° posto dopo aver lottato con la compagna di squadra Longoni Elena che sale dunque sul 2° gradino. Posenato Alice si aggiudica la 4° posizione e Rebosio Sara la 6°.
Bellissima prestazione di Visconti Carlo che galoppa come non mai, conquistando il 4° posto, a seguire anche Palmisano Roberto, Coppolino Alessandro e Dituri Giulio. Tra i nati del 1997 porta a termine una bella gara Grisafi Andrea.
Ruzza Mariarita (1996) semina le sue avversarie aggiudicandosi una meritatissima 1° posizione.
Infine tra i maschi del 1996 Pedrinelli Matteo arriva in 2° posizione, mentre i nati nel 1995 portano a casa un 1° posto di Mistrorigo Claudio e un 5° posto di Monaco Marco. Al momento della coppa di società scoppia un boato quando viene annunciata la prima posizione della PBM, che STRAvince sulle altre, grazie alle numerose presenze e agli ottimi risultati!!

BRAVI RAGAZZI!!
.

PBM ad Arena di Milano, Concorezzo e Nembro (BG)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

PROGREDIRE E FAR ESPERIENZA CON I MEETING NAZIONALI GIOVANILI
VIVIANA BEZZORNIA REC
ORD NEGLI 80 m AD OSTACOLI
CHIARA PALMISAN
O RECORD NEL TRIPLO
MATTEO PUTTI RECOR
D NEI 1000 M
CINZIA SALA E PIETR
O BONU RECORD NEI 300 m
MARILENA RONCONI RECORD NEL PESO

Domenica 6 giugno, a Nembro (BG), Meeting Nazionale Giovanile. Mentre le scuole volgono al temine e qualcuno è già mentalmente e forse anche fisicamente in vacanza, i nostri, indomabili, “eroi” non indietreggiano di un millimetro e continuano nel loro “glorioso cammino” costellato di record e successi. Negli 80 m ad ostacoli Cadette, nonostante il vento contrario di 1,6 m/sec, la nostra tigre: Viviana Bezzornia, riesce comunque a graffiare, 6° in 13”07, record personale (precedente 13”08). Nel Triplo Cadette, malgrado l’emotività, non ancora pienamente domata, Chiara Palmisano “rimbalza” con buona energia e vola a 8,59 m, record personale (precedente 8,30 m) e si classifica 20°. Nei 300 m Cadette, la “gazzella” Cinzia Sala conclude 23° in 46”43, record personale (precedente 47”14). Nei 300 m Cadetti è l’eclettico Pietro Bonu a farsi onore: 18° in 40”08, record personale (precedente 40”94). Nei 1000 m Cadette, una Valentina Antonazzo non ancora pienamente ristabilita dopo la tonsillite, pur dando tutto non le riesce di entrare in gara, conclude, così, la sua fatica 13° in 3’16”14, seguita da Soumia Gueddim 23° in 3’27”48. Nei 1000 Cadetti, continua il progresso del tenace Matteo Putti 43° in 3’14”35, record personale (precedente 3’17”30). Nel Peso Cadette, ancora un passo in avanti per Marilena Ronconi 15° con la misura di 6,74 m, record personale (precedente 6,56 m).

UNA ALLEGRA CUCCIOLATA DI SPLENDIDI LEVRIERI
CADETTI 1995/96: 1° CLAUDIO MISTRORIGO 2° MATTEO PEDRINELLI
CADETTE 1995: 1° MARIA RITA RUZZA
RAGAZZE 1998: 1° CHIARA DI BENEDETTO – 2° ELENA LONGONI
ESORDIENTI 1999: 3° ALESSANDRO BOGANI
ESORDIENTI 2000: 2° CHIARA PEDRINELLI
ESORDIENTI 2001: 1° MATTIA SEVESO
ESORDIENTI 2002: 3° ALESSANDRA MALVEZZI
ESORDIENTI 2003: 2° MISIA GIUSSANI – 3° ALESSANDRO MALVEZZI










Venerdì 4 giugno, a Concorezzo, Corsa su Strada Provinciale per Esordienti – Ragazzi/e – Cadetti/e. Vi partecipiamo con una splendida cucciolata di levrieri dal pelo Viola, che inizia ad essere ammirata da molti: “per il pedigree, l’eleganza nel portamento e la capacità di cacciare la volpe”…..???!!! La “caccia alla volpe” ha il via, con un colpo di pistola alle ore 21,00, con le Esordienti 2004, sulla distanza di 400 m, dove si fa onore un bel esemplare: Giorgia fabiano che conclude 4°. Nelle Esordienti 2003, sempre 400 m di gara è un quintetto, “scodinzolante” a farsi onore, con alla testa Misia Giussani che termina il suo inseguimento 2°; Emma Rognoni 5°; Letizia Longoni 8°; Emma Visconti 9° e Francesca Bandera 11°. Negli Esordienti maschi 2003 è Alessando Malvezzi a presentarsi per primo sul traguardo al 3° posto e Davide Poloni 14°. Nelle Esordienti 2002, 400 m di gara, è la brava Martina Oggioni a farsi onore concludendo 10°. Negli Esordienti maschi 2002 è Gabriele Viggiani ad “avvicinarsi di più alla coda della volpe” concludendo 3°, seguito da: Edoardo Visconti 5°; Matteo Lazzarato 11°; Marco Beltrame 15° e Leonardo Lavezzari 16°. Nelle Esordienti 2001, 400 m di gara, a far sentire il “fiato sul collo della volpe” sono: Alessia Grisafi 5°; Lidia Corbetta 11° e Laura Vergazzini 12°.











Agli Esordienti maschi 2001, và “un giro omaggio, perché riescono a prendere la coda della volpe” grazie ad uno splendido: Mattia Seveso 1°, seguito da: Andrea De Piccoli 9° e Matteo Vanosi 19°. Le Esordienti 2000, sulla distanza di 800 m, riescono a far sentire i “denti sulla coda della volpe”, ma non a prenderla, con Chiara Pedrinelli 2°; Valentina Malvezzi 7°; Camilla Crivellaro 8°; Sonia Monti 14° e Silvia Gallo 17°.
Negli Esordienti maschi 2000 si fa onore: Riccardo Santini 7°. Nelle Esordienti 1999, sulla distanza di 800 m, si mettono in bella evidenza: Anna Mita 6°; Paola Arcolin 9° e Rebecca Bombaker 10°. Negli Esordienti maschi 1999, a rincorrere la “coda della volpe” sono: Alessandro Bogani 3° e Davide Bogani 6°. Nelle ragazze 1998, sulla distanza di 1000 m, un quartetto di “levriere da competizione, dal pelo lucente e ben pettinato, della volpe ne fanno un sol boccone”: 1° Chiara Di Benedetto; 2° Elena Longoni; 4° Alice Posenato e 6° Sara Rebosio. La stessa cosa non riesce ai Ragazzi 1998, che concludono il loro inseguimento: Carlo Visconti 4°; Roberto Palmisano 8°; Alessandro Coppolino 10° e Giulio Di Turi 15°. Nei Ragazzi 1997 Andrea Grisafi conclude 11°. Nelle Cadette 1996, sulla distanza di 1500 m, una maestosa levriera dalle zampe esili ma possenti, in due balzi è già sulla “volpe, che non tarda a far sua”: Maria Rita Ruzza 1°.














Nei Cadetti 1996, sulla distanza di 2000 m, fa sentire il suo alito sul collo, ma non riesce a prendere la “volpe”: Matteo Pedrinelli 2°. Nei Cadetti 1995, sempre 2000 m, un grintosissimo levriero: Claudio Mistrorigo riesce a portare a termine positivamente l’inseguimento, concludendo 1° e Marco Monaco 5°.













VALERIA GREGGIO VOLA OLTRE IL MURO DEI 5 METRI

ROSANNA DEL VECCHIO RECORD NEI 3000 m


Giovedì 3 giugno, all’Arena di Milano, 1° Prova del Trofeo Città di Milano, per le categorie Allievi/e – J/P/S. Nel Lungo Allieve, la “pantera” Valeria Greggio, spicca un balzo di 5,08 m, 2° posizione e record personale (precedente 4,83 m), è la diretta conseguenza del miglioramento fatto nella velocità. Nei 3000 m Senior è Rosanna Del Vecchio che non vuole essere da meno della compagna e conclude una bella gara 2° in 10’57”64, record personale (precedente 11’06”30).
.
.

7 giugno 2010

PBM a Chiari (BS), Nova Milanese (MI) e Concorezzo (MB)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

CUORE DI LEONE CON UNA MENTE DA TIGRE VIVIANA BEZZORNIA NON MANCA L’APPUNTAMENTO NEI 300 m AD OSTACOLI CENTRA IL MINIMO PER GLI ITALIANI

Mercoledì 2 giugno, a Chiari (BS), Meeting Nazionale Giovanile. Spettacolo pirotecnico nei 300 m ad ostacoli Cadette, dove, nella quarta batteria, sono schierate sui blocchi di partenza le migliori ostacoliste Lombarde, pronte a darsi battaglia, e oltre il calore, naturale di una giornata, finalmente, estiva, c’è quello agonistico delle giovani duellanti, tra di loro la nostra impavida cuor di leone e grinta da tigre: Viviana Bezzornia, preparata a vendere cara la sua “pelliccia Viola”. Gli sguardi si incrociano, “sono scintille”, “spettacolo assicurato”. “Ai vostri posti”, cala il silenzio, “pronti”, il cuore inizia a battere forte, al “colpo di pistola”, il silenzio è rotto dal frastuono degli incitamenti. Schizzano via in tre, che sembra abbiano sigillato un patto di fratellanza e, viaggiano perfettamente appaiate anche nell’affrontare gli ostacoli sino a 150 m dal traguardo, dove Viviana, impaziente, rompe gli indugi e pigia sull’acceleratore sopravanzando le due rivali di un metro, un metro e mezzo. Sembra ormai fatta, ma all’ultimo ostacolo, una cosa che non si dovrebbe fare, ma forse l’avrei fatta anch’io, gira lo sguardo per controllare dove sono le avversarie, perde un po’ la concentrazione e non si accorge di fare un passo in più, così, si trova molto sotto all’ostacolo e deve verticalizzare molto la spinta per non incocciarlo, rompe così un po’ il ritmo e pur perdendo poco per la sua felina accelerazione, perde quel tanto che a 3 metri dall’arrivo permette all’avversaria dell’OSA Saronno di sopravanzarla per un inezia, “peccato”: 2° in 47”05, record personale (precedente 47”58), minimo, centrato, per gli Italiani di categoria. Bene anche la compagna di squadra che nella terza batteria si difende con onore concludendo 13° in 50”83, record personale (precedente 52”84). Nel Peso Cadette Marilena Ronconi ci ritenta e lima ancora qualche centimetro: 13° con la misura di 6,56 m, record personale (precedente 6,47 m). Sempre Marilena, ci riprova, con meno fortuna, anche nei 300 m dove conclude 51° in 51”63. Nel Lungo Cadette, Chiara Palmisano, non al meglio, fa quello che può e conclude 43° con la misura di 3,82 m. Nei 2000 m Cadette, Soumia Gueddim una tigre dagli artigli di gomma, conclude la sua modesta prova 14° in 7’55”14. Nei 400 m Juniores Mattia Scirè cerca di fare del suo meglio e conclude 17° in 58”96.

LA ZAMPATA DELLE OSTACOLISTE

80 m AD OSTACOLI: 3° VIVIANA BEZZORNIA – 4° MAURA TOPPI


Domenica 30 maggio, a Nova Milanese, 7° Meeting Giovanile. Sono le ostacoliste, negli 80 m ad ostacoli Cadette, a portare in alto i nostri colori Sociali, grazie alla loro determinazione e voglia di emergere: Viviana Bezzornia conclude 3° in 13”10 a soli 2 centesimi dal personale e Maura Toppi 4° in 13”38,record personale (precedente 13”80).
Negli 80 m piani fanno del loro meglio: Cinzia Sala 33° in 11”56; Viola Cecconello 39° in 11”78 e Gaia Seveso 50° in 12”84. Negli 80 m piani Cadetti, siamo felici di rivedere un pimpante Claudio Mistrorigo concludere 13° in 10”30 e Pietro Bonu 20° in 10”44.
Nei 1000 m Cadette, Soumia Gueddim, non riesce a trovare la giusta grinta per migliorarsi e conclude 14° in 3’32”20. Nei 1000 m Cadetti, Marco Monaco continua a stare sulle montagne russe (un po’ su e poi subito giù) 31° in 3’17”00; mentre progredisce Matteo Putti 32° in 3’17”30, record personale (precedente 3’23”94) e Matteo Pedrinelli 36° in 3’29”80. Nel Lungo Cadette, volano a: Viola Cecconello 20° con 4,31 m, record personale (precedente 4,27 m) e Chiara Palmisano 32° con 3,92 m, record personale (precedente 3,85 m). Nel Lungo Cadette, la “disfatta di Caporetto”: 15° Cinzia Sala con 13,40 m e 3 nulli per Maura Toppi. Nel Giavellotto Cadetti, si scopre lanciatore: Pietro Bonu 6° con 32,48 m, record personale (precedente 27,30 m). Nel Peso Cadette si difendono: Alessia Corbetta 12° con 7,03 m, record personale (precedente 6,90 m) e Marilena Ronconi 16° con 6,47 m, record personale (precedente 6,26 m).

GIOVANI RUSPANTI NEL LANCIO DELLA PALLA ESORDIENTI 2001: 1° MATTIA SEVESO 2003: 2° ALESSANDRO MALVEZZI NEL LUNGO ESORDIENTI 1999: 3° DANIELA VALSECCHI e 5° ANNA MITA NEI 50 m ESORDIENTI 2003: 1° MISIA GIUSSANI e 1° MATTIA SEVESO

Sabato 22 maggio, a Concorezzo, Gare Provinciali per Esordienti. (Finalmente ci sono pervenuti i risultati). Si fanno onore i nostri giovani ruspanti, che tentano di scimmiottare i gesti dei più grandi, a volte vi riescono così bene che li superano!!!! Nei 600 m Esordienti femmine 1999/2000 è ILaria Braggion a mettersi in bella evidenza: 7° in 2’06”20, record personale (precedente 2’10”12) e Valentina malvezzi 21° in 2’29”10. Nei 600 m Esordienti maschi 1999/2000 è Davide Bogani a fare la parte del leone: 7° in 2’03”60; Nicolò Vitali 10° in 2’07”70 e Luca Alfieri 12° in 2’09”40. Nel Lungo Esordienti 2000: Camilla Crivellaro 15° con 2,77 m e Sonia Monti 20° con 2,45 m. Nel Lungo Esordienti 1999: sale sul podio Daniela Valsecchi 3° con un ottimo 3,75 m, record personale (precedente 2,68 m), non è da meno: Anna Mita 5° con 3,55 m; Paola Arcolin 23° con 2,89 m, record personale (precedente 2,61 m) e Arianna ILardi 24° con 2,84 m. Nel Lungo Esordienti maschi 2000: 17° Luca Alfieri con 3,06 m. Nel Lungo Esordienti maschi 1999: 17° Davide Bogani con 3,02 m; 25° Andrea Bogani con 2,65 m e 27° Cristian Lutri con 2,28 m. Nel lancio della Palla Esordienti 2003: 11° Misia Giussani con 7,57 m. Nel lancio della Palla Esordienti 2002: 8° Martina Oggioni con 13,82 m e 9° Letizia Nicolosi con 13,73 m, record personale (precedente 10,33 m). Nel lancio della Palla Esordienti 2001: 6° Lidia Corbetta con 18,09 m e 21° Laura Vergazzini con 13,61 m. Nel lancio della Palla Esordienti maschi 2003: dimostra già doti di ottimo lanciatore: Alessandro Malvezzi 2° con 17,99 m; 8° Gabriele Patella con 13,85 m e 30° Davide Poloni con 8,54 m. Nel lancio della Palla Esordienti maschi 2002: 5° Marco Beltrame con 18,94 m; 6° Edoardo Visconti con 18,86 m, record personale (precedente 14,95 m); 11° Loris Cascone con 17,04 m; 12° Matteo Lazzarato con 16,81 m; 18° Federico Signorelli con 14,08 m e 23° Daniele Bogani con 12,17 m. Nel lancio della Palla Esordienti maschi 2001: che grinta ragazzi, un vero leoncino: Mattia Seveso 1° con 29,19 m. Nei 50 m Esordienti femmine 2003: scopriamo una vera velocista: 1° Misia Giussani con 9”54. Nei 50 m Esordienti femmine 2002: 8° Martina Oggioni in 9”62 e 28° Letizia Nicolosi in 10”58. Nei 50 m Esordienti femmine 2001: 16° Alessia Grisafi in 9”38, record personale (precedente 9”44); 26° Lidia Corbetta in 9”96 e 29° Laura Vergazzini in 10”10. Nei 50 m Esordienti femmine 1999: 16° Anna Mita in 8”68 e 31° Paola Arcolin in 9”80. Nei 50 m Esordienti maschi 2003: 5° Alessandro Malvezzi in 9”54; 15° Gabriele Patella in 10”26 e 21° Davide Poloni in 10”58. Nei 50 m Esordienti maschi 2002: 7° Matteo Lazzarato in 9”22; 13° Daniele Bogani in 9”52; 15° Edoardo Visconti in 9”60; 21° Marco Beltrame in 9”82; 22° Federico Signorelli in 10”00 e 26° Loris Cascone in 10”12. Nei 50 m Esordienti maschi 2001: quando la classe non è acqua: 1° Mattia Seveso in 8”20. Nei 50 m Esordienti maschi 1999: 19° Cristian Lutri in 9”32 e 20° Andrea Bogani in 9”38.

27 maggio 2010

PBM ad Assago (MI) - Gavardo (BS)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

"BOCCIOLI DI ROSE"
CAMPIONESSE PROVINCIALI:
GIUSEPPINA PUJIA nel Peso, CHIARA DI BENEDETTO nei 600 m
NELLA MARCIA: 3° LISA SCALVINI – 5° ALICE POSENATO
NEL PESO: 1° e Record GIUSEPPINA PUJIA – 4° e Record MARIA SPREAFICO
NEI 600 m: 1° CHIARA DI BENEDETTO
NEI 60 m H: Record per: ALESSANDRA BRAGA e SARA BRUSCAGIN
NEL PESO: Record per SIMONE ALUNNI
NEL LUNGO: Record per ELENA LONGONI
NEL VORTEX: Record per: MARIA GAGLIARDO e SIMONA LUPPI

Domenica 23 maggio, ad Assago, Campionati Provinciali Individuali per la categoria Ragazzi/e. In un campo di rose “Tea”, dalle sgargianti sfumature viola, fanno capolino due splendidi e maestosi boccioli, che spiccano su tutti: Giuseppina Pujia e Chiara Di Benedetto. Che rispettivamente: Giuseppina nel Peso Ragazze, con una condotta di gara grintosa e esplosiva, scaglia l’attrezzo a 9,26 m, record personale (precedente 9,05 m) misura che le vale il 1° posto e il titolo di Campionessa Provinciale; non è da meno Maria Spreafico 4° con la misura di 8,08 m, record personale (precedente 7,50 m); Chiara nei 600 m, dopo un avvio prudente, rompe gli indugi e con la solita sicurezza, innesta il turbo e lascia al palo tutte le avversarie involandosi verso il traguardo che taglia 1° in 1’49”26, risultato che la consacra Campionessa Provinciale. Nei 600 m Ragazzi, un Roberto Palmisano, spento, non va oltre il 13° posto in 2’05”18. Nei 60 m H Ragazze, continua con profitto la scuola da ostacoliste per: Alessandra Braga che conclude 17° in 12”18, record personale (precedente 12”92) e Sara Bruscagin 21° in 12”96, record personale (precedente 13”40). Bene anche le Ragazze aspiranti marciatrici che sui 2 km si sono classificate: Lisa Scalvini 3° in 13’05”20 e Alice Posenato 5° in 13’29”80. Nel Lungo Ragazze tenta di spiccare il volo la eclettica Elena Longoni 15° con la misura di 3,71 m, record personale (precedente 3,46 m) e Aurora Iorio 21° con 3,54 m. Nel Lungo Ragazzi è Carlo Visconti a provarci, conclude 17° con 3,42 m. Nel Vortex Ragazze aggiustano il tiro: Maria Gagliardo 16° con la misura di 22,30 m, record personale (precedente 19,90 m) e Simona Luppi 17° con 21,61 m, record personale (precedente 16,65 m). Nel Vortex Ragazzi è Alessandro Coppolino a cercare di scagliare il più lontano possibile l’attrezzo e in parte vi riesce, 21° con la misura di 36,06 m. Nel peso Ragazzi, continua il progresso di Simone Alunni 10° con la misura di 8,54 m, record personale (precedente 7,97 m). Nei 60 m Ragazze, un trio di velociste con le polveri bagnate: Sara Rebosio 28° in 9”64; ILaria Longhin 37° in 9”96 e Valeria Monti 41° in 10”18.

VALERIA GREGGIO E ROSANNA DEL VECCHIO RECORD


Sabato 22 maggio, a Gavardo (BS), Meeting nazionale Giovanile. Si fanno onore le nostre amazzoni. Nei 100 m la brava Valeria Greggio affronta la gara con la giusta determinazione e conclude 7° allieva e 31° assoluta in 13”16,record personale (precedente 13”37). Nei 3000 m è la indomabile Rosanna del Vecchio a mettersi in evidenza, 8° Senior e 11° assoluta in 11’02”00, record personale (precedente 11’06”30).
.

23 maggio 2010

PBM a Besana Brianza - Bovisio Masciago e Lodi

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

PIU’ IN ALTO DOVE OSANO SOLO LE AQUILE
NEI 300 m H CADETTE:
VIVIANA BEZZORNIA PRIMA E RECORD A SOLI QUATTRO CENTESIMI DAL MINIMO PER GLI ITALIANI DI CATEGORIA
NEI 2000 m CADETTE:
VALENTINA ANTONAZZO SECONDA E RECORD A SOLI OTTO CENTESIMI DAL MINIMO PER GLI ITALIANI DI CATEGORIA
PULEDRE DI RAZZA
NEI 600 m RAGAZZE: PRIMA E RECORD CHIARA DI BENEDETTO- TERZA ELENA LONGONI
NEGLI 80 m H CADETTE: 2° MAURA TOPPI

Sabato 15 maggio, a Besana Brianza, 6° Prova Gran Premio FIDAL Milano, per le categorie: Ragazzi/e – Cadetti/e. Vi partecipiamo con le nostre “Aquile Reali” con l’intento di “volare verso cime sempre più alte”, devo dire che il nostro ardire viene giustamente premiato!!!! Nei 60 m ad ostacoli Ragazzi, schierati sulla linea di partenza ci sono due giovani baldanzosi: Andrea Grisafi che conclude la sua avventura 21° in 13”12, record personale (precedente 13”22) e lo sfortunato Giulio Di Turi che incespica sul secondo ostacolo, cade e suo malgrado è costretto al ritiro. Negli 80 m ad ostacoli Cadette è la brava Maura Toppi a scalare il podio grazie ad una bella gara conclusa in seconda posizione in 14”00. Nel peso Cadette è Marilena Ronconi ad indossare le vesti di lanciatrice e vi riesce solo in parte 11° con un lancio di 6,26 m. Poi, ci riprova nei 300 m Cadette dove conclude 13° in 51”10. Nei 300 m Cadetti a tentare di avvicinarsi al podio sono: Claudio Mistrorigo 6° in 40”44; Pietro Bonu 7° in 40”94; Nicolò Posenato 22° in 47”90 e Matteo Putti 24° in 49”46. Nel Triplo Cadette due belle “cangure” si fanno onore concludendo: Viola Cecconello (alla sua prima esperienza) 4° con la misura di 9,50 m e Chiara Palmisano 9° con 8,30 m, record personale (precedente 8,11 m).
Nei 2000 m Cadette, prende il volo la nostra prima “Aquila Reale”: Valentina Antonazzo, con una condotta di gara spavalda, da vera impavida, innesta il turbo e roteando elegantemente le sue gambe senza alcuna dispersione di energia, giro, dopo giro, costruisce un vero capolavoro chiudendo 2° in 7’00”08, a soli otto centesimi dal minimo per gli Italiani di categoria. Non sono da meno le brave: Maria Rita Ruzza 3° in 7’15”40 e Soumia Gueddim 6° in 7’40”66 a meno di un secondo dal record personale. Come penultima gara i 300 m ad ostacoli Cadette, dove spicca il volo la seconda “Aquila Reale”: Viviana Bezzornia, che unendosi alla compagna dei 2000 m “inizia a descrivere dei magnifici volteggi e picchiate acrobatiche”. Al colpo di pistola vola: elegante, sicura, “intonata” sulla ritmica e nella tecnica, senza nessuna sbavatura è un crescendo con brio, ostacolo, dopo ostacolo, costruisce il suo capolavoro, concludendolo degnamente al primo posto in 47”58, record personale (precedente 48”52), a soli quattro centesimi dal minimo per gli Italiani di categoria. Non è da meno la debuttante Cinzia Sala 6° in 52”44.

NEL TRIATHLON RAGAZZE IN EVIDENZA DUE PUROSANGUE:
CHIARA DI BENEDETTO E ELENA LONGONI

Domenica 16 maggio, a Bovisio Masciago, Triathlon Ragazze/i. In bella allegria si misurano nel: Peso, Lungo e nei 600 m, le nostre giovani promesse dell’Atletica Provinciale. Nel Peso Ragazze a mettersi in evidenza è la grintosissima: Giuseppina Pujia 7° con la misura di 7,54 m (419 punti); Maria Spreafico 9° con 7,50 m (415 punti); Lisa Scalvini 13° con 6,57 m (333 punti); Aurora Iorio 16° con 6,13 m (293 punti); Chiara Di benedetto 17° con 6,13 m (293 punti); Sara Bruscagin 20° con 5,86 m (269 punti); Elena Longoni 21° con 5,74 m (258 punti); ILaria Longhin 24° con 4,98 m (188 punti); Alice Posenato 26° con 4,68 m (160 punti) e Sara Rebosio 27° con 4,50 m (143 punti). Finito il peso, eccoci al Lungo Ragazze: dove a mettersi in evidenza è: Elena Longoni 10° con la misura di 3,46 m (494 punti); Chiara Di Benedetto 13° con 3,40 m (480 punti); Aurora Iorio 16° con 3,23 m (439 punti); Lisa Scalvini 17° con 3,16 m, record personale (precedente 2,91 m) (423 punti); Sara Rebosio 19° con 3,14 m (418 punti); ILaria Longhin 20° con 3,10 m, record personale (precedente 2,99 m) (409 punti); Sara Bruscagin 22° con 2,87 m (356 punti); Maria Spreafico 25° con 2,66 m (308 punti); Giuseppina Pujia 26° con 2,47 m (265 punti) e Alice Posenato 27° con 2,40 m (249 punti). Ed eccoci all’ultima prova del Triathlon Ragazze: i 600 m, dove, nonostante, che per un errore dello starter, dopo aver percorso 400 m di gara, siano state fermate e la gara si sia dovuta ripetere; le nostre “purosangue” hanno saputo trottare ugualmente a ritmo di “carica”. La prima a presentarsi sul traguardo, dopo un cambio di ritmo che ha lasciato al palo tutte le avversarie, è stata Chiara Di Benedetto 1° in 1’48”72, record personale (precedente 1’49”22) (815 punti); la seguono: Elena longoni 3° in 1’53”90 (692 punti); Aurora Iorio 11° in 2’07”52, record personale (precedente 2’10”52) (442 punti); Alice Posenato 12° in 2’07”96 (434 punti); Sara Rebosio 13° in 2’08”44 (426 punti); Lisa Scalvini 17° in 2’13”36 (344 punti); Sara Bruscagin 19° in 2’16”26, record personale (precedente 2’20”62) (298 punti); ILaria Longhin 20° in 2’18”22 (268 punti); Maria Spreafico 25° in 2’28”98 (112 punti) e Giuseppina Pujia 27° in 3’36”60 (0 punti). Ed eccovi la classifica finale, dopo le tre prove, del Triathlon Ragazze: 5° Chiara Di Benedetto con 1588 punti; 8° Elena Longoni con 1444 punti; 14° Aurora Iorio con 1174 punti; 16° Lisa Scalvini con 1100 punti; 19° Sara Rebosio con 987 punti; 21° Sara Bruscagin con 923 punti; 22° ILaria Longhin con 865 punti; 23° Alice Posenato con 843 punti; 24° Maria Spreafico con 835 punti e 26° Giuseppina Pujia con 684 punti. Passiamo ai Ragazzi, nel Peso, cercano di farsi onore: Alessandro Coppolino 16° con la misura di 8,00 m (360 punti); Simone Alunni 18° con 7,97 m (358 punti); Carlo Visconti 24° con 7,22 m (299 punti); Roberto Palmisano 30° con 6,95 m (278 punti) e Andrea grisafi 38° con 5,58 m (168 punti). Passiamo al Lungo Ragazzi, dove a mettersi in evidenza è: Carlo Visconti 10° con la misura di 3,75 m, record personale (precedente 3,57 m) (477 punti); Simone Alunni 14° con 3,50 m (425 punti); Roberto Palmisano 16° con 3,50 m (425 punti); Alessandro Coppolino 29° con 3,12 m (347 punti) e Andrea Grisafi 33° con 2,92 m, record personale (precedente 2,90 m) (306 punti).
Eccoci all’ultima gara i 600 m Ragazzi dove l’impavido Carlo Visconti a dare battaglia, termina la sua bella proava 8° in 1’53”66 (395 punti); seguito da: Roberto Palmisano 14° in 1’59”16 (280 punti); Simone Alunni 15° in 2’00”78 (248 punti); Andrea Grisafi 24° in 2’09”92 (98 punti) e Alessandro Coppolino 25° in 2’10”38 (92 punti). Ed eccovi la classifica finale, dopo le tre prove, del Triathlon Ragazzi: 9° Carlo Visconti con 1171 punti; 18° Simone Alunni con 1031 punti; 19° Roberto Palmisano con 983 punti; 25° Alessandro Coppolin con 799 punti e 35° Andrea Grisafi con 572 punti.

PULEDRI ALLO STATO BRADO GUIDATI DALL’ISTINTO AGONISTICO
VERI “ARTISTI” DELLO SPORT
QUANDO GLI ESORDIENTI FANNO OOOOH…. CHE MERAVIGLIA

Domenica 16 maggio, a Bovisio Masciago, gare provinciali per la categoria Esordienti.
Una “mandria” di oltre 450 “puledrini” allegri e scalpitanti ha invaso il campo sportivo di Bovisio Masciago, una vera festa dello SPORT. Ecco i risultati ottenuti dai “Puledri” dal manto VIOLA: 50 m Esordienti femmine 2004: 7° Giorgia Fabiano in 11”70.
50 m Esordienti femmine 2003: 1° Misia Giussani in 9”34; 9° Martina Migliore in 10”54; 10° Francesca Bandera in 10”62. 50 m Esordienti femmine 2002: 9° Martina Oggioni in 9”44; 21° Letizia Nicolosi in 10”22; 24° Giulia De Ponti in 10”46; 27° Giulia Crispiani in 12”18. 50 m Esordienti femmine 2001: 18° Alessia Grisafi in 9”44; 21° Lidia Corbetta in 9”58; 25° Laura Vergazini in 9”78. 50 m Esordienti femmine 2000: 10° Valentina Malvezzi in 8”66; 12° Chiara Pedrinelli in 8”78; 23° Camilla Crivellaro 9”22; 26° Sonia Monti in 9”36, record personale (precedente 9”54); 28° Silvia Gallo in 9”74, record personale (precedente 9”80). 50 m Esordienti femmine 1999: 15° Rebecca Bombaker in 8”26, record personale (precedente 10”50); 21° Sara Loiodice in 8”46, record personale (precedente 9”00), 33° Daniela Valsecchi in 9”00; 36° Arianna ILardi in 9”36; 38° Paola Arcolin in 9”66, record personale (precedente 9”84). 50 m Esordienti maschi 2003: 2° Alessandro Malvezzi in 9”02; 8° Marco Lupini in 9”68; 15° Emanuele Lucaci in 9”96; 16° Gabriele Patella in 9”96; 19° Gabriele Boga in 10”08, 29° Andrea Milo in 10”42; 33° Giorgio Chili in 10”56; 36° Luca Capretti in 10”66; 43° Federico Carvelli in 11”72. 50 m Esordienti maschi 2002: 6° Matteo Lazzarato in 8”86; 13° Gabriele Viggiani in 9”08; 14° Daniel Burburuzan in 9”10; 23° Marco Beltrame in 9”28; 26° Daniele Bogani in 9”32; 27° Edoardo Visconti in 9”36; 30° Noah Crotti in 9”48; 31° Leonardo Lavezzari in 9”48; 36° Federico Signorelli in 9”66. 50 m Esordienti maschi 2001: 1° Mattia Seveso in 8”00; 7° Andrea De Piccoli 8”42; 22° Marco Baroni 9”10; 23° Manuel Menegatti 9”14; 35° Alessio Candolo in 10”16; 36° Francesco Pozzi in 10”54. 50 m Esordienti maschi 2000: 10° Riccardo Santini in 8”32; 30° Luca Alfieri in 9”28. 50 m Esordienti maschi 1999: 12° Alessandro Bogani in 8”12; 13° Maruen El Attaoui in 8”14; 20° Riccardo Zibordi in 8”18, record personale (precedente 8”36); 25° Andrea Bontorno in 8”62; 26° Davide Bogani in 8”66; 27° Nicolò Vitali in 8”72; 30° Davide Messina in 8”84; 33° Cristian Lutri in 9”20. Pallina Esordienti femmine 2004: 9° Giorgia Fabiano con 6,22 m. Pallina Esordienti femmine 2003: 5° Misia Giussani con 9,76 m; 7° Martina Migliore con 8,02 m; 9° Francesca Bandera con 4,76 m. Pallina Esordienti femmine 2002: 5° Margherita Santambrogio con 14,43 m; 13° Letizia Nicolosi con 10,33 m; 17° Giulia De Ponti con 9,21 m; 18° Giulia Crispiani con 8,72 m. Pallina Esordienti femmine 2001: 3° Lidia Corbetta con 20,13 m; 6° Alessia Grisafi con 17,91 m; 8° Laura Vergazzini con 16,36 m.
Pallina Esordienti maschi 2003: 7° Alessandro Malvezzi con 18,28 m; 18° marco Lupini con 14,28 m; 21° Emanuele Lucaci con 12,85 m; 27° Gabriele Patella con 11,82 m; 32° Giorgio Chili con 10,39 m; 34° Gabriele Boga con 10,16 m; 36° Andrea Milo con 8,95 m; 39° Luca Capretti con 8,14 m; 42° Federico Carvelli con 7,59 m. Pallina Esordienti maschi 2002: 9° Marco Beltrame con 21,65 m; 12° Matteo Lazzarato con 19,27 m; 19° Leonardo Lavezzari con 17,17 m; 20° Matteo Riboldi con 17,00 m; 21° Federico Signorelli con 16,78 m; 27° Edoardo Visconti con 14,95 m; 30° Daniele BOgani con 13,53 m; 31° Daniel Burburuzan con 13,50 m; 34° Alessandro Noah Crotti con 12,11 m; 40° Gabriele Viggiani con 9,48 m. Pallina Esordienti maschi 2001: 3° Mattia Seveso con 30,49 m; 24° Manuel Menegatti con 18,33 m; 29° Francesco Pozzi con 14,84 m; 30° Andrea De Piccoli con 14,30 m; 32° Alessio Candolo con 10,45 m. Vortex Esordienti femmine 2000: 5° Chiara Pedrinelli con 19,23 m; 6° Valentina Malvezzi 18,47 m; 12° Sonia Monti 14,14 m; 17° Silvia Gallo con 9,64 m. Vortex Esordienti femmine 1999: 4° Daniela Valsecchi con 22,50 m; 16° Daniela Valsecchi con 18,00 m; 17° Rebecca Bombaker con 17,74 m, record personale (precedente 13,29 m); 26° ILaria Braggion con 13,39 m; 28° Paola Arcolin con 12,74 m; 30° Arianna ILardi con 11,27 m. Vortex Esordienti maschi 2000: 22° Luca Alfieri con 12,86 m. Vortex Esordienti maschi 1999: 7° Maruen El Attaoui con 33,38 m; 13° Nicolò Vitali con 28,01 m; 16° Andrea Bontorno con 26,28 m; 20° Cristian Lutri con 22,55 m; 26° Davide Bogani con 16,03 m.

IL TRIPLISTA LUCA BALDASSARRE AI CAMPIONATI ASSOLUTI

Sabato 15 maggio, a Lodi, 1° Fase Regionale dei Campionati Assoluti Maschili.
Nel Triplo: Luca Baldassarre si fa onore, nonostante il pochissimo tempo dedicato agli allenamenti, perché impegnato nelle olimpiadi di matematica, con un salto di 12,78 m si classifica 6° Junior e 21° Assoluto (36 partecipanti).
.