15 febbraio 2011

3° Prova del Gran Premio FIDAL Milano di Cross - Cesano Maderno

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

A CESANO MADERNO GIUNGE UN’ALLEGRA BRIGATA DI SPLENDIDI/E PULEDRI/E DI RAZZA CAPITANATA DA DUE GRANDI “STALLONI”:
UMBERTO FILIPPI & LUIGI FOSSATI CHE LI SPRONANO E LI GUIDANO SAGGIAMENTE NELLE LORO, GIOIOSE E MAESTOS
E, GALOPPATE A BRIGLIA SCIOLTA
N
ELLE RAGAZZE 1998 “IL TRIO DELLE MERAVIGLIE”:
1° CHIARA DI BENEDETTO - 2° ALICE
POSENATO - 3° ELENA LONGONI
NELLE RAGAZZE 1999: 2° ILARIA BRAGGION

NEI RAGAZZI 1999: 2° DAVIDE BOGANI
NELLE ESORDIENTI 2003: 2° MISIA GIUSSANI
NEGLI ESORDIENT
I 2003: 1° ALESSANDRO MALVEZZI
NEGLI ESORDIENTI
2001: 3° MATTIA SEVESO
NELL
E ESORDIENTI 2000: 3° CHIARA PEDRINELLI
NELLE CADETTE 1996/97: 2° VALENTINA ANTONAZZO 3° CINZIA SALA


Domenica 13 febbraio, a Cesano Maderno, 3° Prova del Gran Premio FIDAL Milano di Cross, per le categorie Cadetti/e – Ragazzi/e – Esordienti. “Un forte scalpitio e una nube di polvere”, si avvicina sempre più al campo di gara, è il preludio all’arrivo di una allegra e scalpitante, mandria di puledri di razza (La P.B.M. Bovisio Masciago) alla cui testa due “storici stalloni”: Umberto Filippi & Luigi Fossati, che li guidano e li spronano con la saggezza della loro lunga esperienza. Sono 60 splendidi “esemplari di varie razze” che si distinguono in ogni categoria, per la loro eleganza, tenacia e grande corsa. Le prime a schierarsi sulla linea di partenza, pronte a lanciarsi in un liberatorio galoppo, sono le Cadette del 1996/97, che gareggiano sulla distanza di 2000 m. Al colpo di pistola sono 8 i mantelli viola che partono al galoppo per la loro avventura. Le più leste a prendere la testa del gruppo sono: Valentina Antonazzo, Cinzia Sala e Maria Rita Ruzza, seguite da: Valeria Monti, Linda Artuso, Giulia Molinari, Maria Spreafico e Alessia Corbetta. In un “galoppo” frenetico e impetuoso è Valentina con la sua bella chioma nera a battersi sino all’ultimo per il successo, spalleggiata dalle intraprendenti Cinzia e Maria Rita. Concludono la loro bella sgroppata: Valentina 2°; Cinzia 3°; Maria Rita 4°; Valeria 15°; Linda 17°; Giulia 18°; Maria 19°; Alessia 21°.
Ormai la “giostra” è partita e le gare continuano con i Cadetti 1996/97, che gareggiano sulla distanza di 2400 m. Sono tre i nostri puledri pronti a lanciarsi nella mischia: Matteo Pedrinelli, Andrea Grisafi e Simone Alunni. IL più scalpitante è Matteo che si lancia subito al “galoppo” rimanendo sempre nel gruppetto dei migliori sino a concludere 7°; seguito dai più tranquilli: Andrea 20° e Simone 21°.
Nella categoria Ragazze 1999, che gareggiano sulla distanza di 1200 m, un trio di briose puledre: ILaria Braggion, Anna Mita e Paola Arcolin. Sulla linea di partenza si “impennano e mostrano i loro zoccoli”, per, poi, al colpo di pistola lanciarsi in una corsa a briglia sciolta. La prima a presentarsi sul traguardo è ILaria 2°; seguita da: Anna 6° e Paola 7°. Eccoci alla categoria Ragazze 1998, che gareggiano sulla distanza di 1200 m. Qui schieriamo, al via, 6 splendide puledre di “razza purissima”, capitanate da un trio delle “meraviglie” che tutti ci invidiano e ammirano: Chiara Di Benedetto, Alice Posenato ed Elena Longoni; non da meno: Sara Bruscagin, Sara Rebosio e ILaria Longhin. A “fatica le teniamo ferme” sulla linea di partenza, “scalpitano, sbuffano, nitriscono, si impennano”, sono smaniose di sprigionare tutta la loro energia lanciandosi al “galoppo”. Al colpo di pistola la più lesta a partire è l’agile e impavida Alice, che si trova perfettamente a suo agio su un percorso dalle mille curve strettissime. Presa la testa della gara, la mantiene sino a 150 m dall’arrivo, dove la potente Chiara, innesta il turbo e con una progressione irresistibile la supera e va a tagliare il traguardo 1°; 2° Alice; 3° la mai doma Elena; 10° Sara Bruscagin; 12° Sara Rebosio e 14° ILaria.
Le gare si susseguono senza sosta, è già il momento della categoria Ragazzi 1999, che gareggiano sulla distanza di 1200 m. Sei i nostri “puledri” schierati sulla linea di partenza: Davide Bogani, Vittorio Braccia, Alessandro Bogani, Maruen El Attaoui, Riccardo Zibordi e Andrea Bontorno. E’ un puledro dal cuore di leone a mettersi in grande evidenza per la sua tenacia e impavidità: Davide, con un maestoso cambio di ritmo negli ultimi 200 m va a cogliere, con i denti, un meritatissimo 2° posto; seguito dagli altrettanto impavidi: Vittorio 6°; Alessandro 10°; Maruen 12°; Riccardo 16° e Andrea 22°. Nella categoria Ragazzi 1998, sulla distanza di 1200 m, a cercare di farsi onore sono: Carlo Visconti, Alberto Mariani, Giulio Di Turi e Alessandro Coppolino. IL più lesto a fare capolino sul traguardo è Carlo 7°, lo seguono: Alberto 14°; Giulio 15° e Alessandro 16°.
Ed eccoci giunti alle categorie Esordienti, dove noi schieriamo dei graziosissimi “puledrini” decisi a ben figurare. Nella categoria Esordienti femmine 2004, sulla distanza di 400 m, bella prova di Giorgia Fabiano 7°. Nelle Esordienti 2003, sulla distanza di 400 m, si fa onore una splendida “puledrina” tutto pepe: Misia Giussani 2°, seguita da: Letizia Longoni 12° e Giorgia Galli 15°. Nelle Esordienti 2002, sempre 400 m, Martina Oggioni conclude 6°; Giulia De Ponti 14°. Nelle Esordienti 2001, sulla distanza di 800 m, Alessia Grisafi 6°; Lidia Corbetta 10°. Nelle Esordienti 2000, anche per loro 800 m. Chiara pedrinelli fa la parte della tigre e conclude splendidamente 3°; Valentina Malvezzi 10° e Asja Mosconi 18°; Sonia Monti 20°; Claudia Cipriani 21°; Martina Rossi 22° e Camilla Bonesso 29°. Nella categoria Esordienti maschi 2005, sulla distanza di 400 m, si fa onore Ricardo Visconti 5°. Negli Esordienti 2004, sulla distanza di 400 m: Matteo Di Benedetto 6°; Davide Majer 26° e Flavio Pellegrino 29°. Negli Esordienti 2003, sulla distanza di 400 m, un vero “puledro” di razza: Alessandro Malvezzi mette tutti in fila facendo loro ammirare la sua “coda”, conclude magnificamente 1°; Gabriele Patella 7°; Simone Bonesso 12°; Andrea Milo 19° e Davide Poloni 21°. Negli Esordienti 2002, sempre 400 m, bene Edoardo Visconti 7° e Daniel Buburuzan 11°. Negli Esordienti 2001, sulla distanza di 800 m, a conquistarsi un posto al sole è il bravo Mattia Seveso 3°; Luca Bardelli 12° e Giacomo Giussani 14°. E per concludere, negli Esordienti 2000, sulla distanza di 800 m, Riccardo Santini conclude 12° e Massimiliano Fort 15°. Arrivederci alla prossima avventura…. (link foto)
.