11 ottobre 2010

PBM a Busto Arsizio (Va)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

UNA PANTERA DAL NOME: GIUSEPPINA PUJIA
2^ NEL PESO E RECORD PERSONALE


Domenica 10 ottobre, a Busto Arsizio (VA), è stata avvistata una pantera, inutili le battute di caccia nel tentativo di catturarla e renderla inoffensiva. Giuseppina Pujia nel peso Ragazze sferra una “zampata” esplosiva e poderosa che fa volare l’attrezzo a 9,44 m, record personale (precedente 9,26 m), misura che le vale il 2° posto . Nei 60 m Ragazze è Sara Bruscagin che cerca di farsi onore, conclude 14^ col tempo di 9”60.
.

10 ottobre 2010

Criterium Nazionale Cadetti/e - Cles (Trento)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

2 GEMME DELLA P.B.M. BOVISIO MASCIAGO
VIVIANA BEZZORNIA E VALENTINA ANTONAZZO A CLES NEL TRENTINO PER IL CRITERIUM NAZIONALE CADETTE/I VIVIANA B. 8^ NEI 300 m H E VALENTINA A. 20^ NEI 2000 m

Venerdi/sabato 8/9 ottobre, a Cles (Trento), nella stupenda Val di Non, si è disputato il Criterium Nazionale Cadetti/e, dove le migliori giovani speranze, per il futuro dell’Atletica, si sono date appuntamento per contendersi il prestigioso Titolo Nazionale. Anche la P.B.M.Bovisio Masciago è presente con 2 delle sue gemme (del gruppo limbiatese), che si sono qualificate per questo che è l’appuntamento, per la categoria Cadette/i, più importante dell’anno. Due gemme: Viviana Bezzornia e Valentina Antonazzo, che purtroppo il freddo, il cielo coperto e la foschia di Cles ne ha un po’ attenuato il reale splendore. Hanno comunque saputo dare lustro alla loro Società e al loro Paese e ai loro Tecnici. La prima a scendere in pista a giocarsi le sue carte è Viviana che venerdì 8 ottobre alle ore 15,30, in un pomeriggio freddo e umido, con un leggero vento contrario sull’arrivo, disputa le batterie dei 300 metri ad ostacoli, per la qualificazione alla finale. Lei che normalmente sa gestire molto bene le tensioni in gara, lascia trasparire un’emotività non completamente controllata. Comunque si schiera sui blocchi di partenza determinata a entrare nella finale, e centra a pieno il suo obiettivo si classifica 2^ in batteria con il tempo di 48”16, risultato che le vale l’8° posto assoluto e quel che più importa l’accesso alla finale dal 1° all’8° posto. E’ felicissima, non sta nella pelle. Molto emozionati, per il risultato centrato, anche i suoi genitori. Riceve i complimenti anche dal suo Tecnico. Brava Viviana!!!
Ed eccoci a sabato 9 ottobre, si attendono le ore 17,15 per assistere alla finale, dove Viviana, avrebbe dovuto essere più tranquilla per il risultato già centrato, ma da combattente com’è, non è una che si accontenta, ed è molto agitata, anche più del necessario. Si porta sui blocchi di partenza molto tesa, la sua è una partenza prudente, ma quando si accorge che sta perdendo terreno, forza l’andatura e a 100 m dall’arrivo, quando sta rientrando in gara, ha già affiancato la 6^, ma forzando si trova troppo sotto al penultimo ostacolo, non ha lo spazio per la rotazione della seconda gamba e incoccia con il tallone, si sbilancia, cade, si rialza e riparte conclude la gara, ma purtroppo è 8^, certo 8^ in Italia….!!? Brava comunque c’hai provato. Alle ore 18,45 è il momento di scendere in pista per la “dolce” Valentina che gareggia nei 2000 m. Anche per lei una partenza molto prudente, in coda al gruppo, a circa metà gara rompe gli indugi e cerca di portarsi il più avanti possibile, ma non riesce ad andare oltre la 6^ posizione in batteria, col tempo di 7’05”02, che le vale la 20^ posizione assoluta, in Italia. Bava!!!
.

4 ottobre 2010

Triathlon ragazze - Saronno (Va)

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

TRIATHLON RAGAZZE
3° NEL PESO GIUSEPPINA PUJIA

Sabato 2 ottobre, a Saronno, Triathlon ragazze, vi partecipa la brava lanciatrice Giuseppina Pujia facendo del suo meglio nei 60 m dove si classifica 23° in 11”98 (110 punti); poi passa al Lungo dove con un salto di 2,78 m, record personale (precedente 2,55 m) si classifica 20° (335 punti); ed eccoci finalmente al peso dove si classifica 3° con un bel lancio di 9,05 m (549 punti). Al termine delle tre gare è 18° con 994 punti.
.

Campionati Prov. Indiv. Penthatlon Cad.e/i - Novate Milanese

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

PENTATHLON CADETTE
ELISA MADOTTO 3° ELISA MADOTTO 1° NEI 600 m E RECORD 2° NEGLI 80 m H – 2° NEL LUNGO – 3° NELL’ALTO

Domenica 3 ottobre, a Novate, Campionati Provinciali Individuali di Pentathlon Cadette/i. Da la sua zampata una tigre che sta ritrovandosi: Elisa Madotto, da poco rientrata agonisticamente e già centra l’appuntamento con il record personale. Se il pentatlon è una gara impegnativa, lo è ancora di più se lo si disputa al mattino. Ma Elisa non “dorme” e già nella prima gara, gli 80 m ad ostacoli, pur avendo perso la sicurezza, si difende alla grande terminando 2° in 15”26 (533 punti); poi passa all’alto dove si classifica 3° con la misura di 1,30 m (609 punti); ed eccoci al giavellotto dove entra decisa con un lancio di oltre i 20 m, ma si sbilancia e pesta la riga, purtroppo è nullo, questo la condiziona e fa i successivi due lanci con il timore di sbagliare e lancia a 15,48 m ed è 5° (285 punti); ma eccoci al lungo dove si rivede la sua ottima tecnica, anche se non ha potuto perfezionare la rincorsa per il poco tempo a disposizione, pur staccando più di 30 cm prima della plastilina vola a 4,42 m a pochi cm dal record personale e si classifica 2° (626 punti); Elisa è felice di ritrovare sensazioni positive e si accinge ad affrontare l’ultima impegnativa gara della giornata con grande determinazione: i 600 m, nel suo sguardo si rivedono gli occhi da “tigre”. Partenza grintosa affianca l’avversaria più temuta e rimane con lei per circa 300 m, è impaziente si vede che scalpita, ed eccola rompere gli indugi e lanciare la volata, guadagna rapidamente qualche metro e conclude splendidamente 1° in 1’48”96, record personale (precedente 1’50”88) (605 punti). Questi risultati l’anno portata sul terzo gradino del podio con un totale di 2658 punti.
.