16 marzo 2011

7° Prova del Gran Premio FIDAL Milano di Cross - Sovico

Articolo di Michele Castaldo (Allenatore PBM)

LA PIOGGIA NON RIESCE A SPEGNERE
IL FUOCO DI UN SANO E FORMATIVO AGONISMO LE “GIUBBE” VIOLA CONQUISTANO SOVICO: LA P.B.M. BOVISIO MASCIAGO 1° SU 42 SOCIETA’
NELLE RAGAZZE 1998: 2° ALICE POSENATO

NELLE CADETTE 1996/97: 3° VALENTINA ANTONAZZO

NELLE ESORDIENTI 2000: 3° CHIARA PEDRINELLI

Domenica 13 marzo, a Sovico, 7° Prova del Gran Premio FIDAL Milano di Cross, per le categorie: Cadetti/e – Ragazzi/e – Esordienti. Le gare si disputano in una mattinata uggiosa e su un percorso gara insidioso per il fango che lo rende molto scivoloso, e per una breve discesa, a “rotta di collo”, da prendere con la giusta decisione e oculatezza. Per alleviare i disagi della pioggia il saggio e avveduto “Vecchio” della P.B.M.: Vasco Franzolin, si è alzato di buon mattino per piazzare un gazebo, dove gli atleti hanno potuto trovare rifugio e comfort nel cambiarsi; atleti e genitori Ringraziano!!!! Nonostante le avversità climatiche e la concomitanza con la Rappresentativa Provinciale di Cortenova, è giunto qui a Sovico un consistente numero di gioiose “farfalle” a cui nemmeno l’acqua riesce a spegnerne la brillantezza multicolore, che ravviva i campi come una bella fioritura primaverile. Certo non si percepisce il “profumo”, ma “la gioia di vivere che sprigionano” è inconfutabile. Alle ore 10,00 le prime a “svolazzare” sul fango, sono le Cadette 1996/97, che gareggiano sulla distanza di 1550 m, 4 le nostre “farfalle”, viola, al colpo di pistola, a “librarsi in volo”: Valentina Antonazzo, Cinzia Sala, Sara Baratella e Aurora Iorio. Valentina pur partendo bene non è la solita baldanzosa ed elegante farfalla che siamo abituati a vedere, ma nonostante ciò, disputa una buona gara che la vede concludere 3°, bene anche le compagne di “volo”: Cinzia 8°; Sara 10° e Aurora 11°. Nella categoria Cadetti 1996/97, sulla distanza di 2000 m, si distingue Matteo Robbiati che conclude 5° e Simone Alunni che si perde un po’ nel fango 42°. Nelle Ragazze 1999, sulla distanza di 1200 m, tre belle “farfalle” si esibiscono in “acrobatiche evoluzioni” sino a concludere la loro performance: Anna Mita 10°; Paola Arcolin 12° e Leda Monti 14°. Nelle Ragazze 1998, sulla distanza di 1200 m, due “esemplari rari di farfalle tigri” dalle striature viola: Alice Posenato e Sara Bruscagin, sanno destreggiarsi con bella abilità sul fango, scivoloso, la più eclettica è Alice, che pur non al massimo della condizione, essendo rientrata dall’influenza da pochi giorni, dimostra ugualmente tutto il suo valore agonistico. Parte, saggiamente, meno arrembante del solito, ma poi, con la sua leggerezza, vola letteralmente sul fango e va a conquistarsi una meritatissima 2° posizione; non è da meno Sara che conclude con una bella volata in 7° posizione. Nei Ragazzi 1999, sulla distanza di 1200 m, cinque gli “esemplari” che schieriamo, capitanati da due della specie, “poco nota” “cuor di leone”: Davide Bogani e Vittorio Braccia. IL primo a presentarsi al traguardo dopo una grintosissima gara è Davide 6° seguito da: Vittorio 8°; Alessandro Bogani 16°; Alberto Paro 27° e Riccardo Zibordi 30°. Nei Ragazzi 1998, sulla distanza di 1200 m, quattro i colori viola che spiccano nel gruppo il più smagliante è: Giulio Di Turi che conclude 12°; Alberto Mariani 16°; Alessandro Coppolino 17° e Davide Datola 29°. Nelle Esordienti 2000, sulla distanza di 800 m, otto “farfalle si esibiscono in bei arabeschi”, la più brillante del gruppo è Chiara Pedrinelli, che con grande ardore va a cogliere una importante 3° posizione, seguita a ridosso dalle brave: Valentina Malvezzi 8°; Camilla Crivellaro 13°; Sonia Monti 20°; Chiara Dalla Pria 23°; Claudia Cipriani 28°; Silvia Gallo 31° e Asja Mosconi 32°. Negli Esordienti 2001, sulla distanza di 800 m, due “farfalle zuzzurellone” Giacomo Giussani e Mattia Paritaro, non si fanno prendere dalla smania di arrivare e con grande serenità e pacatezza arrivano al traguardo: Giacomo 21° e Mattia 30°. Negli Esordienti 2000, sulla distanza di 800 m, il bravo Massimiliano Fort si fa onore e conclude 8°. Nelle Esordienti 2003, sulla distanza di 400 m, una coppia dalle belle speranze si fa largo nel fango e concludono: Misia Giussani 4° e Giorgia Galli 20°. Nelle Esordienti 2002, sulla distanza di 400 m è Giulia De Ponti a cercarsi un posto al sole, 19°. Negli Esordienti 2003, sulla distanza di 400 m, è Alessandro Malvezzi ad avvicinarsi al podio 4°. Negli Esordienti 2002, sulla distanza di 400 m, si fanno onore: Edorado Visconti 7° e Leonardo Lavezzari 27°. Nelle Esordienti 2004, sulla distanza di 400 m, la brava Gloria Gabriele si presenta al traguardo 12°. Negli Esordienti 2005, sulla distanza di 400 m, bella prova dei due inseparabili: Riccardo Visconti 5° e Marco Riboldi 12°.
Questi ottimi risultati hanno fatto salire sul gradino più alto del podio 1° la P.B.M. Bovisio Masciago.
.